11°

29°

Processo

Maxiudienza in Cassazione sul crac Parmalat

Calisto Tanzi cercherà di ottenere una riduzione della condanna a 17 anni e 10 mesi

Maxiudienza in Cassazione sul crac Parmalat
1

 

Martedì 4 marzo approda innanzi alla Quinta sezione penale della Cassazione il filone principale del processo per il crac Parmalat, la bancarotta del secolo da 14 miliardi di euro, definita dai giudici come "la più grande fabbrica di debiti del capitalismo europeo", scoppiata nel 2003 ai danni di 38mila risparmiatori truffati.
L'ex patron dell’azienda di Collecchio, Calisto Tanzi, cercherà di ottenere una riduzione della sua condanna più pesante – inflittagli dalla Corte di Appello di Bologna il 23 aprile del 2012 – pari a 17 anni e dieci mesi di reclusione. Il suo ex braccio destro Fausto Tonna deve scontare nove anni, 11 mesi e venti giorni. Il processo di primo grado si è concluso a Parma il nove dicembre del 2010. Presentano ricorso alla Suprema Corte anche gli altri undici imputati condannati a diverse pene per il disastroso default. Data la complessità del processo, la Procura del "Palazzaccio", guidata da Gianfranco Ciani, ha affidato la requisitoria a ben due sostituti procuratore.
La maggior parte dei risparmiatori, circa 32mila, sono stati difesi in appello da un unico legale, l’avvocato Carlo Federico Grosso. Ai truffati dai titoli tossici Parmalat, era stata riconosciuta una provvisionale immediatamente esecutiva da 30 milioni di euro, a fronte di crediti obbligazionari per circa 600 milioni. Dalle transazioni con le banche, i risparmiatori hanno avuto circa cento milioni di risarcimenti. All’azienda in amministrazione controllata, sotto Enrico Bondi, invece, era stato assegnato un "acconto" da due miliardi di euro.
L’ex imprenditore, al quale il Presidente della Repubblica, ha revocato il titolo di cavaliere del lavoro, sta scontando in regime di detenzione domiciliare all’ospedale Maggiore l'unica condanna finora passata in giudicato, quella a otto anni e un mese per aggiotaggio ricevuta a Milano.
Il 17 febbraio è iniziato il processo d’appello per il crac di Parmatour, dove Tanzi – 75 anni compiuti a novembre – è stato condannato a 9 anni e due mesi. Si concluderà a maggio.

Il calendario delle udienze in Cassazione è previsto per tutta la settimana, con possibilità di coda in quella successiva. Non si esclude, però, che venerdì 7 marzo, possa arrivare il verdetto dei supremi giudici. In appello era stata di poco alleggerita la condanna di Tanzi che in primo grado, dal Tribunale di Parma, aveva ricevuto diciotto anni. Tonna quattordici. Nel processo di secondo grado erano stati dichiarati prescritti due imputati, Davide Fratta e Giuliano Panizzi, ai quali l’accusa di bancarotta, che gli era costata quattro anni in primo grado, era stata derubricata da fraudolenta a bancarotta semplice.

A chiedere la revisione delle condanne, con la riapertura di un appello bis, sono anche gli altri coimputati di Tanzi e Tonna. Innanzitutto Giovanni, fratello di Calisto, che deve scontare 10 anni e sei mesi. Poi l’ex direttore marketing della multinazionale di Collecchio, Domenico Barili che ha avuto 7 anni e 8 mesi (otto anni in primo grado). Luciano Silingardi, il commercialista amico di Tanzi, ex consigliere indipendente di Parmalat Finanziaria, ed ex presidente della Fondazione Cariparma, contesta la condanna a 6 anni, uguale a quella del primo grado. Giovanni Bonici, numero uno di Parmalat Venezuela ed ex amministratore di Bonlat, la società "cassonetto" di Parmalat, quella a 4 anni e 10 mesi (cinque anni). 
In appello avevano ricevuto conferme e piccoli ritocchi di pena anche gli altri ex dirigenti, sindaci e membri del Cda imputati a Bologna. Fabio Branchi, commercialista di Tanzi, ha avuto 4 anni, 10 mesi e 10 giorni (cinque anni e quattro mesi in primo grado). Enrico Barachini, 4 anni confermati. Rosario Lucio Calogero, 4 anni e 7 mesi (cinque anni e quattro mesi). Paolo Sciumè, 5 anni e tre mesi (cinque anni e quattro mesi). Sergio Erede, un anno (un anno e sei mesi). Camillo Florini, 4 anni e un mese (cinque anni). Mario Mitti, 3 anni e sei mesi (cinque anni e quattro mesi). 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    03 Marzo @ 08.36

    Se avesse compiuto una rapina con dei morti, sarebbe già libero, che strana giustizia !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

1commento

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

PARMA CALCIO

Intenso allenamento senza Lucarelli e Munari: video-commento di Piovani

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

3commenti

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari: Grondelli è libero

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

1commento

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

TORINO

Rally, auto fuori strada travolge il pubblico: muore un bimbo

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

CICLISMO

Giro: Pinot trionfa ad Asiago, Quintana sempre in rosa

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover