19°

Entra in un negozio di Parma per salvare video pedopornografici: arrestato scrittore di Massa

L'inchiesta è coordinata dalla Dda di Genova. L'uomo, uno scrittore 64enne di Massa, aveva centinaia di foto e video con bambine

Entra in un negozio di Parma per salvare video pedopornografici: arrestato scrittore di Massa

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
5

 

Aveva collezionato centinaia di file, tutti catalogati e titolati, con foto e video pedopornografici nel computer; visibili, immagini di abusi, violenze sessuali e sevizie a bambine da 2 a 13 anni: per questo un giornalista in pensione e scrittore di gialli, Maurizio Centini, 64 anni, è stato arrestato dalla polizia postale a Massa per detenzione di materiale pedopornografico. Ora è in carcere.

L'inchiesta, coordinata dalla Dda di Genova, è scaturita dalla segnalazione di un negozio di informatica di Parma dove l'uomo si era recato col suo computer chiedendo di salvare i file in memoria, tra cui quelli pedopornografici contenuti in una cartella. La ditta, allarmata, ha avvisato la polizia postale di Parma, che ha sequestrato il computer.

Come primo accertamento la Dda di Genova ha disposto una perquisizione nella casa dell’uomo da cui - su altri computer - è risultato altro materiale pedopornografico con bambine. E' stato trovato anche un vasto archivio - che però non rileva penalmente al momento - di foto, video, riprese amatoriali a luci rosse con adulti. Dai computer sarebbero stati rilevati anche contatti con siti particolari e indirizzi "on line". 

Interrogato dalla polizia postale, il giornalista avrebbe giustificato il possesso di materiale pedopornografico dicendo di averlo trovato "per caso" su Internet e di averlo ordinato nei suoi computer per consegnarlo successivamente alle forze dell’ordine: una spiegazione che non ha convinto gli investigatori. Sempre secondo le indagini, gli inquirenti ritengono che l’uomo non vendeva le immagini archiviate, ma eventualmente le scambiava su Internet.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    21 Febbraio @ 08.22

    Castratelo!!! Castrate lui, e tutti i porci maniaci schifosi come lui!!!!

    Rispondi

  • presente

    21 Febbraio @ 00.18

    Schifoso e vergognoso, ricordiamoci comunque che è pur sempre un giornalista, che potrebbe realmente aver archiviato quelle schifezze per condurre una indagine giornalistica. Ovviamente tutto con il beneficio del dubbio , ma ricordiamoci che: " finalmente nome e cognome" fa solo tanto processo popolare e ricordiamoci anche che non si è colpevoli fino al terzo grado di giudizio.... Ricordiamoci anche che solo i giudici possono condannare.......Non il popolino di una città provincialotta e misera come Parma, dove si é sempre pronti a spalare sterco su altri senza guardare le sozzure che si hanno in casa propria...... Meditate gente.... Maditate....

    Rispondi

  • Gianni Costa

    20 Febbraio @ 22.54

    È giusto che sia colpevole dopo il processo però gentile redazione il materiale pedopornografico non c'è andato da solo sul PC! REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Non vorrei essere frainteso, tanto meno per il fatto che si parla di un giornalista. Da solo il materiale non c'è finito di sicuro (e se c'è finito involontariamente sarà possibile appurarlo, altrimenti scatterà inevitabilmente una condanna). Dico solo che alcune settimane fa, per lo stesso reato, era stato assolto Alberto Stasi, che come noto è sospettato anche di avere ucciso la fidanzata (ma anche qui per ora assolto) e che era stato indagato anche per detenzione di materiale pedopornografico. E comunque, la mia raccomandazione vale in generale, e su questo sito la trovate ogni volta che un lettore anticipa i verdetti che arriveranno solo dai giudici

    Rispondi

  • Valerio

    20 Febbraio @ 18.27

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    Porco.

    Rispondi

  • pietro

    20 Febbraio @ 17.50

    finalmente i nomi!!!giusto pubblicarne l'identità,cosi che tutti i conoscienti dell uomo sappiano chi è realmente questa persona...questa macchia dovrà restargli finchè scampa a questo depravato... REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - D'accordissimo, ma con la doverosa aggiunta che occorrerà attendere le sentenze dei giudici per poterlo considerare effettivamente colpevole.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro