19°

Cronaca

Case Acer occupate in modo abusivo: sequestrate 7 bici di provenienza sospetta

Intervento della Municipale in viale dei Mille. I mezzi si trovano in via del Taglio

Case Acer occupate in modo abusivo: sequestrate 7 bici di provenienza sospetta
16

Comunicato stampa del Comune 

La polizia municipale è intervenuta questa mattina in viale dei Mille, su richiesta dell’azienda Acer (Azienda Casa Emilia-Romagna) di Parma, per verificare la situazione in tre vecchie casette a schiera ai numeri civici 60, 62 e 64. Il sospetto - diciamo pure la certezza - era che fosse in atto un’occupazione abusiva. E in effetti, anche se gli appartamenti erano al momento senza persone all’interno, gli agenti hanno trovato chiari segni che gli stessi erano occupati da ignoti inquilini abusivi.

Nell’ambito del sopralluogo, gli agenti si sono recati nello scantinato, dove hanno rinvenuto ben 7 biciclette seminuove e in ottime condizioni, delle quali un paio a pedalata assistita, ma prive di batteria. 

Pur non avendo alcuna certezza della provenienza delle biciclette, i vigili, in via cautelativa, hanno provveduto a depositarle all’ufficio oggetti rinvenuti presso la sede del Comando in via del Taglio.

Il legittimi proprietari potranno riaverle recandosi appunto in via del Taglio per l’eventuale riconoscimento in caso fossero state oggetto di furto, portando con sé copia della denuncia precedentemente presentata (indispensabile per l’eventuale riconsegna delle biciclette rubate).

A conclusione dell’intervento, gli operatori di Acer hanno provveduto a murare le porte che erano state forzate dagli occupanti abusivi dello stabile.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Parma

    02 Marzo @ 12.24

    @presente: in pratica cosa proponi? Perché voi progressisti siete tutti bravi a parole, ma poi non proponete mai niente di attuabile. Le persone che occupavano erano extracomunitarie, viste con i miei occhi. Sono state ritrovate 7 bici: tutte loro? Quindi senza soldi per pagare un affitto, ma con 7 bici di cui 2 elettriche (scusa a pedalata assistita) che costano fior di quattrini.

    Rispondi

  • presente

    01 Marzo @ 18.11

    @Debora, di sequestro delle bici se ne parla eccome!!!!! NEL TITOLO DELL'ARTICOLO CHIARAMENTE SI LEGGE: "SEQUESTRATE 7 BICI DI PROVENIENZA SOSPETTA". Quindi prima di premere i tasti assicurati di aver letto bene, in primis il titolo. Secondo, chi ha mai detto che gli occupanti sono extracomunitari????? Non v'è menzione ne nel titolo,tanto meno nel corpo dell'articolo..... Ho parlato solo di povera gente che ha bisogno di un tetto ,mentre quelle abitazioni VUOTE DA ANNI e lasciate all'abbandono NON ERANO ASSEGNATE A NESSUNO...... Almeno prima di scrivere castronerie leggete..... Per quanto riguarda il mio presunto "progressismo" beh, chi lo ha scritto vuoldire che non conosce il significato della parola "progressista".....

    Rispondi

  • salamandra

    01 Marzo @ 17.49

    Condivido quanto dice Debora che le case vanno assegnate a chi di diritto. Però mi chiedo, perché queste erano vuote?

    Rispondi

  • Maurizio

    01 Marzo @ 14.28

    Mah, secondo me dovrebbero vergognarsi persone come lida55556 o filippo che scrivono cose senza senso e sono smentiti dai fatti e dai dati.... Sarebbe ora che il buon filippo qualche volta provasse a fornire un riferimento, una motivazione valida su quello che scrive, io almeno ci provo, gli sfratti riguardano sia italiani che stranieri, le occupazioni abusive, cosa sempre sbagliata a mio parere, interessano sia italiani che stranieri e parmigiani solo che evidentemente per dimostrare la propria tesi, il signor filippo tende ad escludere i parmigiani, le case comunali o regionali sono affidate anche ad italiani, se guardiamo le statistiche, numeri veri e reali sugli affidatari, le case assegnate a stranieri sono in linea con la loro popolazione regolare sul territorio. Infine informiamo sempre il signor filippo che per avere queste case ci vogliono requisiti minimi e tra i requisiti minimi devi essere regolare per cui niente clandestini..... Tra l'altro nessuno ha la casa gratis, tutti pagano un affitto in base al reddito, piuttosto io mi preoccupereri che chi abita in queste case sia effettivamente povero, conosco persone che hanno appartamento in zona centrale di parma ma sono imprenditori e hanno una notevole disponibilità economica... come è possibile?

    Rispondi

  • gianlucapasini

    01 Marzo @ 13.52

    Poveri o non poveri, non me ne frega un caiser. Se sono colpevoli di ricattazione, vanno puniti punto e basta. Senza pietà. E poi la proprietà è un diritto inalienabile. Non esistono giustificazioni per chi occupa.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano