Parma

Università: immatricolazioni solo via web e aiuti per l'Abruzzo

Università: immatricolazioni solo via web e aiuti per l'Abruzzo
Ricevi gratis le news
1

Immatricolazioni e pratiche varie soltanto via internet. Esenzione dalle tasse per gli studenti che provengono dai centri abruzzesi colpiti dal terremoto. E un aiuto concreto dell'Ateneo, che - se il cda approverà il progetto - manderà in Abruzzo dei moduli abitativi a basso impatto ambientale e antisismici, studiati dalla facoltà di Ingegneria parmigiana.
Emergono interessanti novità nel primo giorno del Salone dell'Orientamento, che fin dall'apertura, alle 9, ha visto numerosi giovani recarsi agli stand informativi per «scoprire» l'offerta dell'Università di Parma.
Il rettore Gino Ferretti ha aperto il Salone annunciando alcune importanti novità per gli studenti. Innanzitutto, la completa informatizzazione della burocrazia. Dal prossimo anno accademico, con le iscrizioni di luglio, niente più code e pratiche cartacee: si farà tutto on line. L'iscrizione quindi si potrà fare anche dal pc di casa; per chi non ha il computer l'Università allestirà delle postazioni per l'iscrizione on line nel suo Centro servizi in piazzale Barezzi. Questo significa che anche tutte le altre pratiche passano al 100% su internet, compreso il pagamento delle tasse universitarie.

Su questo fronte c'è una novità per gli studenti iscritti all'Università di Parma ma provenienti dai comuni colpiti dal terremoto in Abruzzo. Questi studenti vengono esentati dal pagamento della seconda rata dell'anno 2008-2009 e nell'anno accademico 2009-2010 godranno di un'esenzione totale. Un altro aiuto che l'Ateneo di Parma darà agli abruzzesi consiste nell'invio di moduli abitativi frutto di un progetto partito tempo fa a Ingegneria. Si tratta di moduli abitativi creati per studiare il basso impatto ambientale ma sono anche antisismici: sono adatti per costruire uno studentato ma anche per altri tipi di edifici. Il Senato accademico ha approvato l'invio; manca il “sì” del consiglio d'amministrazione, ma il rettore ha voluto anticipare ai cronisti questo progetto.

Ferretti ha discusso anche dell'offerta formativa del nostro Ateneo, che - sottolinea - è stata riformulata nel suo insieme, in quella che è «la seconda riforma pesante» fatta «in pochi anni». Parlando con i cronisti, Ferretti ha criticato l'imposizione di tetti massimi agli iscritti di diverse facoltà. Su questo punto, dice, c'è scarsa chiarezza nella legge. Ferretti sottolinea che personalmente lui ritiene «ingiusto il numero chiuso». Le novità che riguardano diverse facoltà anche dell'Ateneo parmigiano sono dovute a una normativa nazionale. Il rettore fa notare che c'è «una contraddizione dovuta alla latitanza del sistema politico ministeriale e degli eletti del popolo». E fa un esempio: se a Farmacia si supera il numero programmato di 160 iscritti il ministero decurta i fondi, ma se si stabilisce un numero chiuso in senso stretto si viola la legge. Insomma, ci sono questioni normative che secondo Ferretti vanno chiarite. Secondo lui ogni studente dovrebbe avere almeno un anno per mettersi alla prova con l'Università, non un pomeriggio soltanto.

Nella puntata di giovedì 7 maggio, alle 21 su Tv Parma, "Agorà" si occuperà dell'Università di Parma e di tutti i temi dibattuti in questi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    06 Maggio @ 17.29

    La posizione del Professor Ferretti sul "numero chiuso" è veramente apprezzabile e condivisibile per la sua intelligenza e lungimiranza ! In un momento in cui si fa "decimazione" degli aspiranti agli Studi Universitari , in nome di una fantomatica quanto arbitraria "meritocrazia" , sentire un "Magnifico Rettore" dire che "ritiene ingiusto il numero chiuso" e che "ogni Studente dovrebbe avere almeno un anno per mettersi alla prova con l' Università, non un pomeriggio soltanto" davvero solleva il cuore ed illumina la mente ! La possibilità per tutti di cimentarsi con gli Studi Universitari consente di non perdere validi cervelli. Anche nel nostro "piccolo mondo" di Parma abbiamo avuto giovani che, al Liceo, andavano malissimo , e che, se avessero dovuto affrontare un esame d' ammissione all' Università per "numero chiuso" , non ce l' avrebbero fatta . Ma, in realtà , se , al Liceo, andavano così male , non era perché non avessero le capacità, ma perché, invece di studiare, andavano al bowling , in piscina e a correre dietro le sottane. Del resto , non si può pretendere che un ragazzo di diciassette anni ragioni già nei termini di un Dirigente d' Azienda ! Poi, arrivati all' Università e maturando , hanno raggiunto risultati brillantissimi , e sono oggi Professionisti di prim' ordine, conosciuti a Parma e fuori Parma. Decimandole con sbarramenti e "numeri chiusi" sono intelligenze e professionalità che avremmo perso ! Non parliamo poi degli esami di ammissione ! Sappiamo bene come vanno queste cose in Italia ! A "passare" sono sempre gli "eletti" : clienti , parenti, benefattori, amici ed amici degli amici, protetti dai "Santi in Paradiso"......altro che Concorsi come toccasana di trasparenza , Ministro Brunetta ! Speriamo che l' ascoltino, Professor Ferretti ! Ma ho i miei dubbi ! I "Regimi" hanno paura delle intelligenze. Preferiscono le giarrettiere !

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS