19°

34°

corteo

1° Maggio pensando ai lavoratori a rischio. E c'è chi cita Papa Francesco

Per la prima volta il saluto delle istituzioni. Pizzarotti: "Vicini ai lavoratori". Bernazzoli: "Chiediamo una società più giusta"

1° Maggio pensando ai lavoratori a rischio. E c'è chi cita Papa Francesco
Ricevi gratis le news
21

Un serpentone puntellato di rosso - bandiere e garofani - formato da circa 400 persone. La partenza da via D'Azeglio, la tappa al monumento al partigiano in piazza della Pace, via Cavour e il monumento ai Caduti. E poi piazza Garibaldi e il palco. E' il Primo Maggio parmigiano. E ai tempi della crisi l'attenzione è tutta a quei lavoratori che anche nel parmense rischiano il posto. Cita gli operai delle Acciaierie Lucchini di Piombino come esempio di lotta per migliaia di lavoratori, il segretario generale della Cgil Emilia Romagna Cesare Meloni. Cita invece Papa Francesco Leonor Grossi, la sindacalista italoargentina della Uil. "Alla Giornata della Gioventù Papa Bergoglio si è appellato ai giovani e li ha inviatati a uscire, ad andare fuori e ribellarsi per difendere la loro dignità. E noi lavoratori dobbiamo fare lo stesso", ha invitato dal palco.

Per la prima volta anche alle istituzioni cittadini è stato chiesto di parlare alle persone del corteo e della piazza. "E' importante che le istituzioni siamo vicine ai lavoratori in questo tempo di crisi", ha detto il sindaco Federico Pizzarotti, che però non ha voluto commentare lo sciopero generale dei dipendenti comunali indetto per lunedì. Il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ha invece citato Polesine, che fu il primo paese in Italia a celebrare il Primo Maggio. "Oggi come allora si chiede una società più giusta e migliore".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    02 Maggio @ 19.02

    Claudio, a nessuno viene impedito di scendere in piazza con altre bandiere, si tratta solo di farlo.@PRESENTE: Si certo lei ha ragione, i sindacati non hanno fatto niente ma allora come me li spiega i pochi diritti che ancora abbiamo? Sa cose semplici come salario minimo (ora in fiat c'è la possibilità di derogare, gli unici oppositori sono stati i sindacati di sinistra della cgil... concordi gli altri anche i sindacati di destra), ferie, malattia e infortunio pagato e tante altre cose. Chissà perchè poi il sindacato è forse la cosa più odiata in italia ma quando si subisce un torto da parte del lavoratore ecco che inizia la corsa ad iscriversi e quasi sempre si ottiene la ragione spesso anche economica anche se non sempre dovuta... Le scuse sono sempre le stesse "dovevo iscrivermi ma non avevo tempo" o "il mio datore di lavoro ha strappato il modulo di adesione"....

    Rispondi

  • Vercingetorige

    02 Maggio @ 17.11

    CLAUDIO , basta che lei si faccia una bella bandiera bianca e se la porti in corteo. Vedrà che nessuno la caccia via ! TIO HECTOR SALAMANCA E GHERLAN , AVETE RAGIONE ! I Sindacati , come il Partito Comunista , sono finiti con Luciano Lama ed Enrico Berlinguer. Il degrado è cominciato nel 1984 . Da allora si sono resi complici della progressiva distruzione di tutto ciò che i lavoratori avevano conquistato con tutte le lotte del ventesimo secolo. Sono diventati la quint' essenza del nulla. Cent' anni fa andavano disarmati davanti alle bocche dei cannoni di Bava Beccaris , oggi stan seduti alle scrivanie , ottengono promozioni dai padroni che vogliono tenerseli buoni, sono in congedo e distacco sindacale invece che in fabbrica , e le condizioni dei lavoratori sono tornate alla servitù della gleba. Anche noi abbiamo le nostre colpe , quando , nel referendum del 1985 , chiamati a votare al Referendum se accettare o no il regresso sociale , col taglio "ope legis" di punti della scala mobile ( quattro, mi sembra) , lo accettammo , irretiti , allora come oggi , da finanzieri , sedicenti "economisti" , banchieri , imprenditori , che ci convinsero che era per il nostro bene. Fu un risultato sul fino del rasoio . 47 per cento contro 53 , mi sembra di ricordare. Stavamo troppo bene per capire cosa stavamo facendo.

    Rispondi

  • salamandra

    02 Maggio @ 14.14

    Ha ragione Vercingetorige. I sindacati sono stati importanti ma poi sono diventati autoreferenziali e non da ieri. Anzi oggi sono al servizio del potere.

    Rispondi

  • gherlan

    02 Maggio @ 13.31

    Oggi ai sindacati interessano solo le tessere. All'organizzazione centrale interessano perché fruttano soldi, ai singoli sindacalisti interessano perché più ne fanno prendere e più fanno carriera. Tutto il resto non conta. Se poi sei straniero e non puoi votare il loro partito amico, conti meno di uno sputo. Alla faccia di tanti bei discorsi fatti davanti alle telecamere.

    Rispondi

  • Claudio

    02 Maggio @ 11.09

    Io so soltanto una cosa: la Festa del primo maggio, la Festa dei Lavoratori DEVE essere la Festa di TUTTI i lavoratori e non soltanto di quelli che espongono le bandiere rosse in bella vista!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

1commento

FONTANELLATO

L'incendio di Sanguinaro visto dal cielo: video

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

3commenti

SALSO

In nove giorni due visite dei ladri

BUSSETO

Auto fuori strada a Roncole: paura per una bimba di 4 mesi

La piccola non è grave

Medesano

Cade dalla finestra e resta sospesa nel vuoto: paura per una donna a Ramiola

Sul posto il 118 e i vigili del fuoco

PARMA

L'«altro» Ferragosto all'insegna della solidarietà

CALCIO

Parma, domani amichevole con l'Empoli: Gagliolo, Dezi e Insigne osservati speciali Video

Il TgParma fa il punto sulla preparazione della squadra

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

3commenti

Traversetolo

Croce azzurra, volontari cercansi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ATTENTATO

Tra i feriti e i soccorritori sulla Rambla a Barcellona

Bassa reggiana

Violenta brutalmente un minorenne: arrestato 21enne richiedente asilo

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti