21°

35°

Viabilità

Piste ciclabili: primi interventi fra Villetta e viale Milazzo

In aprile lavori in via Baganza e via Mantova. Il Comune rende noto il calendario dei lavori

Piste ciclabili: primi interventi fra Villetta e viale Milazzo
Ricevi gratis le news
13

 

Comunicato stampa 

Sono partiti i lavori inerenti la manutenzione ordinaria di alcuni tratti di piste ciclabili della città, operazione oltremodo necessaria visto il degrado subito nel tempo dopo la realizzazione. I costi per questi primi interventi ammontano a 59mila euro e interessano il tratto di ciclabile compreso tra il cimitero urbano della Villetta e viale Milazzo (il primo ad essere interessato dai lavori), nel tratto di pista ciclabile che va dal ponte dei Carrettieri e il ponte della Navetta e in via Mantova per la creazione di un nuovo punto di arrivo verso la chiesa di Vicopò.

“La rete di piste ciclabili a Parma in questo ultimo anno è passata da 107 a 123 chilometri in seguito all’acquisizione al patrimonio pubblico di una serie di urbanizzazioni – ha spiegato l’assessore alla mobilità Gabriele Folli – e la costante manutenzione rappresenta un investimento fondamentale per garantire il reale utilizzo da parte dei cittadini che vogliono utilizzare questo mezzo di spostamento ecologico. Parallelamente si sta investendo sull’implementazione di nuove stazioni di Bike Sharing, nuovi tratti di piste ciclabili come il collegamento tra il centro e il Campus, al fine di incrementare la quota di spostamenti nella mobilità dolce”. Gli interventi di manutenzione ordinaria sono stati pianificati dal settore mobilità del Comune e rientrano nei provvedimenti volti a facilitare lo spostamento in bici, in linea con gli obiettivi europei di elevare al 20% il numero di cittadini che si spostano usando le due ruote, entro il 2020.

L’intervento in viale Villetta in programma dal 10 al 30 marzo e interessa l’itinerario 9 del Biciplan. L’obiettivo è quello di mettere in sicurezza il tratto tra il cimitero della Villetta e viale Milazzo eliminando le disconnessioni sul fondo, in autobloccanti, della pista ciclabile, oltre che provvedere ad interventi inerenti avallamenti prodotti dalle radici degli alberi presenti lungo il tracciato e ad ovviare agli avallamenti dei mezzi pesanti che transitano in corrispondenza di alcuni passi carrai di servizio al cimitero. Verrà, quindi, rifatto, per le parti interessate, il fondo del marciapiede e risistemati gli autobloccanti e si provvederà alla rimozione di ostacoli ed al rifacimento della pavimentazione alla base di alcune alberature. Verrà posizionata anche l’opportuna segnaletica oggi assente.

La pista ciclabile in via Baganza verrà sistemata nel periodo compreso tra il 30 marzo e il 10 aprile. Il tratto interessato va dal ponte dei Carrettieri al ponte della Navetta. Si tratta di parte dell’itinerario del Biciplan, quello che va dal centro al Campus Universitario attraverso Strada Montanara e che sarà interessato dai lavori di nuove opere dall’estate da Via Bramante al Campus. Anche in questo caso sono stati programmati interventi relativi al miglioramento del fondo della pista ciclabile in ghiaietto, attraverso la sua livellazione ed il compattamento tramite l’utilizzo di nuovo ghiaietto, eliminando, così, buche e avallamenti e attraverso la rimozione dei residui vegetali presenti.

La manutenzione della pista ciclabile di via Mantova interessa l’itinerario 3 del Biciplan ed avrà luogo nel mese di aprile, dal 10 al 30. Il tratto di tracciato interessato ai lavori di manutenzione va dalla rotatoria di via Mantova, in corrispondenza della tangenziale Nord, fino a Vicopò. Anche in questo caso si provvederà alla sistemazione del fondo, con il riempimento delle buche presenti, la realizzazione di scivoli di adeguata pendenza e la rimozione degli ostacoli presenti, con particolare riguardo alla cura del verde pubblico, eliminando gli intralci. In programma anche la revisione della segnaletica verticale e la realizzazione di quella orizzontale, oggi assente.

 




 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    14 Marzo @ 18.07

    Io mi chiedo se sia peggio il metodo italico dove si prendono contributi a go go dal governo e nessuno controlla o il metodo europeo dove danno si contributi su progetti giusti sulla carta con percentuali di finanziamenti molto più elevati ma dove i controlli sono inesistenti, io europa do al comune di parma dei soldi per le piste ciclabili e devo controllare che tutto venga eseguito correttamente, io europa do soldi a te imprenditore per costruire un agriturismo e io europa devo controllare che il tuo sia un agriturismo a tutti gli effetti non un semplice ristorante messo in piedi a costo zero

    Rispondi

  • Er Bistecca

    14 Marzo @ 11.37

    Spero vivamente che non venga dimenticata, come spesso accade, anche la Baganzola-Parma. Sotto al ponte della complanare, sempre piena di fango e acqua, neanche i più tecnci mountain bikers riescono a passare. E da li, in direzione Parma, più che pista ciclabile (ghiaiata poi) è pista da tosaerba..

    Rispondi

  • Stefano

    13 Marzo @ 15.37

    reinard.alfa@gmail.com

    Ha detto bene Tio Orazio. Abbiamo preso contributi dalla comunità europea per costruire piste ciclabili, lo abbiamo fatto a modo nostro, eliminando marciapiedi creando pericolosi percorsi sia per ciclisti che per i pedoni. Tra qualche anno inventeranno qualche nuova tassa o nuove richieste di contributi per costruire marciapiedi per i pedoni. Io se abitassi nel condominio della foto farei causa sia in Italia che a Bruxelles per avermi tolto il marciapiede e la sicurezza che le autorità mi dovrebbero garantire come da costituzione. In italia non so se funziona in quanto se fossero sempre garantite le cose giuste le cose andrebbero diversamente, forse abbiamo speranza alla CE.

    Rispondi

  • Fabius

    13 Marzo @ 14.33

    e la pista ciclabile che va a Sanpancrazio, che è messa malissimo ,non la rimettono a posto?

    Rispondi

  • Marco

    13 Marzo @ 09.51

    E la famosa pista ciclabile di via Volturno? Quella che permetterebbe di raggiungere l'Ospedale e la Facoltà di Medicina senza rischiare la vita ogni giorno? Era una promessa del neo sindaco. A onor del vero ricordo che il progetto era già stato approvato dalla Giunta precedente, ma era stato bloccato per 1 anno e mezzo dal PD locale, perchè secondo loro la pista ciclabile danneggiava gli abitanti (poverini!) che dovevano uscire dai loro garage e i commercianti locali(?). E così chi oggi si reca in bici per via Volturno cercando di evitare le sportellate delle auto sa chi ringraziare.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Consulta le previsioni comune per comune

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

Toscana

Auto schiacciata da un grosso albero: paura nel Livornese

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up