11°

lettera aperta

I familiari di Mara Aicardi: "Grazie a chi ci è stato vicino. No alle taglie"

Il ringraziamento a chi ha svolto le indagini e a chi le ha aiutate, e un chiarimento sulla controversa ricompensa

I familiari di Mara Aicardi: "Grazie a chi ci è stato vicino. No alle taglie"

Mara Aicardi

Ricevi gratis le news
1

 

Lettera aperta dei familiari di Mara Aicardi, la donna investita ini viale Rustici. Ecco il testo:

La tragica vicenda che ha coinvolto la nostra famiglia ci ha sottratto la persona più cara - madre, moglie e figlia esemplare - lasciando dolore e sgomento.

Fin da subito, tuttavia, abbiamo ricevuto dimostrazioni di solidarietà, collaborazione e dedizione al servizio da parte di molti, ai quali intendiamo ora esprimere il ringraziamento più sincero e affettuoso.

Grazie, dunque, al Procuratore della Repubblica dott. Gerardo Laguardia e, in particolare, al sostituto procuratore dott. Andrea Bianchi incaricato dell’inchiesta, per l’ammirabile e proficuo impegno finora profuso nell’attività inquirente e per quanto ancora avranno a svolgere per assicurare alla giustizia l’autore dei reati.

Grazie al Sindaco di Parma Federico Pizzarotti per l’appello rivolto alla cittadinanza e al Corpo della Polizia Municipale di Parma; gli agenti coinvolti negli accertamenti hanno dimostrato, oltre che dedizione professionale, encomiabile vicinanza umana.

Grazie a coloro che hanno collaborato e fornito elementi utili all’individuazione dell’autoveicolo coinvolto nell’incidente e del suo conducente: anche in questa drammatica circostanza la Comunità ha dimostrato con atti tangibili senso civico e fratellanza.

Grazie agli organi di stampa per l’attenzione dedicata alla vicenda.

Grazie ai parenti, amici e conoscenti che ci hanno dimostrato affetto e solidarietà.

A proposito delle notizie apparse sulla stampa nell’immediatezza del tragico evento, desideriamo precisare la nostra più ferma contrarietà rispetto a “taglie” o “ricompense”, così come rispetto a qualsivoglia strumento d’indagine estraneo alla legge e al comune senso civico.

L’inopportuna iniziativa di prevederle, infatti - sebbene per nobili finalità - , non è frutto di nostra scelta, nella convinzione che esse ingenerano nella pubblica opinione un’insopportabile mercificazione della persona umana e del senso civico che anima i singoli cittadini; in altre parole, non v’è somma che colmi il lutto subito e che ripaghi la preziosa collaborazione prestata da quanti hanno liberamente inteso collaborare con la giustizia.

Ci scusiamo, dunque, con Mara e con coloro che abbiano eventualmente avvertito disgusto o contrarietà rispetto a tali iniziative, per non aver potuto - nostro malgrado - governare diversamente gli eventi.

Ancora un sincero grazie a tutti.

Roberto Bussacchetti Raffaello Bussacchetti Franca Cavestro

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    03 Marzo @ 18.31

    Ma mi sfugge una cosa: il primo a proporre una ricompensa a chi avesse fornito notizie utili, non era stato il marito? Allora non capisco quando poi scrive: "l'inopportuna iniziativa...non e' frutto di nostra scelta..."

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

2commenti

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

Serie B

Ternana-Parma: le pagelle in dialetto Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS