18°

31°

incidenti

Viale dei Mille: investito da un carro funebre, è gravissimo

E resta in Rianimazione un 21enne coinvolto in un incidente a Gaione

Grave incidente in viale dei Mille
Ricevi gratis le news
16
Ancora due incidenti gravissimi.
E uno di questi si è verificato ancora una volta in piena città: in viale Vittoria, dove un 79enne che stava attraversando la strada (pare sulle strisce) è stato investito da un carro funebre che procedeva da piazzale Barbieri verso piazzale Santa Croce.
L'uomo è stato trasportato in Rianimazione, in condizioni gravissime. Gli accertamenti sono affidati alla Polstrada di Fornovo.
E in condizioni gravissime è ricoverato anche il 21enne coinvolto ieri sera a Garione in un incidente nel quale sono rimaste ferite altre due persone, fra cui una donna incinta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    19 Settembre @ 12.30

    ricordiamo nel mentre che,per il codice stradale ,100 mt,di distanza dalle strisce ,sei sulle strisce! questo lo insegnano nelle autoscuole....quanto meno,quando vi andavo io! chiaro è che ,il concetto di strisce,per me ,cade,assolutamente,quando il pedone si butta senza guardare!

    Rispondi

  • RENZ

    07 Marzo @ 16.51

    R E N Z

    Vedo un post "07/03/2014 13:18 Oh adesso mi diverto!..." al quale la Redazione risponde @federico... ma voi come sapete che è Federico se non si firma? O chiamate Federico tutti i rompiballe? Comunque capisco che vi venga il nervoso, se rispondete uno a uno... fate come quelli che giocano a scacchi contro dieci "avversari" contemporaneamente... i commenti sono commenti, se fate l'esegesi a ogni commento "demenziale"... non ne uscite vivi... Se sono "demenziali" i commenti, purchè non volgari, questo è il "sale" di ogni social... l' importante, secondo me, è che non siano "demenziali" i titoli. Ma non che non censurate.., se avete un merito, è quello di non censurare in omaggio alle tradizioni liberali della Gazzetta... (basta che non si contesti il prezzo dei libri...) e poi occhio a censurare perchè i commenti mi sembrano un pò in calo rispetto alla "vecchia" edizione, dove il commento era più "immediato" da scrivere, ma magari mi sbaglio. Saluti anche all' interlocutore immaginario Federico. REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - A volte forse sarebbe meglio perderne... Ma ti tranquillizzo: continuiamo ad avere ottimi numeri. Grazie comunque per l'interessamento. P.s. - Vedo che tu e Federico (esiste, tranquillo....) andate avanti in coppia a fare ironia su una notizia seria e gravissima. Non sarà il caso di prendersi una pausa ? Grazie

    Rispondi

  • RENZ

    07 Marzo @ 14.46

    R E N Z

    Gazzetta.it fornisce rapidamente la notizia e questo è importante; 50 metri sono niente in una dinamica di incidente ma stabilire com'è andata riguarda ora la polizia e gli eventuali testimoni. Colgo l'occasione per RINGRAZIARE di tutto cuore i titolisti per NON aver composto, in questa occasione, alcun titolo brillante / spiritoso / originale sull'accaduto. REDAZIONE GAZZETTA - @Renz (o a federico ? Sembrate tanto la stessa persona...). Le ultime due righe sono demenziali già solo da pensare. E questa è l'ultima risposta che dò sul tema: le prossime mail del genere vanno nel cestino senza passare dal via: parlatene fra voi due

    Rispondi

  • David

    07 Marzo @ 14.27

    Probabilmente qualcuno ritiene che bisognava rispostare l'auto indietro e fare allora la foto. Invece la foto è stata fatta dove l'auto era ferma per i rilievi; da lì non bisognava spostarla.

    Rispondi

  • federicot

    07 Marzo @ 14.11

    federicot

    La conferma che sulla carta stampata forse scrivono giornalisti decenti . Qui non si sa bene chi e cosa scrive. E' evidente che qui il tema non è più il poveretto che è in condizioni gravissime, qualcuno ne parla? no, purtroppo! Perchè il tema è diventato, grazie al pressapochismo e alla scarsa professionalità di uno pseudo giornalista che si fregia di scrivere articoli da 3 secoli , se ha torto o ha ragione il carro funebre o il poveretto. Il tema è diventato: se uno attraversa fuori dalle strisce o no, ha torto o ha ragione. Per l'ennesima volta sottolineo e faccio notare che la versione web della Gazzetta è alquanto mediocre, che non avete ancora compreso come si usa il web e chi lo usa e quali effetti produce. Non mi fregio di nessun titolo e di nessuna trofeo, sono un signor nessuno che però usa il web da quando c'è . Lo uso tantissimo. Trovo sia uno strumento straordinario e come tale deve essere usato con la massima attenzione. E' veloce è rapido e "colpisce" immediatamente e contemporaneamente un numero di persone molto elevato, non c'è tempo per rielaborare, si crea immediatamente una coscienza comune e di grandi dimensioni. Se non capite che scrivere "forse era sulle strisce" e mettere la foto della macchina a 50 metri e basta sul web ha un peso molto molto diverso che farlo sulla gazzetta di carta ( cosa che peraltro non è avvenuta) ...beh io sarò anche un coglione, ma voi , per il bene di tutti è meglio che cambiate mestiere e alla svelta Primo perchè se l'UPI spera di risollevare le entrate della Gazza con il web e poi ci mette gente che manco lo sa usare...allora avguri! Secondo perchè poi la gente ci crede a certe cose e come detto la potenza del web è devastante. E' un attimo far credere alla gente che oggi c'è ad esempio più delinquenza di ieri ( e chi conosce i dati sa che è falsissimo). REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Stavolta mi risparmi la fatica: il tuo post si commenta da solo...Buona giornata

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Fred nella casa, un silenzioso dolore

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

LA PERIZIA

Il massacro di Gabriela e Kelly, Turco e il figlio sani di mente

Ateneo

Università, la corsa alle iscrizioni

MONCHIO

«Montagna creativa», una start up per il territorio

Prevenzione

«Intervenire sul Baganza»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Migranti o miss, questo è il dilemma

PARMA

Insigne jr: «Lorenzo è il mio modello»

Comune

Presto al Duc la «Fontana delle religioni»

busseto

Operaio 46enne ustionato con la soda caustica Video

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E domani la seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

anteprima gazzetta

Iscrizione all'Università, posti esauriti in pochi minuti. E' polemica

incidente

Tamponamento a catena a Baccanelli: lunga coda in via Spezia

mercato

Parma, arriva Di Gaudio dal Carpi. Verso la chiusura per Pinto e Carniato Video

Adiconsum Parma-Piacenza

Consigli utili per non sprecare acqua

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

VIDEOTESTIMONIANZA

71enne di Cremona uccisa in Kenya, arrestato il giardiniere

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

SPORT

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

scherma

Stupendo oro per l'Italia nella sciabola donne ai mondiali

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video