14°

Rifiuti

La raccolta porta a porta nel quartiere San Leonardo, due incontri con i cittadini

Auditorium Toscanini: l’assessore all’Ambiente Gabriele Folli e i tecnici Iren spiegano come funziona

Raccolta differenziata
8

 

Comunicato stampa del Comune 

Si completa l’applicazione del sistema di raccolta porta a porta con la sua estensione al quartiere San Leonardo. Per questo, l’assessorato all’Ambiente ha programmato due incontri pubblici di approfondimento che si terranno giovedì 20 marzo, rispettivamente alle 17 e alle 21, all’auditorium Toscanini di via Cuneo, al civico 3. Agli incontri parteciperanno l’assessore all’ambiente Gabriele Folli ed i tecnici del Gruppo Iren. I due incontri sono stati previsti per fornire chiarimenti e spiegazioni sul funzionamento del nuovo sistema di raccolta con particolare riguardo alle modalità di separazione dei rifiuti ed anche in relazione agli orari di esposizione dei contenitori.
Verranno date indicazioni sulle prospettive legate alla tariffazione puntuale proprio in relazione agli svuotamenti dei bidoni grigi del residuo, dotati di un codice a barre personalizzato per il conteggio degli svuotamenti e le implicazioni legate alle riduzioni della tariffazione. Nel frattempo gli informatori incaricati da Iren stanno consegnando tutto il materiale necessario per la differenziata alle famiglie.
Inoltre, sempre da giovedì 20 marzo, i cittadini potranno recarsi per ogni informazione al Punto informativo situato nell’edificio ecosostenibile di via Lazio, a fianco del Centro di Raccolta Rifiuti, aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13; giovedì dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13, dove vengono consegnati i contenitori grigi per il residuo.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    19 Marzo @ 18.01

    ANDIAMO AVANTI COME I GAMBERI ! LA "RACCOLTA PORTA A PORTA" A PARMA L' ABBIAMO GIA' FATTA PER DIVERSO TEMPO UNA TRENTINA D' ANNI FA , ED ERA UN' INDECENZA . Ai bei tempi delle giunte socialcomuniste , che i "grillini" vogliono , evidentemente , emulare con devozione, anche a costo di far venire uno stranguglione ad "Harris 81" . Il SISTEMA ERA UGUALE A QUELLO INSULSO DI FOLLI , CON LA SOLA DIFFERENZA CHE IL CONTENUTO DEI SACCHETTI ERA INDIFFERENZIATO . La raccolta passava due o tre volte alla settimana , e bisognava esporre le pattumiere al mattino presto ( più o meno le sette ) , del giorno prescritto . Poi, magari , gli addetti passavano all' una, per cui, per tutta la mattina , si passeggiava dentro un letamaio. C' erano però molti che, per diverse ragioni , (lavoratori turnisti con riposo infrasettimanale , turnisti con turno di pomeriggio , persone che dovevano partire , per lavoro o per diletto , anziani di salute cagionevole ) , che non avevano , giustamente , nessuna voglia di mettere la sveglia alle sette del mattino , apposta per andare a portar fuori la pattumiera , perciò la esponevano la sera precedente . Durante la notte , gatti randagi , topi e pantegane , facevano scempio dei sacchetti , ed , al mattino, marciapiedi e strade erano un nauseabondo e puzzolente letamaio , che gli addetti alla raccolta non pulivano , perchè "non era di loro competenza" . Senza contare che qualcuno arrivava col suo sacchettino dopo che la raccolta era passata, ed avrebbe dovuto riportarselo in casa , ma , invece , lo lasciava fuori per un paio di giorni, fino alla raccolta successiva. IL SISTEMA ERA INDECENTE , E FU SOSTITUITO COI CASSONETTI , che adesso si tolgono per ritornare indietro. E meno male che , questi , erano "il nuovo" ! J en indrè c'me la còva dal gozén !

    Rispondi

  • rodolfo

    19 Marzo @ 15.36

    Anche tu TAPPO, abbi il coraggio di tappare la bocca a chi sarà lì per prenderti in giro. Loro stanno ingrassando il loro stipendio alla faccia del cittadino con la casa piena di spazzatura e diranno che è colpa tua se la strada è sporca. CACCIATELI FUORI

    Rispondi

  • rodolfo

    19 Marzo @ 15.29

    Tranquillizzati FLAVIA che all'incontro ti diranno basta fare così basta fare cosà e in tutti i modi la colpa sarà dei cittadini maleducati. Diglielo a gran voce ai relatori che sono dei delinquenti, che voi non siete stupidi, che capite benissimo come stanno le cose, subbissateli di fischi e di pomodori marci

    Rispondi

  • Flavia

    19 Marzo @ 14.34

    Manca poco all'estate e ancora non ho trovato una soluzione su come fare a non far puzzare il mio balcone su cui ci sono i rifiuti separati PLASTICA/BAARATTOLAME, INDIFFERENZIATO e VETRO. L'umido lo tengo in casa e per fortuna abbiamo un bidone condominiale così che quando puzza o è pieno, lo porto giù. Ma siamo al solito problema di cui già mi sono lamentata più volte lo scorso anno: i pannolini maleodoranti di mio figlio, neonato, e la lettiera del gatto possibile che li debba tenere sotto il sole estivo in balcone su cui si raggiungono anche 40 gradi? Ma sicuri che non si possa trovare una soluzione migliore? E chi un balcone non ce l'ha?? Io vorrei che chi di dovere rispondesse VERAMENTE a queste domande...

    Rispondi

  • TAPPO

    19 Marzo @ 13.03

    Chiedete cosa succederà dopo che il tutto sarà andato a regime, per caso come  già avviene in diversi comuni della provincia, con aumento della bolletta per "servizio migliore" (falso), che vi comunicheranno di poter esporre il residuo solo dalle 8 alle 10 volte all'anno e per le volte che sarà esposto in più pagherete la modica cifra di 2,60 euro a volta; ovvero o ti tieni in casa il rudo più di un mese o raddoppi la bolletta (tra l'altro già aumentata) ! Naturalmente da tutto questo ci guadagna in modo smisurato IREN, ma viene il forte dubbio che ci guadagni notevolmente anche qualcun'altro, ma sicuramente non i Cittadini. Per fare la differenziata e premiare chi la fà bene il sistema è un altro, molto semplice ed imparziale, ma ha un difetto, ci guadagna il Cittadino e non IREN e chissà chi altro.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0  Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

1commento

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

1commento

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia