20°

31°

8 marzo

E la Pm Russo lancia l'hastag #matteocambialenorme

L'appello alla politica a cambiare le leggi sulle violenze di genere e inasprire pene

Lucia Russo

Lucia Russo

5

 

«Visto che va di moda lanciare un hashtag, lanciamone uno anche noi: #mattecambialenorme». Le leggi da cambiare sono quelle sulla violenza di genere e a promuovere l’iniziativa è stata questa mattina Lucia Russo, pubblico ministero della Procura di Parma, vincitrice del Premio Venturini, riconoscimento che la Provincia di Parma assegna ogni anno alle donne che si sono maggiormente messe in luce in campo locale e nazionale.

Matteo è ovviamente il premier Renzi a cui la Russo ha chiesto, con al fianco l’avvocatessa Lucia Annibali (anche lei premiata oggi a Parma) un inasprimento delle pene. "Non possiamo non riflettere sul fatto che oggi il reato di lesioni personali gravissime con sfregio permanente del volto è punito con una pena da 6 a 12 anni – ha detto la pm – Questo vuol dire che la pena può essere anche sospesa e patteggiata, senza risarcimento immediato per la vittima. Su questo bisogna riflettere.
Bisogna cambiare questa fattispecie e aggravare il trattamento sanzionatorio: è bene che il parlamento se ne faccia carico». E visto che, appunto, è di moda lanciare gli hashtag, «lanciamone uno anche noi».

La Russo ha auspicato poi l’introduzione di un reato specifico che punisca il possesso non giustificato in luogo pubblico di sostanze corrosive e si è anche detta contraria alla concessione "a pioggia" dei benefici previsti dall’ordinamento penitenziario anche agli aggressori responsabili dei reati più gravi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • wpdev

    09 Marzo @ 07.34

    Appello inutile a una classe politica inetta e autoreferenziale, senza principi e senza ideali, che non sa e non vuole cambiare se stessa.

    Rispondi

  • gherlan

    08 Marzo @ 09.58

    @ bastiano: perché la stragrande maggioranza dei magistrati sono di sinistra

    Rispondi

  • presente

    07 Marzo @ 23.46

    Si legge matteo cambial enorme..... Mi ricorda qualcuno

    Rispondi

  • bastiano

    07 Marzo @ 19.57

    So di andare controcorrente, ma mi pare un'altra trovata tipicamente italica. Facciamo le leggi sull'onda della emotività e poi siamo dei campioni a rendere vane le pene od a prendere provvedimenti che di fatto annullano il senso della espiazione della pena stessa. Rendendo anche vano il lavoro ed il rischio delle nostre Forze dell'ordine. Diamo la certezza della pena senza sconti ed a prescindere che uno abbia usato acido muriatico od un coltello o il veleno. Senza questo passaggio possiamo fare cento leggi sull'acido, il coltello il badile ecc ma dubito che si possa avere un risultato efficace. Mi chiedo perchè Politica e Magistratura, non convergano nel pensiero di potenziare gli istituti di pena e mi chiedo perchè la stessa Magistratura non si metta la mano sul cuore (si fa per dire) e non si ponga domande sui delinquenti messi in libertà per le ragioni più disparate (per favore non ditemi che è la legge che lo consente perchè non ci credo).

    Rispondi

  • Maurizio

    07 Marzo @ 19.17

    Posso dire che il cancelleto mi ha rotto gli zebedei?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Nabila: «Io, al servizio di Parma»
Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

1commento

gazzareporter

Il triste tour dei vetri rotti tocca via Emilio Lepido

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

5commenti

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

3commenti

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

14commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Il fatto del giorno

Le parole di Bonaccini riaprono le ferite del Pd parmigiano Video

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

6commenti

ITALIA/MONDO

omicidio

Italiano ucciso a Londra: arrestata una donna

follia

Marina di Massa, lite in famiglia: ferisce tre persone col machete

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat