12°

POLIZIA

Tennero in ostaggio 15 persone e sparirono con 50mila euro: rapinatori arrestati

In manette i due autori del colpo alla filiale Montepaschi di via Jenner

Tennero in ostaggio 15 persone e sparirono con 50mila euro: rapinatori arrestati
1

La Squadra Mobile ha arrestato due uomini per la rapina messa a segno in via Jenner il 20 novembre scorso, ai danni della filiale Montepaschi. Sono finiti in manette Francesco Avolio, classe 1955, e Pasquale Ricciardi, nato nel 1967.
I malviventi sono entrati in banca armati di cutter e pistola semiautomatica. Per aumentare il bottino hanno preso in ostaggio una quindicina di persone fra dipendenti e clienti aspettando l'apertura della cassaforte a tempo. La rapina è durata 35-40 minuti e alla fine i rapinatori sono fuggiti con 48.550 euro e circa 130 assegni circolari in bianco, che potevano essere usati per truffe. I due uomini sono stati arrestati a Napoli, dopo che il gip di Parma ha emesso un ordine di custodia cautelare.

I rapinatori hanno agito con una freddezza da professionisti. Uno aveva il viso parzialmente coperto, l'altro era a volto scoperto. La svolta nelle indagini è avvenuta il 19 dicembre, quando nel Reggiano, a Rubiera, due rapinatori sono stati arrestati in flagrante per una rapina con le stesse modalità: hanno preso in ostaggio tutti, aspettando l'apertura della cassaforte; ma all'uscita c'erano i carabinieri. L'ispettore della sezione Antirapine di Parma ha riconosciuto uno dei due arrestati guardando il tg di Reggio Emilia: era l'uomo che in via Jenner aveva agito a volto scoperto, identificato poi in Pasquale Ricciardi grazie ai testimoni. Ricciardi agiva a volto scoperto perché fino a quel momento non risultava noto alle forze di polizia. Gli inquirenti hanno poi identificato in Avolio il rapinatore con il volto travisato. Gli uomini della Mobile hanno riconosciuto anche alcuni vestiti dei due uomini, indossati nella rapina di Rubiera così come quella avvenuta a Parma un mese prima. Il cutter, le pistole giocattolo, e la borsa in tela blu sequestrate dopo la rapina di Rubiera erano identiche a quelle descritte dai testimoni del colpo di via Jenner... Analizzando i dati dei cellulari è emerso che il 20 novembre 2013 Avolio e Ricciardi si trovavano a Parma sia il giorno della rapina al Montepaschi sia nei due giorni precedenti: secondo gli inquirenti, per effettuare minuziosi sopralluoghi. 
Avolio e Ricciardi sono stati denunciati per rapina aggravata e porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere. Il pm Paola Dal Monte ha chiesto un ordine di custodia cautelare, emesso dal gip Paola Artusi. Così ieri gli uomini della sezione Antirapine della Mobile sono andati a Napoli dove, assieme ai colleghi del capoluogo campano, hanno arrestato Ricciardi e Avolio, rinchiusi a Poggioreale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Artico

    20 Febbraio @ 13.54

    Come al solito gli autori di queste rapine sono Parmigiani del sasso....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

cinema

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Notiziepiùlette

Ultime notizie

LA RICETTA DI .......... GUATELLI

LA RICETTA

Carnevale, 2 dolci alternativi e gustosi: torcetti e chiacchiere Video

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

Crociati a 3 punti dalla capolista Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

I presidi

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

6commenti

Traversetolo

Scuola, in bagno solo all'intervallo

5commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

4commenti

Polizia Municipale

Bocconi sospetti anche al parco di via Micheli

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

8commenti

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

Instameet

Appassionati di Instagram alla "scoperta" del convitto Maria Luigia

Collecchio

«Ozzano è senza medici, ne vogliamo almeno uno»

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

il moro

Tir distrutto dalle fiamme nel cortile di una ditta. Danni al "vicino"

FiDENZA

Studente 15enne del Solari in gita, all'ospedale per intossicazione alcolica

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Austria

Cadavere nel bagagliaio: italiano ricercato per omicidio

Milano

Bruciate nella notte tre palme di Piazza Duomo

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv

ANTEPRIMA

Nuova Honda Civic, la nostra pagella