13°

24°

prevenzione

Contro il bullismo nuovi controlli in centro storico

Intorno a via Mazzini

Controlli in Galleria Polidoro
4

 

Via Oberdan, galleria Polidoro, li borghi su entrambi i lati di via Mazzini. Ancora divise in centro, ancora controlli contro il fenomeno delle baby gang e il bullismo giovanile. Anche nella giornata di ieri si sono infatti ripetuti i controlli da parte del personale della polizia municipale e della polizia di Stato. Ad entrare in azione, per interventi mirati di prevenzione e identificazione, oltre agli agenti di via del Taglio anche i poliziotti delle volanti e del Reparto prevenzione crimine di Reggio.
lo scopo, come sempre, quello di identificare i gruppi di ragazzi che si ritrovano in quelle strade per fare comprendere che il periodo della impunità è finito. E che le zuffe, gli schiamazzi e altri atteggiamenti aggressivi non saranno più tollerati. Come è ben noto gli interventi da parte delle forze dell'ordine sono stati più volte, a gran voce, richiesti anche dai commercianti della zona che hanno segnalato la presenza di gruppi di giovani spesso arroganti e molesti.
A questo proposito nei giorni scorsi anche in prefettura si era riunito un tavolo alla presenza di tutte le autorità e le istituzioni locali al fine di identificare una serie di interventi volti proprio a prevenire gli episodi più preoccupanti. Anche coinvolgendo l'istituzione scolastica e sensibilizzando le famiglie. Ma per il controllo nelle strade è richiesto l'intervento degli uomini in divisa. Che proseguiranno anche in futuro la loro vigilanza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • presente

    01 Marzo @ 22.52

    Altrochè, bisognerebbe coinvolgere le famiglie, bisognerebbe randellare anche loro. Questi asinacci altro non sono che il prodotto della cattiva educazione impartita......

    Rispondi

  • Vercingetorige

    01 Marzo @ 19.52

    BENISSIMO LE OPERAZIONI DI POLIZIA , però bisogna anche coinvolgere le famiglie convocandole in Questura o negli Uffici di Assistenza Sociale del Comune per avvisarle che i loro pargoli si sono avviati sulla brutta strada , e potrebbero averne pesanti conseguenze. Si troveranno famiglie più delinquenti dei loro figli , ma io credo che ce ne siano pure molte , SOPRATTUTTO DI RAGAZZE , all' oscuro del fatto che le loro "bimbe" non sono nient' affatto "santarelline" , ed , intervenire sulle ragazze , è importantissimo , perchè sono un forte catalizzatore per le "smargiassate" dei maschi.

    Rispondi

  • presente

    01 Marzo @ 18.00

    @Biffo, la penso proprio come lei: una bella scarica di sonore randellate su quelle teste e quelle "groppe" asinine farebbe ben capire a questi asinacci che certe cise non si fanno..... Addirittura durante un controllo un gruppo di signorine agghindate da lupanale faceva barriera per non fare avvicinare la Polizia ai loro bulletti..... Per quanto riguarda il danneggiare i manganelli ,non v'è problema alcuno.... Si fa colletta e se ne ricomprano altri......

    Rispondi

  • Biffo

    01 Marzo @ 17.34

    Sensibilizzare quale tipo di famiglia? Coinvolgere le istituzioni scolastiche: come? Ma mi faccia il piasciere!, direbbe Totò, ai rappresentanti delle istituzioni locali ed alle autorità, ottime e massime. Manganellate su quelle zucche dure, altroché, con il pericolo di danneggiare i manganelli, perché quegli imbecilli minorenni non hanno un cranio cavo, è tutto osso!

    Rispondi

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Renato Zero compie 66 anni

musica

Renato Zero compie 66 anni: pioggia di auguri dai fan Video a Parma

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano

Pgn

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano 

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa

Cosmo

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa Le ultime foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionella, l'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Legionella, l'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Collecchio

Si schianta contro un cinghiale

cosa fare

Un weekend con Verdi, la Duchessa e un'esplosione di sapori: l'agenda

LEGA PRO

Samb-Parma, che trasferta

IN TV A LA7

Pizzarotti: «I 5 stelle? Ormai zero contatti»

«Don Carlo»

Il «duetto» di Bros e Stoyanov

Parma che vorrei

Isa Guastalla: «Vorrei una città più viva»

Politica

Cattabiani presenta «Cittadini per Parma»

ECONOMIA

Parma, export +1,2% nei primi sei mesi

Speciale Mercanteinfiera

Dal vintage al modernariato tutto ciò che fa rima con bello

Parma

Legionella: c'è la prima vittima. In tutto 19 casi

Morta un'anziana

musica

Il video di San Dunèn dei Masa

maltempo

Temporali in arrivo nel Parmense: preallarme della Protezione civile

Pizzarotti ha subito convocato il Comitato operativo comunale

via paradigna

Chiede ai vicini di terminare la nottata ad alto volume: accoltellato

10commenti

stalking

Tenta di entrare di notte in casa dell'ex amante: arrestata

tabiano

Tentò di uccidere la ex moglie: 10 anni di carcere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

L’importanza di dire «grazie»

PREVIDENZA

Pensioni: ecco le novità 

ITALIA/MONDO

GORGONZOLA

Tenta di dare fuoco alla moglie ma si ustiona, gravissimo

Bologna-Firenze

Furgoncino contromano in A1: patente ritirata a un 46enne

SOCIETA'

IL DISCO

Caravan: 45 anni e non sentirli

Auto

Salone di Parigi: tutti vogliono l'elettrico Foto

SPORT

L'INTERVISTA

Corapi: «Vietato fermarsi»

1commento

Formula Uno

Mercedes davanti, Ferrari subito dietro nelle prove libere a Sepang

CURIOSITA'

Reggio Emilia

Guastalla: ecco la campana per il Duomo che torna a nuova vita Video

animali

Il panda che si tiene in forma facendo ginnastica Video