-2°

incidenti

Perchè attraversare sulle strisce
è diventato un rischio?

Ciclista investita in viale dei Mille: nello stesso punto falciato due settimane fa un pedone

Incidente sulle strisce in viale dei Mille, 19-3-2014
29

 

Un'altra ciclista finisce a terra colpita da un'auto, quasi certamente mentre attraversava sulle strisce. 

E' successo ieri pomeriggio poco dopo le 17 sull'attraversamento ciclopedonale di Viale dei Mille, a barriera Bixio, dove il 6 marzo scorso un pedone di 79 anni è stato investito - sempre mentre era sulle strisce - da un carro funebre, finendo all'ospedale in rianimazione. 

Stavolta a rimanere a terra, in condizioni che ai primi soccorritori sono apparse gravi, è stata una ragazza di 21 anni originaria di Lecce che era in sella a una bici e proveniva da via Volturno. L'auto contro la quale si è scontrata, una Hyundai condotta da un cinquantenne parmigiano diretta verso via La Spezia da viale dei Mille........Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    20 Marzo @ 19.15

    @ commento delle 11.54: che per fermare un'auto ai 30km/ora ci vogliano 22metri, mi suona molto male... O guidi una macchina degli anni trenta, o in quegli anni sei nato tu: altrimenti non si spiega la tua lentezza di riflessi (a meno che tu non stia pistolando col cellulare o leggendo il giornale: visto anche questo!)...

    Rispondi

  • wpdev

    20 Marzo @ 18.50

    Egregio "supermanz", tenuto conto che il Codice della Strada afferma che i PEDONI sulle STRISCE PEDONALI hanno la PRECDENZA sui veicoli che le attraversano (lei per caso se deve dare la precedenza immettendosi in un incrocio si aspetta che lo facciano i veicoli che ne hanno diritto?); devono essere gli automobilisti a stare attenti, rallentare sempre e verificare prima di attraversarle.

    Rispondi

  • federicot

    20 Marzo @ 15.28

    federicot

    wpdev chi l'ha detto che il numero di pedoni che attraversa sulle strisce è enormemente superiore a quelli che attraversano fuori dalle strisce? La parte di strada coperta da strisce è enormemente inferiore a quella senza strisce....stesso ragionamento. Siccome siamo in Italia paragonerei l'attraversamento sulle strisce ad una pioggia di pedoni caduti dall'alto: quale probabilità hanno di finire sulle strisce? Il fatto che la legge lo impongo probabilmente in Italia non ha alcun effetto sull'esito dello studio statistico.

    Rispondi

  • andres

    20 Marzo @ 15.17

    blasphemer@libero.it

    ah ma allora non solo io incontro pedoni che non guardano dove vanno......e ciclisti che possono fare qualsiasi manovra "che tanto non si multa un ciclista". MA non è pedone vs auto vs bici. gente a posto e rimbambiti, su ogni mezzo.

    Rispondi

  • wpdev

    20 Marzo @ 13.14

    Mi viene in mente un aneddoto del mio professore di statistica alla sua prima lezione per dimostrare il pardosso generato dalla superficialità con cui certa gente interpreta i dati statistici: "se la maggioranza dei pedoni viene investita sulle strisce pedonali, allora è meglio attraversare fuori dalla strisce" (sic), dimenticando di considerare (appunto) che il numero di pedoni che attraversa sulle strisce è enormemente maggiore rispetto a quelli che attraversano fuori dalle strisce pedonali, per cui, statisticamente, il rischio di essere investiti sulle strisce pedonali è comunque inferiore.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Evasore fiscale "seriale": sequestro di beni a Parma

Guardia di Finanza

Evasore fiscale "seriale": sequestro di beni a Parma

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Tangenziale: code per lavori fra la Crocetta e via Baganzola

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

SOCIAL NETWORK

Fb e YouTube creano database antiterrorismo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini d'oro: vince i 200 sl

Sport

Basket, conto alla rovescia per la Supercoppa

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio