21°

35°

volontariato

Gli islamici di Parma per la Siria: donata un'ambulanza

Maratona della solidarietà tra le famiglie. Mansouri: «Segno di pace e fratellanza per aiutare chi soffre»

Gli islamici di Parma per la Siria: donata un'ambulanza
Ricevi gratis le news
2

 

Il mondo islamico del nostro territorio si mobilita per la Siria e invia un’ambulanza nel martoriato Paese del Medio Oriente.
Ieri mattina davanti alla sede del centro islamico di via Campanini - nel quartiere artigianale di via Venezia - è stata consegnata un’ambulanza e altri aiuti (vestiti, medicine, carrozzine per disabili) all’associazione Ossmei (Organizzazione siriana dei servizi medici di emergenza in Italia). I fondi per acquistare il mezzo sono stati raccolti nel giro di alcuni mesi dalla Comunità islamica di Parma e provincia - rappresentata da Farid Mansouri - dall’associazione islamica della Val Taro e Val Ceno, dall’associazione «Il futuro» di Medesano e dall’associazione «Essadaka» di Collecchio. L’ambulanza – completamente attrezzata e pronta all’uso - sarà inviata in Siria nei prossimi giorni, mentre gli aiuti saranno caricati su un container e quindi spediti in Medio Oriente. «Abbiamo promosso questo iniziativa – ha spiegato Mansouri – perché vogliamo aiutare la popolazione siriana e far tornare all’attenzione delle collettività la drammatica situazione che stanno vivendo migliaia di donne e bambini».
Ogni famiglia ha contribuito, secondo le proprie possibilità, alla realizzazione del progetto benefico. E' stata una grande maratona della solidarietà, che ha unito numerose famiglie in un unico obiettivo benefico. «Vedendo quello che sta accadendo – ha aggiunto Mansouri – abbiamo pensato a cosa potevamo fare concretamente per la popolazione civile e per dare un segnale di pace e di fratellanza». Le associazioni islamiche hanno deciso di consegnare direttamente gli aiuti al popolo siriano. «Ci siamo rivolti all’Ossmei – hanno rimarcato i promotori dell’iniziativa – perché volevamo essere certi che i nostri aiuti arrivassero senza inghippi in Siria. Non è nostra intenzione sostenere posizioni di parte, ma soltanto aiutare chi sta soffrendo».
Presenti alla cerimonia di consegna anche Marcella Saccani, assessore provinciale alle Politiche sociali, e i consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle Alfonso Feci e Stefano Fornari, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale. «Si tratta di un risultato importantissimo – ha affermato Marcella Saccani – perché è stato raggiunto grazie alla collaborazione delle realtà islamiche presenti in tutto il territorio provinciale. Questo gesto deve aiutarci a riportare al centro dell’attenzione la situazione della Siria». «Si tratta di un’ottima iniziativa – hanno dichiarato i consiglieri comunali – il popolo siriano ha enorme bisogno di aiuti e donare un’ambulanza rappresenta un gesto di grande importanza».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    02 Aprile @ 18.58

    perché non aiutano i cristiani massacrati dagli estremisti islamici?

    Rispondi

  • Selene

    24 Febbraio @ 09.02

    Che facessero qualcosa per le persone che li hanno accolti nel Paese (l'Italia) e nella Provincia (Parma) in cui vivono da diversi anni. Sarebbe stato un grandissimo gesto donare una ambulanza ai parmigiani. E non facciamo la morale che serve di più un'ambulanza in Siria che a Parma: questa è una cosa banale e scontata. E speriamo che questa ambulanza la nella martoria Siria abbia vita lunga per essere d'aiuto a tante persone sofferenti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Collecchio

L'aratura diventa una gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

Toscana

Auto schiacciata da un grosso albero: paura nel Livornese

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up