-3°

Rifiuti

La raccolta porta a porta nel quartiere San Leonardo, due incontri con i cittadini

Auditorium Toscanini: l’assessore all’Ambiente Gabriele Folli e i tecnici Iren spiegano come funziona

Raccolta differenziata
Ricevi gratis le news
8

 

Comunicato stampa del Comune 

Si completa l’applicazione del sistema di raccolta porta a porta con la sua estensione al quartiere San Leonardo. Per questo, l’assessorato all’Ambiente ha programmato due incontri pubblici di approfondimento che si terranno giovedì 20 marzo, rispettivamente alle 17 e alle 21, all’auditorium Toscanini di via Cuneo, al civico 3. Agli incontri parteciperanno l’assessore all’ambiente Gabriele Folli ed i tecnici del Gruppo Iren. I due incontri sono stati previsti per fornire chiarimenti e spiegazioni sul funzionamento del nuovo sistema di raccolta con particolare riguardo alle modalità di separazione dei rifiuti ed anche in relazione agli orari di esposizione dei contenitori.
Verranno date indicazioni sulle prospettive legate alla tariffazione puntuale proprio in relazione agli svuotamenti dei bidoni grigi del residuo, dotati di un codice a barre personalizzato per il conteggio degli svuotamenti e le implicazioni legate alle riduzioni della tariffazione. Nel frattempo gli informatori incaricati da Iren stanno consegnando tutto il materiale necessario per la differenziata alle famiglie.
Inoltre, sempre da giovedì 20 marzo, i cittadini potranno recarsi per ogni informazione al Punto informativo situato nell’edificio ecosostenibile di via Lazio, a fianco del Centro di Raccolta Rifiuti, aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13; giovedì dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13, dove vengono consegnati i contenitori grigi per il residuo.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    19 Marzo @ 18.01

    ANDIAMO AVANTI COME I GAMBERI ! LA "RACCOLTA PORTA A PORTA" A PARMA L' ABBIAMO GIA' FATTA PER DIVERSO TEMPO UNA TRENTINA D' ANNI FA , ED ERA UN' INDECENZA . Ai bei tempi delle giunte socialcomuniste , che i "grillini" vogliono , evidentemente , emulare con devozione, anche a costo di far venire uno stranguglione ad "Harris 81" . Il SISTEMA ERA UGUALE A QUELLO INSULSO DI FOLLI , CON LA SOLA DIFFERENZA CHE IL CONTENUTO DEI SACCHETTI ERA INDIFFERENZIATO . La raccolta passava due o tre volte alla settimana , e bisognava esporre le pattumiere al mattino presto ( più o meno le sette ) , del giorno prescritto . Poi, magari , gli addetti passavano all' una, per cui, per tutta la mattina , si passeggiava dentro un letamaio. C' erano però molti che, per diverse ragioni , (lavoratori turnisti con riposo infrasettimanale , turnisti con turno di pomeriggio , persone che dovevano partire , per lavoro o per diletto , anziani di salute cagionevole ) , che non avevano , giustamente , nessuna voglia di mettere la sveglia alle sette del mattino , apposta per andare a portar fuori la pattumiera , perciò la esponevano la sera precedente . Durante la notte , gatti randagi , topi e pantegane , facevano scempio dei sacchetti , ed , al mattino, marciapiedi e strade erano un nauseabondo e puzzolente letamaio , che gli addetti alla raccolta non pulivano , perchè "non era di loro competenza" . Senza contare che qualcuno arrivava col suo sacchettino dopo che la raccolta era passata, ed avrebbe dovuto riportarselo in casa , ma , invece , lo lasciava fuori per un paio di giorni, fino alla raccolta successiva. IL SISTEMA ERA INDECENTE , E FU SOSTITUITO COI CASSONETTI , che adesso si tolgono per ritornare indietro. E meno male che , questi , erano "il nuovo" ! J en indrè c'me la còva dal gozén !

    Rispondi

  • rodolfo

    19 Marzo @ 15.36

    Anche tu TAPPO, abbi il coraggio di tappare la bocca a chi sarà lì per prenderti in giro. Loro stanno ingrassando il loro stipendio alla faccia del cittadino con la casa piena di spazzatura e diranno che è colpa tua se la strada è sporca. CACCIATELI FUORI

    Rispondi

  • rodolfo

    19 Marzo @ 15.29

    Tranquillizzati FLAVIA che all'incontro ti diranno basta fare così basta fare cosà e in tutti i modi la colpa sarà dei cittadini maleducati. Diglielo a gran voce ai relatori che sono dei delinquenti, che voi non siete stupidi, che capite benissimo come stanno le cose, subbissateli di fischi e di pomodori marci

    Rispondi

  • Flavia

    19 Marzo @ 14.34

    Manca poco all'estate e ancora non ho trovato una soluzione su come fare a non far puzzare il mio balcone su cui ci sono i rifiuti separati PLASTICA/BAARATTOLAME, INDIFFERENZIATO e VETRO. L'umido lo tengo in casa e per fortuna abbiamo un bidone condominiale così che quando puzza o è pieno, lo porto giù. Ma siamo al solito problema di cui già mi sono lamentata più volte lo scorso anno: i pannolini maleodoranti di mio figlio, neonato, e la lettiera del gatto possibile che li debba tenere sotto il sole estivo in balcone su cui si raggiungono anche 40 gradi? Ma sicuri che non si possa trovare una soluzione migliore? E chi un balcone non ce l'ha?? Io vorrei che chi di dovere rispondesse VERAMENTE a queste domande...

    Rispondi

  • TAPPO

    19 Marzo @ 13.03

    Chiedete cosa succederà dopo che il tutto sarà andato a regime, per caso come  già avviene in diversi comuni della provincia, con aumento della bolletta per "servizio migliore" (falso), che vi comunicheranno di poter esporre il residuo solo dalle 8 alle 10 volte all'anno e per le volte che sarà esposto in più pagherete la modica cifra di 2,60 euro a volta; ovvero o ti tieni in casa il rudo più di un mese o raddoppi la bolletta (tra l'altro già aumentata) ! Naturalmente da tutto questo ci guadagna in modo smisurato IREN, ma viene il forte dubbio che ci guadagni notevolmente anche qualcun'altro, ma sicuramente non i Cittadini. Per fare la differenziata e premiare chi la fà bene il sistema è un altro, molto semplice ed imparziale, ma ha un difetto, ci guadagna il Cittadino e non IREN e chissà chi altro.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

AMMINISTRATIVE

Nasce il progetto civico «Siamo Salso»: «Insieme per costruire il futuro»

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

felino

Ladri sbadati beccati dalla polizia grazie al gps Video

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

Enel e energia ellettrica: una task force per fronteggiare i disagi (leggi)

7commenti

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Uccide il suo datore di lavoro dopo una lite per 100 euro

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day