Parma

Accusato di resistenza: fu pestato?

Accusato di resistenza: fu pestato?
Ricevi gratis le news
0

Ivoriano accusato di resistenza a pubblico  ufficiale in un  processo che lo vede imputato per fatti  risalenti al 2006 che coinvolge  tre dei vigili indagati per il presunto  pestaggio di Emmanuel Bonsu, il ghanese di  22 anni fermato a settembre sempre dai vigili.
Lucien Aka Kouame, giornalista che a Parma si è adattato a fare l'operaio pur di poter sopravvivere. Con certezza e dignità: è sotto  accusa, Kouame, perché avrebbe opposto resistenza al fermo di alcuni vigili urbani.  38 anni,   regolare permesso di soggiorno, l'africano è imputato,  ma sostiene di  essere stato sottoposto a fermo in maniera violenta e poi  malmenato nella centrale dei vigili. Spetterà al giudice Alessandro Conti, al termine del dibattimento, stabilire chi ha ragione. 

 Il 20 novembre 2006 in  sella al suo motorino, fu fermato per un controllo da un agente  in centro. L’uomo, che non aveva i documenti del mezzo ma solo  il permesso di soggiorno, si giustificò dicendo che i documenti  gli erano stati rubati.
In seguito risultò che era privo  dell’assicurazione Rca. Ma durante il controllo, a un certo  punto mise in moto lo scooter allontanandosi. Inseguito, poco  dopo tentò di entrare in una filiale di banca ma fu bloccato da  un altro agente.
Steso a terra e ammanettato, fu portato in  centrale dove sarebbe stato picchiato.

Nel corso dell’udienza di ieri è stato sentito il  direttore della banca dove è avvenuto il fermo. «Ho visto  Kouame bloccato prima di entrare nella bussola e ho sentito che  l'agente della polizia municipale gli chiedeva i documenti – ha  ricostruito – Allora sono uscito per dire che quel signore era  nostro cliente e che avevo le fotocopie dei documenti. Mi sono  sentito dire che la cosa non mi riguardava. Poi due agenti hanno  cominciato a perquisirlo. Kouame era rigido e impaurito,  ripeteva che era un sopruso, ma non tirava calci né pugni».

Il  dirigente ha aggiunto che qualche ora dopo l’ivoriano è tornato  in banca e mostrato «i segni che aveva sulle gambe, sulle  braccia e sulla schiena», raccontandogli di «essere stato  picchiato nella sede del comando». Su denuncia dello stesso immigrato, la procura aveva aperto  un’inchiesta per lesioni a carico dei vigili, poi però archiviata.  Ma  il legale di Kouame, l’avvocato Maria Rosaria Nicoletti, ne ha  chiesto la riapertura. Nella prossima udienza (il 6  ottobre) sarà esaminato il filmato del circuito di sicurezza  della banca che ha registrato alcune fasi del fermo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande