15°

il caso

Via Alessandria, la protesta dei residenti: «Non vogliamo i bus»

Preoccupazione nel quartiere San Leonardo per il nuovo assetto viario in zona stazione. Il comitato: «Strada troppo stretta per il passaggio dei mezzi pubblici, si rischia il caos»

Via Alessandria, la protesta dei residenti: «Non vogliamo i bus»
4

 

La rivoluzione viabilistica scatterà solo fra qualche mese, ma c'è già chi teme che i problemi, anziché diminuire, aumenteranno. A nutrire forti preoccupazioni è un gruppo di abitanti del quartiere San Leonardo, che da qualche tempo a questa parte si sono riuniti in un comitato per mettere in guardia il Comune da un rischio che considerano più che concreto: il caos e il disagio che, a loro avviso, saranno determinati dall'inizio del transito degli autobus in via Alessandria.

Tutto nasce dal nuovo assetto della viabilità intorno alla stazione, presentato qualche settimana fa, che prevede che numerose linee di autobus urbani facciano capo al nuovo ingresso dello scalo ferroviario, che si trova nel sottopassaggio sotto i binari. Ma mentre per la maggior parte dei bus è previsto l'arrivo in stazione da viale Bottego e il successivo ritorno sempre su viale Bottego, per due linee, la 8 e la 13, l'accesso alla stazione, come pure l'uscita (nella direzione opposta), avverrà attraverso via Alessandria: una strada stretta, che i firmatari della petizione considerano del tutto inadeguata a sopportare il passaggio di ingombranti mezzi pubblici. E proprio all'incrocio fra via Trento e via Alessandria sarà collocato un semaforo a chiamata, che scatterà automaticamente al passaggio degli autobus (i relativi lavori sono già iniziati).

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • David

    10 Marzo @ 14.42

    Come non tutti sanno, i bus delle linee 8 e 13 sono del tipo che potrebbe definirsi "di lunghezza normale", a differenza di altre linee (es. 15) che utilizzano bus di lunghezza minore. O, forse, diventeranno "corti" i bus delle linee 8 e 13?

    Rispondi

  • presente

    10 Marzo @ 13.46

    Allora, prima tutti ambiscono ad avere i servizi, quando gli si fa la proposta non va bene o per una cosa o per un altra...... Mi sembra solo un pretesto per dar contro all'amministrazione comunale anche quando si applica ( e tanto) a fare delle buone proposte.... Per quanto riguarda la fermata di fronte a via Palermo, sarebbe un durissimo colpo al commercio locale di oppiacei e cannabinoidi. Già mi vedo una manifestazione di Nigeriani in P.za Garibaldi che rivendicano il loro sacro santo diritto di avere una fermata nel loro "centro commerciale" , ovviamente spalleggiati dai teorici della droga terapeutica e da qualche appartenente ai centri sociali......

    Rispondi

  • gherlan

    10 Marzo @ 11.46

    In zona piazzale Maestri e dintorni il bus della linea 15 passa in strade anche più strette. Noiosi!

    Rispondi

  • David

    10 Marzo @ 11.32

    Come si fa a non dare ragione ai residenti di via Alessandria? Tutte le argomentazioni che appaiono sulla Gazzetta cartacea sono validissime. Da non residente nella zona, ritengo valida soprattutto la faccenda della fermata "storica" di via Trento (davanti a via Palermo) che verrebbe eliminata. E poi via Alessandria non ha le dimensioni di via Trento!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

Lega Pro

Nuove date per i play-off

Spettacoli

Alessandro Nidi: «Sissi diventa un musical»

Salso

Maestro e alunno si ritrovano dopo 50 anni

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

Terremoto

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv