Parma

Presidenti di seggio: un quarto ha già dato forfait

Ricevi gratis le news
0

La macchina elettorale è in piena attività, tutto è ormai pronto per la «due giorni» di votazioni di sabato e domenica. Ma l'imprevisto arriva proprio da coloro che dovrebbero essere i primi custodi della regolarità dello svolgimento di questa tornata elettorale: i presidenti di seggio. Che stanno dando forfait in massa, in misura molto maggiore rispetto a quanto avvenuto negli anni scorsi. Fino ad oggi, infatti, coloro che hanno rinunciato a ricoprire l'incarico sono circa un quarto del totale, ma il numero potrebbe ulteriormente lievitare in questi ultimi giorni che precedono le elezioni. E nel computo non sono inclusi gli scrutatori, fra i quali però il numero di coloro che rinunciano è decisamente più contenuto, soprattutto da quando la designazione non avviene più per sorteggio, ma attingendo agli elenchi di coloro che avevano preventivamente dato la propria disponibilità a fare gli scrutatori. Ma il problema maggiore è rappresentato dalle numerose rinunce dei presidenti di seggio. I sostituti, infatti, sono inevitabilmente meno esperti dei colleghi rinunciatari, se non altro perché non possono vantare la stessa esperienza in materia di elezioni. In molti casi, infatti, i presidenti sostituti sono alla loro prima elezione, il che, inevitabilmente, aumenta la probabilità che si verifichino errori in sede di operazioni di voto e, soprattutto, in sede di scrutinio. Aumenta pertanto anche il rischio di sezioni elettorali «in panne» a causa di conti che non tornano, e pertanto il ripetersi di scene come quelle delle ultime comunali, quando furono diversi i seggi in cui si fecero le ore piccole per venire a capo di situazioni particolarmente ingarbugliate. Nel frattempo, il Comune organizza per domani un incontro proprio con i presidenti di seggio, per dare tutte le indicazioni utili in vista delle elezioni, specie per i meno esperti. L'appuntamento è per le 17.30 al centro congressi dell'ex Eridania, in via Toscana.

Elezioni, istruzioni per l'uso
Si vota sabato dalle 15 alle 22 e domenica dalle 7 alle 22. In città si vota per la Provincia (presidente e consiglio provinciale) e per il Parlamento europeo, mentre in numerosi centri del Parmense anche per sindaco e consiglio comunale. Per poter esprimere il proprio voto occorre la tessera elettorale e la carta d’identità o altro documento di riconoscimento rilasciato dalla pubblica amministrazione munito di foto (anche se scaduto). Le tessere elettorali sono già in possesso degli aventi diritto al voto. Chi non l'avesse ricevuta o l'avesse smarrita, può rivolgersi al Duc, che oggi, giorno festivo, rimarrà chiuso. Domani, giovedì e venerdì sarà aperto dalle 8.15 alle 19, sabato dalle 8.15 alle 22 e domenica dalle 7 alle 22.

I collegi elettorali
Rimangono immutati rispetto alle precedenti elezioni provinciali i collegi elettorali in cui è suddiviso il territorio comunale di Parma: sono undici, con gli stessi confini di cinque anni fa (indicati nella tabella qui a fianco). Gli elettori chiamati alle urne in città sono 143.577, un migliaio in meno rispetto al 2004, quando furono 144.553.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Neve anche a quote basse, pioggia in città

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

INCIDENTI

Auto fuori strada in A15: un ferito. Incidente in piazza a Soragna

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

Scomparso

Addio al ragionier Bandini

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

Zibello

Addio a Goliardo Cavalli, uno degli ultimi barcaioli del Po

VERSO PARMA-VENEZIA

Gazzola: «Vincere per ripartire»

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

FUSIONE

Verso l'unione tra Palanzano e Monchio?

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SPORT

olimpiadi

Sofia Goggia rinuncia alla combinata. Sci, l'allenatore azzurro: "Bilancio negativo"

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra