22°

32°

Scuole dell'infanzia

Piccolini e grandicelli: insieme all'asilo

Il Comune ha già informato le famiglie chi è interessato può richiedere il trasferimento del proprio figlio nelle nuove classi. La stessa sezione accoglierà bimbi dai 18 mesi ai 5 anni. L'esperimento partirà dal prossimo anno in tre nidi

Piccolini e grandicelli: insieme all'asilo

Bimbi all'asilo

Ricevi gratis le news
11

 

Il Comune prova a rivoluzionare il mondo dei servizi per l’infanzia con un esperimento: accogliere in una stessa sezione bimbi che vanno dall’anno e mezzo di età ai cinque anni, mentre ora la divisione prevede che nei nidi ci siano bimbi fino ai tre anni, mentre nelle scuole dell’infanzia si va dai tre ai cinque.
L’idea ha superato la fase puramente teorica, tanto che l’amministrazione ha già provveduto a informare le famiglie con apposite lettere distribuite in diverse scuole dell’infanzia nelle quali, oltre ad una descrizione dettagliata del progetto, è stato allegato anche il modulo per l’eventuale trasferimento del piccolo all’interno delle nuove classi.
Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    02 Marzo @ 08.57

    Per una volta, sono d'accordo con Vic (ma capisco il perche' vediamo la giunta con occhi diversi...): e' un esperimento, aspettiamo a giudicarlo. Che i posti manchino, non l'ha nascosto nessuno: se dobbiamo fare le nozze coi fichi secchi, facciamole: giudicheremo a posteriori se ha funzionato sul piano pedagogico.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    28 Febbraio @ 20.04

    A ME SA TANTO di un espediente per diminuire il numero delle classi e diminuire il personale . Invece di fare una classe di nido e una classe di materna , si ammucchiano i bimbi tutti in una classe sola. Ma puo' darsi che mi sbagli...............

    Rispondi

  • Biffo

    28 Febbraio @ 16.02

    A quando l'accorpamento degli Istituti superiori con le varie Case Protette?

    Rispondi

  • Elisa

    28 Febbraio @ 14.05

    Al di là delle opinioni politiche, credo sia un'ottima proposta che mi auguro possa essere estesa al più presto a tutte le strutture. Per le famiglie significa un solo inserimento in ambiente familiare, meno affollamento rispetto alle materne, affiatamento e rafforzamento del rapporto con gli educatori, continuità educativa. Mi spiace solo che mia figlia non abbia potuto godere di questa possibilità....

    Rispondi

  • bichouk

    28 Febbraio @ 13.57

    Penso che sia una delle poche cose buone messe in atto da questa amministrazione in ambito di servizi per l'infanzia. È giusto aumentare i posti per la scuola materna piuttosto che per il nido. Per i bimbi in età da nido la socializzazione è meno importante e i genitori hanno più possibilità di riduzione del carico di lavoro. Certo ci vorrebbero posti per tutti ma sicuramente è meglio privilegiare i più grandicelli. Non so quali possano essere i vantaggi in ambito pedagogico ma io ho messo come prima scelta questa soluzione per le mie figlie. Infatti una è in età da nido e l'altra da materna per cui la comodità di una struttura unica è impagabile..unica pecca:i posti a disposizione sono troppo pochi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

turku

Finlandia, c'è anche un'italiana tra i feriti a colpi di coltello. La Polizia: "E' terrorismo"

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti