21°

35°

prevenzione

Contro il bullismo nuovi controlli in centro storico

Intorno a via Mazzini

Controlli in Galleria Polidoro
Ricevi gratis le news
4

 

Via Oberdan, galleria Polidoro, li borghi su entrambi i lati di via Mazzini. Ancora divise in centro, ancora controlli contro il fenomeno delle baby gang e il bullismo giovanile. Anche nella giornata di ieri si sono infatti ripetuti i controlli da parte del personale della polizia municipale e della polizia di Stato. Ad entrare in azione, per interventi mirati di prevenzione e identificazione, oltre agli agenti di via del Taglio anche i poliziotti delle volanti e del Reparto prevenzione crimine di Reggio.
lo scopo, come sempre, quello di identificare i gruppi di ragazzi che si ritrovano in quelle strade per fare comprendere che il periodo della impunità è finito. E che le zuffe, gli schiamazzi e altri atteggiamenti aggressivi non saranno più tollerati. Come è ben noto gli interventi da parte delle forze dell'ordine sono stati più volte, a gran voce, richiesti anche dai commercianti della zona che hanno segnalato la presenza di gruppi di giovani spesso arroganti e molesti.
A questo proposito nei giorni scorsi anche in prefettura si era riunito un tavolo alla presenza di tutte le autorità e le istituzioni locali al fine di identificare una serie di interventi volti proprio a prevenire gli episodi più preoccupanti. Anche coinvolgendo l'istituzione scolastica e sensibilizzando le famiglie. Ma per il controllo nelle strade è richiesto l'intervento degli uomini in divisa. Che proseguiranno anche in futuro la loro vigilanza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • presente

    01 Marzo @ 22.52

    Altrochè, bisognerebbe coinvolgere le famiglie, bisognerebbe randellare anche loro. Questi asinacci altro non sono che il prodotto della cattiva educazione impartita......

    Rispondi

  • Vercingetorige

    01 Marzo @ 19.52

    BENISSIMO LE OPERAZIONI DI POLIZIA , però bisogna anche coinvolgere le famiglie convocandole in Questura o negli Uffici di Assistenza Sociale del Comune per avvisarle che i loro pargoli si sono avviati sulla brutta strada , e potrebbero averne pesanti conseguenze. Si troveranno famiglie più delinquenti dei loro figli , ma io credo che ce ne siano pure molte , SOPRATTUTTO DI RAGAZZE , all' oscuro del fatto che le loro "bimbe" non sono nient' affatto "santarelline" , ed , intervenire sulle ragazze , è importantissimo , perchè sono un forte catalizzatore per le "smargiassate" dei maschi.

    Rispondi

  • presente

    01 Marzo @ 18.00

    @Biffo, la penso proprio come lei: una bella scarica di sonore randellate su quelle teste e quelle "groppe" asinine farebbe ben capire a questi asinacci che certe cise non si fanno..... Addirittura durante un controllo un gruppo di signorine agghindate da lupanale faceva barriera per non fare avvicinare la Polizia ai loro bulletti..... Per quanto riguarda il danneggiare i manganelli ,non v'è problema alcuno.... Si fa colletta e se ne ricomprano altri......

    Rispondi

  • Biffo

    01 Marzo @ 17.34

    Sensibilizzare quale tipo di famiglia? Coinvolgere le istituzioni scolastiche: come? Ma mi faccia il piasciere!, direbbe Totò, ai rappresentanti delle istituzioni locali ed alle autorità, ottime e massime. Manganellate su quelle zucche dure, altroché, con il pericolo di danneggiare i manganelli, perché quegli imbecilli minorenni non hanno un cranio cavo, è tutto osso!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero dei vigili del fuoco

Ascoli Piceno

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Incidente al passo del Tomarlo

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

4commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

Meteo

Temporali nella notte e domani in Emilia-Romagna

Le previsioni comune per comune

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Gazzareporter

Il lettore Filippo: "Che belli i nuovi quartieri"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aumenti bollette multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

Moto

Tragedia nel motocross: morto a 13 anni

CRONACA

Mistero a Palermo: donna seminuda trovata morta in strada. Due casi in pochi giorni

1commento

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up