10°

22°

Parma

Inchiesta - Fra incroci e strettoie, imprudenze e infrazioni: la "dura" vita dei ciclisti in città

Inchiesta - Fra incroci e strettoie, imprudenze e infrazioni: la "dura" vita dei ciclisti in città
Ricevi gratis le news
18

di Andrea Violi

«Gli automobilisti non rispettano chi va in bici». «I ciclisti sono imprudenti e non sanno usare le rotatorie». Le accuse incrociate si sprecano, anche sul nostro sito, ad esempio nei dibattiti su incidenti che coinvolgono ciclisti. E a volte ce n'è anche per i pedoni.
Chi ha ragione? Gazzettadiparma.it ha fatto un giro sul campo - sabato fra le 11 e le 14 - osservando che... la verità sta nel mezzo. Dove carreggiata e piste ciclabili si incrociano, si sfiora l'incidente. Spesso le ciclabili ci sono, ma non vengono utilizzate. A volte le stesse piste hanno l’asfalto rovinato, le strisce sono scolorite oppure a un tratto diventano strette. E poi gli automobilisti: per uno attento ce n’è un altro che le bici le ignora.
Vi proponiamo uno spaccato della dura (ma non troppo) vita del ciclista a Parma. Non vogliamo dare «pagelle», ma documentare passo per passo un ipotetico itinerario in città, sperando che sia uno spunto di riflessione.

Leggi le tappe del nostro itinerario e guarda il foto-racconto

Prima parte - Via Emilia Est: un palo nella ciclabile e tanti contromano. Caos in via Montebello

Seconda parte - E' quasi incidente in viale Mentana - Via Venezia: la ciclabile è bella ma... "scompare"

Il nostro è soltanto uno degli itinerari possibili. Nel "Dite la vostra" potete continuare a lasciare le vostre segnalazioni sui problemi in strada e magari qualche osservazione su situazioni positive.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giordi

    16 Giugno @ 22.24

    A leggere questi commenti si direbbe che i padroni della strada siano le biciclette, oltretutto sui marciapiedi a discapito dei pedoni. Ritengo che ogni comportamento di negligenza nei confronti del codice stradale, e di conseguenza nei confronti delle altre persone andrebbe sanzionato.

    Rispondi

  • pier luigi

    16 Giugno @ 21.35

    la fotografia dell'articolo è stata fatta in piazzale vittorio emanuele la vettura è in sosta sulla pista ciclabile che ha un senso di marcia ovest/est che in pochi sanno mentre quella della parte opposta va da est ad ovest.. questa è una zona tartassata dai menefreghisti, basterebbe posteggiare le vetture dietro quelle 'regolarmente' sostate (neologismo lesotutte?) senza ingombrare la pista ciclabile. Un consiglio al capo dei vigili, passare di sovente si pagherebbero le 24/ore con straordinari

    Rispondi

  • Ale

    16 Giugno @ 16.15

    Ma perchè quasi quotidinamente al passaggio CICLOPEDONALE di ponte caprazzucca devo discutere con gli automobilisti che sostengono: 1) per attraversare devo scendere dalla bicicletta (50enne su BMW grigio chiaro metallizzata) 2) per attraversare devo prima dare la precedenza alle auto in arrivo (30enne su Clio azzurro metallizzato) ? e perchè spesso le automobili fermano o sostano sulle piste ciclabili? qualche automobilista saputello tra quelli che hanno scritto può spiegarmelo?

    Rispondi

  • Antonio

    16 Giugno @ 11.06

    La Storia insegna che la tecnologia corre a passi più veloci della civiltà. Le nostre strade cittadine sono ancora quelle tracciate per i carri trainati da cavalli. Le abbiamo riempite di automobili e di mezzi veloci e inquinanti. Ogni intervento per regolamentare il traffico è un palliativo. E nessuno vuole rinunciare alle comodità ormai acquisite. La giornata del cittadino in bici, in auto, in motorino, a piedi, e la giornata del politico, secondo me potrebbe essere riassunta nel motto: Io speriamo che me la cavo. Forse se vivessimo meno alla gionata e pensassimo un po' seriamente al futuro dei nostri figli e nipoti, potremmo trovare soluzioni più civili anche con l'aiuto della tecnologia.

    Rispondi

  • Lory

    16 Giugno @ 11.01

    Via D'Azeglio è pericolosissima per i ciclisti, non c'è pista ciclabile e la strada è pittosto stretta, gli autobus sfiorano le bici e c'è da dire che gli autisti della tep non si "preoccupano" tanto "dell'incolumità dei poveri ciclisti"... D'altra parte che alternative ci sono? Io ad esempio per recarmi al lavoro (ho uno studio in centro storico) sono costretta ad utilizzare la biicletta e, dove c'è, utilizzo rigorosamente la pista ciclabile ma in via D'Azeglio manca e l'unica altra cosa che potrei fare sarebbe quella di utilizzare il marciapiede con la bici a mano! Ma non si può trovare una soluzione???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»