10°

22°

volontariato

L'Adas provinciale ricomincia da Ines

La nuova presidente è donatrice da quando aveva 20 anni. «Un impegno che accolgo con gioia e passione»

L'Adas provinciale  ricomincia da Ines
Ricevi gratis le news
1

 

Cambio della guardia alla guida dell’Adas provinciale.
L’associazione donatori di sangue dopo dieci anni cambia il proprio vertice e sceglie una donna, Ines Seletti, che dalla settimana scorsa ha preso il posto di Michele Fedi.
Originaria della provincia di Varese, dipendente Cedacri, moglie e madre di due figli, la nuova presidente è attiva da anni nel mondo del volontariato, accanto all’associazione Futura ed è donatrice di sangue dall’età di 20 anni: «Quando ero piccola mia madre, malata di leucemia, faceva spesso trasfusioni di piastrine. Una volta le chiesi chi le desse il sangue che le serviva e mi rispose che in ospedale glielo regalavano delle persone generose. Questa cosa mi colpì molto e mi sono sempre sentita in debito con chi ha permesso a mia mamma di fare quelle trasfusioni».
Se l’entusiasmo è contagioso è facilmente comprensibile come il gruppo da lei fondato un anno e mezzo fa all’interno di Cedacri abbia raccolto l’adesione di 150 nuovi donatori: «Sono entrata in Adas e ho scelto di costituire nuovi gruppi perché donare non mi bastava più, dovevo iniziare a costruire qualcosa per diffondere questa cultura. E poi dello statuto di Adas amo il fatto che siano previste tante altre azioni benefiche sociali e di auto-mutuo aiuto».
A Parma Adas può contare su una quindicina di gruppi autonomi, più 23 non autonomi, per un totale di più di tremila donatori; l’ultimo gruppo nato è quello della Scuola per L’Europa, mentre in questi giorni si sta costituendo l’Adas legata alla scuola Albertelli-Newton. Perché la cultura del dono diventi sempre più contagiosa Adas, Admo, Adisco, Avis e Aido si sono unite con un protocollo che prevede anche tanti momenti d’informazione nelle scuole.
«Ci sentiamo in grande sintonia con le altre associazioni, il nostro ruolo del resto è quello di sensibilizzare e informare, lasciando sempre al donatore la più completa libertà». Necessaria una presenza capillare sul territorio: «Questo è il senso dell’eredità che raccolgo alla guida di Adas: chi mi ha preceduto ha fatto un lavoro ottimo che io cercherò di portare avanti con gioia e passione, dando un’impronta comunicativa più fresca che raccolga nuove adesioni soprattutto tra i giovani». Perché una cosa sia chiara, del sangue c’è sempre bisogno, nonostante i dubbi sulle eccedenze sollevati in passato: «Da gennaio ad oggi abbiamo già avuto tre richieste di sangue in emergenza. Perché non ci siano sprechi adesso prima di donare ci si deve prenotare, in questo modo si possono razionalizzare le scorte in base ai gruppi sanguigni. Ci sono poi dei periodi in cui le carenze di sangue sono storiche, in estate per esempio, ma anche nel mese di gennaio».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    30 Aprile @ 19.49

    brava,mille,volte brava

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

OPPORTUNITA'

55 nuove offerte di lavoro

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

1commento

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel