20°

36°

Bizzozero

Antenna nel parco: incontro con i cittadini, Arpa rassicura sulle emissioni

L'assessore Folli ha risposto alle domande: la gente chiede garanzie

Antenna nel parco: incontro con i cittadini, Arpa rassicura sulle emissioni
Ricevi gratis le news
3

 

Comunicato stampa del Comune


L’assessore all’ambiente Gabriele Folli, insieme al tecnico del Comune Enzo Bertolotti, ai tecnici Arpa Silvia Violanti e Matteo Tiberti, e ad Annalisa Lombardo della Ausl, ha incontrato nella sala civica di via Bizzozero i cittadini residenti in zona per illustrare la proposta di collocazione definitiva di antenna telefonia mobile all’interno del parco.
Le ipotesi al vaglio dell’assessorato alla mobilità erano tre: la sua collocazione su un bastione del Parco della Cittadella che è stata scartata per i vincoli legati alle limitazioni imposte dalla Sovrintendenza, la possibilità di situarla nella zona del centro civico Bizzozero, dove si trova la fontana di acqua pubblica Iren, valutata impraticabile, e, da ultimo, l’ipotesi che l’antenna resti all’interno del Parco Bizzozero, unica soluzione al momento percorribile.
Enzo Bertolotti ha illustrati i criteri e le modalità di collocazione: l’antenna sarà presumibilmente collocata all’interno del Parco nella zona a sud, più distante dagli insediamenti, e sarà alta 33 metri.
Silvia Violanti di Arpa ha invece tranquillizzato sulle emissioni, che sono state considerate con la massima attenzione: dalle rilevazioni sviluppate tramite i software a disposizione dell’Agenzia risulta che la nuova antenna non avrà alcun impatto significativo su nessun edificio abitativo della zona, neppure utilizzando i criteri più restrittivi. L’emissione nei punti insediati più vicini sarebbe notevolmente inferiore a quella di un forno a microonde e di una macchina distributrice di bibite.
L’assessore Folli, rispondendo alle domande dei cittadini, ha reso noto che il Comune introiterà solo 13.500 euro l’anno come tassa di occupazione suolo pubblico, quindi non ha certo grandi interessi economici, e soprattutto ha ricordato che il Comune fa tutto quanto è in suo potere per minimizzare l’impatto anche ben al di sotto dei limiti di legge. Va comunque considerato che le compagnie telefoniche, in caso di diniego del Comune ad utilizzare uno spazio nel parco, potrebbero accordarsi con un privato della zona e avere il pieno diritto di collocare l’antenna, semplicemente garantendo di non superare i limiti assi più elevati di quelli riscontrabili con la collocazione proposta.
I cittadini, consapevoli che comunque un’antenna in zona verrà collocata, pur non apprezzando la definitiva sistemazione dell’impianto all’interno del parco, hanno preso atto della proposta del Comune, chiedendo tutte le garanzie possibili.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    08 Aprile @ 23.18

    Mah, io mi chiedo come mai tutti si lamentano delle antenne telefoniche da cui però si servono ma non ho mai visto nessuno lamentarsi per l'alta tensione che passa sopra la propria casa.... Non è che forse chi ha comprato casa sopra l'alta tensione ha sbagliato lui? Oltre naturalmente al fatto che probabilmente chi ha costruito non lo avrebbe potuto fare....

    Rispondi

  • Biffo

    08 Aprile @ 12.38

    Immagino che Folli e gli altri quattro relatori abitino,comunque, ben lungi dalla zona in cui sarà installata l'antenna,

    Rispondi

  • Caterina

    08 Aprile @ 07.25

    L ' addetto stampa del comune o non c' era o non ha capito niente !!!!!! I cittadini presenti non hanno chiesto delle garanzie generiche ma hanno posto dei dubbi molto precisi ai quali non è stata data una risposta adeguata : 1- come mai il comune è così sollecito a risolvere i problemi di una azienda privata in cambio di una modesta cifra sacrificando gli interessi di tutti i cittadini che vivono intorno al parco e di tutti quelli che ne usufruiscono | 2- uno dei partecipanti ,molto ben informato, ha sollevato il problema dell'esistenza di un vincolo testamentale che insiste sul parco del Dono ( da qui il nome del parco) che prevede ,che in cambio della donazione di questa area , la destinazione ad area verde con l'assoluto divieto di costruire manufatti di qualunque genere al suo interno.L'obiezione che vi sono già dei piccoli manufatti all'interno del parco è confutabile in quanto quest'ultime sono funzionali ad una migliore fruizione del parco ( ad esempio il chiosco con i servizi igienici ed i pergolati ) mentre un'antenna di 31 mt di altezza con un ingombro di 30 mq a terra costituisce un corpo estraneo al parco che avrebbe un impatto ambientale devastante.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti