21°

35°

il caso

Via Alessandria, la protesta dei residenti: «Non vogliamo i bus»

Preoccupazione nel quartiere San Leonardo per il nuovo assetto viario in zona stazione. Il comitato: «Strada troppo stretta per il passaggio dei mezzi pubblici, si rischia il caos»

Via Alessandria, la protesta dei residenti: «Non vogliamo i bus»
Ricevi gratis le news
4

 

La rivoluzione viabilistica scatterà solo fra qualche mese, ma c'è già chi teme che i problemi, anziché diminuire, aumenteranno. A nutrire forti preoccupazioni è un gruppo di abitanti del quartiere San Leonardo, che da qualche tempo a questa parte si sono riuniti in un comitato per mettere in guardia il Comune da un rischio che considerano più che concreto: il caos e il disagio che, a loro avviso, saranno determinati dall'inizio del transito degli autobus in via Alessandria.

Tutto nasce dal nuovo assetto della viabilità intorno alla stazione, presentato qualche settimana fa, che prevede che numerose linee di autobus urbani facciano capo al nuovo ingresso dello scalo ferroviario, che si trova nel sottopassaggio sotto i binari. Ma mentre per la maggior parte dei bus è previsto l'arrivo in stazione da viale Bottego e il successivo ritorno sempre su viale Bottego, per due linee, la 8 e la 13, l'accesso alla stazione, come pure l'uscita (nella direzione opposta), avverrà attraverso via Alessandria: una strada stretta, che i firmatari della petizione considerano del tutto inadeguata a sopportare il passaggio di ingombranti mezzi pubblici. E proprio all'incrocio fra via Trento e via Alessandria sarà collocato un semaforo a chiamata, che scatterà automaticamente al passaggio degli autobus (i relativi lavori sono già iniziati).

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • David

    10 Marzo @ 14.42

    Come non tutti sanno, i bus delle linee 8 e 13 sono del tipo che potrebbe definirsi "di lunghezza normale", a differenza di altre linee (es. 15) che utilizzano bus di lunghezza minore. O, forse, diventeranno "corti" i bus delle linee 8 e 13?

    Rispondi

  • presente

    10 Marzo @ 13.46

    Allora, prima tutti ambiscono ad avere i servizi, quando gli si fa la proposta non va bene o per una cosa o per un altra...... Mi sembra solo un pretesto per dar contro all'amministrazione comunale anche quando si applica ( e tanto) a fare delle buone proposte.... Per quanto riguarda la fermata di fronte a via Palermo, sarebbe un durissimo colpo al commercio locale di oppiacei e cannabinoidi. Già mi vedo una manifestazione di Nigeriani in P.za Garibaldi che rivendicano il loro sacro santo diritto di avere una fermata nel loro "centro commerciale" , ovviamente spalleggiati dai teorici della droga terapeutica e da qualche appartenente ai centri sociali......

    Rispondi

  • gherlan

    10 Marzo @ 11.46

    In zona piazzale Maestri e dintorni il bus della linea 15 passa in strade anche più strette. Noiosi!

    Rispondi

  • David

    10 Marzo @ 11.32

    Come si fa a non dare ragione ai residenti di via Alessandria? Tutte le argomentazioni che appaiono sulla Gazzetta cartacea sono validissime. Da non residente nella zona, ritengo valida soprattutto la faccenda della fermata "storica" di via Trento (davanti a via Palermo) che verrebbe eliminata. E poi via Alessandria non ha le dimensioni di via Trento!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero dei vigili del fuoco

Ascoli Piceno

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Incidente al passo del Tomarlo

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

4commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

Meteo

Temporali nella notte e domani in Emilia-Romagna

Le previsioni comune per comune

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Gazzareporter

Il lettore Filippo: "Che belli i nuovi quartieri"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aumenti bollette multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

Moto

Tragedia nel motocross: morto a 13 anni

CRONACA

Mistero a Palermo: donna seminuda trovata morta in strada. Due casi in pochi giorni

1commento

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up