-2°

Parma

Il Pd cala ma resta il primo partito

Ricevi gratis le news
0

Un successo travolgente per la lista Di Pietro e per la Lega Nord, un calo sensibile del Pd che resta però il primo partito e, meno accentuato, del Pdl, una lieve flessione  dell'Udc e una conferma della forte diminuzione delle liste a sinistra del Pd, che registrano però un  lieve aumento rispetto al “tonfo” del 2008. Sono questi i dati più importanti che emergono dalle urne  delle europee a Parma e provincia.
Il successo di Lega e Idv
Questa volta non ci sono discussioni: a uscire vincitori dal verdetto delle urne per Strasburgo sono Lega Nord e Italia dei valori. Il Carroccio, fra città e provincia, sfiora il 15%, aumentando di quasi il 9% rispetto al 2004 e di oltre il 3,5% rispetto a un anno fa. Un'ascesa irresistibile,  «frenata» in parte dal dato della  città, dove la Lega avanza comunque del 2,5%, sfiorando con l'11,94%,  il suo «massimo storico», ottenuto alle regionali del 1995 con il 12,15%.  Eclatante anche  l'avanzata dei dipietristi, sia pure con dati rovesciati rispetto ai leghisti: per loro è andata meglio in città, dove c'è un quasi raddoppio dei voti, passati dal 4,94% di un anno fa all'8,32% di questa tornata, mentre considerando anche la  provincia l'ascesa è stata dal 4,21% al 7,01%. Il trionfo è ancora più evidente se si pensa che nel 2004 la lista Di Pietro Occhetto si era fermata al 2,20%  in città e all'1,87% complessivo.
Pd, una diminuzione  vistosa
Il calo più vistoso è quello del Pd, sceso di oltre sei punti e mezzo  sia in città che in provincia. Una flessione evidente anche «depurando» il dato dei radicali, l'anno scorso «inglobati» nel Pd, che hanno ottenuto il 3,64% in città e il 2,88% in provincia e in netta diminuzione anche rispetto ai dati delle europee di cinque anni fa, quando si era presentata la lista «Uniti nell'Ulivo» che era una sorta di anticipazione del Pd.
Pdl in flessione
Anche l'altro grande partito nazionale, il Pdl, accusa una flessione, comunque contenuta nei limiti del 2 per cento. Da segnalare però che in città, con il 26,61%, il Pdl ottiene il dato più basso dal 1998, considerando la somma di Fi e An nelle altre tornate elettorali.
Udc, un calo contenuto
In controtendenza rispetto all'aumento su base nazionale è l'Udc, che scende di circa un punto in città (dal 5,83% al 4,86%) rispetto ai dati della Camera 2008 (mentre al Senato con la candidatura di Ubaldi aveva superato il 9 per cento) e di circa lo 0,6% in provincia. Va però detto che i centristi confermano uno «zoccolo duro» attorno al 5 per cento che di fatto è un raddoppio dei consensi rispetto al 2004, quando in città si erano fermati addirittura al 2,37%.
Prc e Pdci, pochi consensi
Non ha funzionato come era nelle speranze, invece, la «riunione» tra Rifondazione e comunisti italiani, che erano invece divisi nel voto alle provinciali. Le percentuali raccolte (3,32% in città e 3,46% comprendendo la provincia) sono infatti a distanza siderale dal 12,38% raccolto alle comunali del 1998, ultima volta prima della scissione. E, in pratica, i 2 partiti raggruppati ottengono poco di più del 3.01% del solo Pdci nel 2004. Infine, una curiosità: unendo tutte le liste a sinistra del Pd si arriva a poco più del 6 per cento: meno di quanto il solo Prc  otteneva fino al 2006.g.l.z.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande