10°

20°

dopo la cassazione

Crac Parmalat: arrestati Silingardi e Barili

Dopo la sentenza definitiva sulla grande bancarotta. Barili colto da malore

Crac Parmalat: arrestati Silingardi e Barili
17
Luciano Silingardi e Domenico Barili arrestati.
E' l'immediato e primo clamoroso effetto della sentenza definitiva della Cassazione sulla bancarotta del crac Parmalat. I primi a farne le spese (una volta ricordato il regime di detenzione che è già applicato a Calisto Tanzi) sono appunto l'ex presidente Cariparma, poi approdato nel cda di Collecchio, e l'uomo marketing che aveva caratterizzato gli anni dello sviluppo del marchio Parmalat anche attraverso una serie di azzeccate sponsorizzazioni sportive (in particolare sci e formula uno).
E Barili, dopo l'arresto, è stato colto da malore: per lui ricovero in ospedale e piantonamento.
Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma 
11 anni dopoQuasi 11 anni dopo il crac della Parmalat nel 2003 – una voragine da 14 miliardi di euro, definita dai magistrati «la più grande fabbrica di debiti del capitalismo europeo», con 38mila risparmiatori truffati – la Cassazione, con un verdetto che ricalca quasi del tutto quello d’appello, ha confermato una settimana fa le condanne per il 'patron' Calisto Tanzi, il fratello Giovanni (da tempo malato di cuore e deceduto a Parma lo stesso giorno della sentenza) e il commercialista Luciano Silingardi, con uno 'sconto' per quest’ultimo di tre mesi per la prescrizione dell’accusa di associazione a delinquere.

Ha guadagnato lo sconto, di cinque mesi, anche Fausto Tonna: l'ex braccio destro di Tanzi è stato l’unico ad ottenere il rinvio alla Corte di Appello di Bologna.

Per Calisto Tanzi, che ha compiuto da poco 75 anni, la condanna finale è stata di 17 anni e cinque mesi, che sta scontando in regime di detenzione ospedaliera a Parma. A lui e agli altri 12 coimputati saranno concessi tre anni di indulto, varato dal Parlamento nel 2006. Silingardi ha maturato – con lo sconto – cinque anni e nove mesi. Soddisfatte quasi del tutto, eccetto il ricalcolo per Tonna e lo sconto prescrizione, le richieste del sostituto procuratore generale Pietro Gaeta, che aveva chiesto la conferma del verdetto emesso dalla Corte di Appello di Bologna il 23 aprile 2012.

Fin da subito era apparso reale il rischio carcere per chi ha condanne non estinte dall’indulto e superiori ai tre anni. Alcuni potranno chiedere l’affidamento ai servizi sociali, altri la detenzione domiciliare in base alla legge Severino. In particolare, la Suprema corte aveva confermato la condanna a sette anni e otto mesi per l’ex direttore marketing Domenico Barili.

La sentenza - Il verdetto era arrivato una settimana fa, venerdì 7 marzo. Confermate, dalla Cassazione, le 15 condanne inflitte in appello per il crac della Parmalat del 2003. Lieve sconto di pena di cinque mesi solo per il patron Calisto Tanzi e il braccio destro Fausto Tonna, di 4 mesi per Giovanni Tanzi e di tre mesi per Luciano Silingardi per la prescrizione dell’accusa di associazione a delinquere.

I supremi giudici della Quinta sezione penale, dopo una camera di consiglio di circa quattro ore, avevano in sostanza convalidato la sentenza emessa dalla Corte di Appello di Bologna il 23 aprile 2012 per il crac da 14 miliardi di euro che ha truffato 38mila risparmiatori. E il verdetto della Cassazione aveva accolto quasi interamente, a parte la dichiarazione di prescrizione, le richieste del sostituto procuratore generale Pietro Gaeta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    17 Marzo @ 15.38

    (SI FARANNO VERAMENTE IL CARCERE ? IO HO DEI DUBBI ) Silingardi e Barili arrestati per il caso Parmalat L'ex braccio destro di Tanzi è stato colto da malore ed ora si trova in un reparto dell'ospedale. L'ex capo di Cassa di Risparmio è in carcere / MOVIMENTO GIUSTIZIA facebook 347 3076527 maitruffe@hotmail.it comitati parmalat MAI PIU' PARMALAT

    Rispondi

  • presente

    17 Marzo @ 03.15

    @Grillo Parlante, se lei aveva notato i comportamenti indecenti di queste persone perchè non le ha denunciate subito????? Io l'avrei fatto subito. Nessuno li vuol beatificare o altro, il mio è un punto di vista personale che lei potrà non condividere ma che CHE DEVE ACCETTARE, così come faccio quando leggo i suoi sgrammaticatissimi commenti. Buona giornata.

    Rispondi

  • Maurizio

    16 Marzo @ 09.16

    Roberto, a Berlusconi rimane un anno perchè c'è lo sconto dell'indulto, ecco la differenza, questa è la legge che sia giusta o sbagliata ognuno ha le proprie opinioni ma la legge è legge. Per chi poi critica e grida allo scandalo per due ottantenni che vanno in carcere sarebbe meglio ricordare che sono i difensori in genere che devono chiedere le pene alternative o i domiciliari, se i difensori di Silingardi non lo hanno fatto sono fatti loro. Probabilmente Barili li riceverà a breve ma non vedo perchè Siligardi non debba scontare nulla..... Senza contare che come credo anche scritto dalla gazzetta, sul piano economico dovranno sborsare una marea di denaro, denaro che difficilmente i condannati avranno a disposizione.... ma se non hanno soldi come fanno a campare e molto bene direi? Dov'è il problema? Ci scandalizziamo perchè 3 delinquenti vanno in galera per reati molto gravi e non badiamo al fatto che hanno tolto qualcosa a qualcuno e non la restituiranno se non in una piccola parte ma continueranno a vivere con qualcosa probabilmente guadagnato a spese di altri?

    Rispondi

  • federicot

    15 Marzo @ 21.39

    federicot

    Hai sempre ragione,cosa vuoi che ti dica. Io continuerò a darvi sempre degli asserviti al potere e come già detto prima o poi chiuderete.....dopo poi mi spiegate cosa andrete a fare visto che non sapete fare uno straccio di mestiere. Spero ovviamente di sbagliarmi REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Vedi: una critica intelligente la rispetto sempre. Ma quando leggo poi queste righe (che cosa sai tu di quello che sappiamo o non sappiamo fare? Magari potremmo fare il tuo mestiere e impararlo meglio di te) credo che di intelligente nella tua critica ci sia ben poco: ci vedo soprattutto tanto pregiudizio, tanta arroganza e tanta ignoranza, perchè per giudicare le persone bisogna prima conoscerle. Anche solo per educazione, ma anche qui credo che abbiamo ben poche lezioni da prendere da te.

    Rispondi

  • roberto

    15 Marzo @ 20.34

    Domenico Barili, 81 anni condannato in via definitiva dalla Cassazione a 4 anni di carcere. ARRESTATO Silvio Berlusconi, 77 anni condannato in via definitiva dalla Cassazione a 4 anni di carcere. LIBERO ....trovare le differenze.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Bocconi killer, un nuovo caso

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport