Parma

Maggiore, protesta di otto precari: «Ci incateneremo»

Maggiore, protesta di otto precari: «Ci incateneremo»
Ricevi gratis le news
0

«Abbiamo famiglia e fra poche settimane saremo senza lavoro:  siamo disperati. Se non avremo risposte ci incateneremo  al cancello d'ingresso del  Maggiore». L'ultima storia di precariato arriva dall'ospedale ed è una storia triste: perchè non sembra vi siano diritti violati. Le leggi sono state rispettate, ma il risultato è che 8 ausiliari, in servizio al Maggiore dal giugno 2007, presto resteranno a casa. E  proprio  mentre il centro per l'impiego di Parma pubblica un bando per altri  9 ausiliari per l'ospedale, da assumere per 8  mesi.
Una situazione  causata da un groviglio burocratico che nessuno sembra in grado di sciogliere. I fatti: i nove   ausiliari (uno nel corso dei mesi lascerà il lavoro) vengono assunti tramite il centro per l'impiego nel giugno 2007 per un anno. Alla scadenza,  il loro contratto viene prorogato di altri 12 mesi. Nel frattempo  gli  ausiliari  fanno domanda di stabilizzazione e   vengono giudicati idonei, anche se non ci sono  posti disponibili. «Ora, la doccia fredda: ci hanno comunicato che da giugno resteremo a casa. Sappiamo di essere rimasti fuori dal protocollo  di stabilizzazione, ma non è questo  che chiediamo. Vogliamo solo un diritto di precedenza su un ulteriore ed eventuale fabbisogno dell'azienda. Abbiamo lavorato con impegno,  maturando esperienza. Perchè ci sbattono fuori e assumono degli sconosciuti?» dicono Raimondo Fusco e Massimo Martin (nella foto).
Non è possibile fare altrimenti, ribatte l'Azienda ospedaliero-universitaria. «Se ci fosse stata una strada  per evitare tutto questo, l'avremmo percorsa. Anche  l'azienda avrebbe  interesse a mantenere in servizio questi lavoratori. Per noi istruire nuova gente è una perdita di tempo e denaro» dice Paola Lombardi, direttore del Servizio gestione e sviluppo del personale. Che spiega come la legge 368  del 2001 - che regola il  rapporto di lavoro  degli otto ausiliari - impedisca un ulteriore rinnovo del contratto. «Inoltre i  9 ausiliari che andremo ad assumere  - dice Lombardi - non sostituiranno loro, ma serviranno per coprire le ferie estive. Vorrei comunque ricordare che l'azienda stabilizzerà, entro il 2010, ben 80 ausiliari. In questo caso però non si può fare di più».
Anche Maurizio Frigeri, segretario della funzione pubblica  della Cgil, da atto al Maggiore  «di aver fatto più di tutte le aziende sanitarie  in Regione per  i precari. A regime fra due anni avremo 250 stabilizzati. Nel caso specifico di  questi  ausiliari, è un problema che stiamo valutando».
Ma gli otto  lavoratori  ne hanno anche per i sindacati: «Ci hanno abbandonato. Molti di noi sono venuti dal sud per questo lavoro, qui abbiamo preso casa. E ora ci troviamo soli,   senza più un posto».  m. t.

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

Via Ugolotti: i compleanni del Bang

PGN FESTE

Via Ugolotti: i compleanni del Bang Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

In manette la banda delle spaccate: 2 giovani arrestati dai carabinieri

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

7commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

VENEZIA

Conto da 1.100 euro: i turisti giapponesi denunciano alla Finanza

SPORT

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

SOCIETA'

GIOCATTOLI

I mitici mattoncini Lego compiono 60 anni Video

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova