18°

Viabilità

Piste ciclabili: primi interventi fra Villetta e viale Milazzo

In aprile lavori in via Baganza e via Mantova. Il Comune rende noto il calendario dei lavori

Piste ciclabili: primi interventi fra Villetta e viale Milazzo
13

 

Comunicato stampa 

Sono partiti i lavori inerenti la manutenzione ordinaria di alcuni tratti di piste ciclabili della città, operazione oltremodo necessaria visto il degrado subito nel tempo dopo la realizzazione. I costi per questi primi interventi ammontano a 59mila euro e interessano il tratto di ciclabile compreso tra il cimitero urbano della Villetta e viale Milazzo (il primo ad essere interessato dai lavori), nel tratto di pista ciclabile che va dal ponte dei Carrettieri e il ponte della Navetta e in via Mantova per la creazione di un nuovo punto di arrivo verso la chiesa di Vicopò.

“La rete di piste ciclabili a Parma in questo ultimo anno è passata da 107 a 123 chilometri in seguito all’acquisizione al patrimonio pubblico di una serie di urbanizzazioni – ha spiegato l’assessore alla mobilità Gabriele Folli – e la costante manutenzione rappresenta un investimento fondamentale per garantire il reale utilizzo da parte dei cittadini che vogliono utilizzare questo mezzo di spostamento ecologico. Parallelamente si sta investendo sull’implementazione di nuove stazioni di Bike Sharing, nuovi tratti di piste ciclabili come il collegamento tra il centro e il Campus, al fine di incrementare la quota di spostamenti nella mobilità dolce”. Gli interventi di manutenzione ordinaria sono stati pianificati dal settore mobilità del Comune e rientrano nei provvedimenti volti a facilitare lo spostamento in bici, in linea con gli obiettivi europei di elevare al 20% il numero di cittadini che si spostano usando le due ruote, entro il 2020.

L’intervento in viale Villetta in programma dal 10 al 30 marzo e interessa l’itinerario 9 del Biciplan. L’obiettivo è quello di mettere in sicurezza il tratto tra il cimitero della Villetta e viale Milazzo eliminando le disconnessioni sul fondo, in autobloccanti, della pista ciclabile, oltre che provvedere ad interventi inerenti avallamenti prodotti dalle radici degli alberi presenti lungo il tracciato e ad ovviare agli avallamenti dei mezzi pesanti che transitano in corrispondenza di alcuni passi carrai di servizio al cimitero. Verrà, quindi, rifatto, per le parti interessate, il fondo del marciapiede e risistemati gli autobloccanti e si provvederà alla rimozione di ostacoli ed al rifacimento della pavimentazione alla base di alcune alberature. Verrà posizionata anche l’opportuna segnaletica oggi assente.

La pista ciclabile in via Baganza verrà sistemata nel periodo compreso tra il 30 marzo e il 10 aprile. Il tratto interessato va dal ponte dei Carrettieri al ponte della Navetta. Si tratta di parte dell’itinerario del Biciplan, quello che va dal centro al Campus Universitario attraverso Strada Montanara e che sarà interessato dai lavori di nuove opere dall’estate da Via Bramante al Campus. Anche in questo caso sono stati programmati interventi relativi al miglioramento del fondo della pista ciclabile in ghiaietto, attraverso la sua livellazione ed il compattamento tramite l’utilizzo di nuovo ghiaietto, eliminando, così, buche e avallamenti e attraverso la rimozione dei residui vegetali presenti.

La manutenzione della pista ciclabile di via Mantova interessa l’itinerario 3 del Biciplan ed avrà luogo nel mese di aprile, dal 10 al 30. Il tratto di tracciato interessato ai lavori di manutenzione va dalla rotatoria di via Mantova, in corrispondenza della tangenziale Nord, fino a Vicopò. Anche in questo caso si provvederà alla sistemazione del fondo, con il riempimento delle buche presenti, la realizzazione di scivoli di adeguata pendenza e la rimozione degli ostacoli presenti, con particolare riguardo alla cura del verde pubblico, eliminando gli intralci. In programma anche la revisione della segnaletica verticale e la realizzazione di quella orizzontale, oggi assente.

 




 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    14 Marzo @ 18.07

    Io mi chiedo se sia peggio il metodo italico dove si prendono contributi a go go dal governo e nessuno controlla o il metodo europeo dove danno si contributi su progetti giusti sulla carta con percentuali di finanziamenti molto più elevati ma dove i controlli sono inesistenti, io europa do al comune di parma dei soldi per le piste ciclabili e devo controllare che tutto venga eseguito correttamente, io europa do soldi a te imprenditore per costruire un agriturismo e io europa devo controllare che il tuo sia un agriturismo a tutti gli effetti non un semplice ristorante messo in piedi a costo zero

    Rispondi

  • Er Bistecca

    14 Marzo @ 11.37

    Spero vivamente che non venga dimenticata, come spesso accade, anche la Baganzola-Parma. Sotto al ponte della complanare, sempre piena di fango e acqua, neanche i più tecnci mountain bikers riescono a passare. E da li, in direzione Parma, più che pista ciclabile (ghiaiata poi) è pista da tosaerba..

    Rispondi

  • Stefano

    13 Marzo @ 15.37

    reinard.alfa@gmail.com

    Ha detto bene Tio Orazio. Abbiamo preso contributi dalla comunità europea per costruire piste ciclabili, lo abbiamo fatto a modo nostro, eliminando marciapiedi creando pericolosi percorsi sia per ciclisti che per i pedoni. Tra qualche anno inventeranno qualche nuova tassa o nuove richieste di contributi per costruire marciapiedi per i pedoni. Io se abitassi nel condominio della foto farei causa sia in Italia che a Bruxelles per avermi tolto il marciapiede e la sicurezza che le autorità mi dovrebbero garantire come da costituzione. In italia non so se funziona in quanto se fossero sempre garantite le cose giuste le cose andrebbero diversamente, forse abbiamo speranza alla CE.

    Rispondi

  • Fabius

    13 Marzo @ 14.33

    e la pista ciclabile che va a Sanpancrazio, che è messa malissimo ,non la rimettono a posto?

    Rispondi

  • Marco

    13 Marzo @ 09.51

    E la famosa pista ciclabile di via Volturno? Quella che permetterebbe di raggiungere l'Ospedale e la Facoltà di Medicina senza rischiare la vita ogni giorno? Era una promessa del neo sindaco. A onor del vero ricordo che il progetto era già stato approvato dalla Giunta precedente, ma era stato bloccato per 1 anno e mezzo dal PD locale, perchè secondo loro la pista ciclabile danneggiava gli abitanti (poverini!) che dovevano uscire dai loro garage e i commercianti locali(?). E così chi oggi si reca in bici per via Volturno cercando di evitare le sportellate delle auto sa chi ringraziare.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47 Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: oggi si visita l'Università

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

14commenti

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa