ospedale

Emergenza posti letto: malati ricoverati in corridoio

Il primario di Oncologia, Ardizzoni: «Non si può andare avanti così»

Ospedale Maggiore: polemica per i malati in corsia
17

Al Maggiore esplode il caso dei pazienti ricoverati in corridoio per mancanza di posti letto. E questo prima che scattasse il piano
estivo di riduzione (partito ieri).

Un ricovero contestato in Oncologia, con un paziente costretto a stare in corridoio ha alzato il velo su una situazione di emergenza. «Così non si può andare avanti», si lamenta il primario di Oncologia, Andrea Ardizzoni. 

«Un caso isolato», ha detto alla Gazzetta il direttore sanitario dell'Azienda ospedaliera, Luca Sircana........Tutti i particolari nell'articolo di Katia Golini sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    11 Giugno @ 16.02

    REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT Scusate , ma non vedo ragione perchè , quando si parla di casi di "malasanità " , le inchieste debbano essere sempre fatte a carico degli Operatori (Medici ed Infermieri ) e non si debba prendere in considerazione la possibilità che carenze strutturali ed organizzative abbiano contribuito all' accaduto. Trovate ci sia qualcosa di indicibile in questo ? La tragedia del Cattani non fu un episodio di "malasanità" , ma ben altro ! In quell' occasione , in effetti, furono rinviati a giudizio alcuni dirigenti dell' Ospedale , qualcuno dei quali, se ben ricordo , fu anche condannato in primo grado , ma, poi, assolto in Appello. Per quel disastro non è stato condannato nessuno ! REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Non mi sono spiegato bene. Sicuramente è come dice lei, ma da cronista (vado a memoria e quindi posso sbagliare) ho l'impressione che in genere quando esce una notizia di indagini sulla cosiddetta malasanità (ovviamente da verificare di caso in caso) spesso avvisi di garanzia e rinvii a giudizio non coinvolgono solo gli operatori sanitari ma anche dirigenti sanitari e a volte anche i vertici dei rispettivi ospedali. Ma il mio è solo un dubbio rispetto a ciò che lei scriveva.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    11 Giugno @ 12.19

    EH, CARO "LA CAMOLA" , STORIA LUNGA..................La necessità , a Parma , di costruire un nuovo Ospedale risale agli anni sessanta . Quello vecchio , ancora , peraltro , parzialmente in funzione , era stato costruito negli anni venti sul modello architettonico dei "padiglioni distaccati" , un modello ormai superato . Allora si cominciarono a commissionare progetti e, dopo anni di progettazione , si iniziarono i lavori del nucleo iniziale delle Struttura , quello che oggi chiamiamo il "monoblocco" . Si lavorava un pò , poi finivano i soldi e ci si fermava . Quando arrivavano altri soldi si ricominciava , poi ci si fermava ancora. Erano i tempi in cui i Governi pagavano "a piè di lista" ........ Poi è arrivata la stretta dei cordoni della borsa. " I soldi sono contati e dovete farveli bastare ". Panico......presto presto , bisogna concludere alla svelta , se no restiamo in "braghe di tela" ! E così si sono ripresi i lavori , senza troppo attenersi al vecchio progetto originale. Lei pensi che , all' entrata del "monoblocco" , dietro il bancone delle "informazioni" , avrebbe dovuto esserci una grande scalinata per il Pubblico. In realtà ne son venuti fuori una scaletta di metallo ,un ascensore ed un paio di aiuole incolte. Se lei ci fa caso , al "monoblocco" non ci sono scale per il Pubblico. Se vuol salire a piedi deve servirsi di quelle " di servizio" che si trovano ai quattro angoli della Struttura. E , poi, è arrivato il resto , "piastra tecnica" , "torre delle Medicine" , padiglione di Ortopedia e Reumatologia , e così via , finchè , dai 2500 - 3000 posti - letto che avevamo in Città negli anni settanta , compresi lo "Stuard" ed il "Rasori" , ci siamo oggi ridotti a meno di 1200 . Sarà diminuita la Popolazione di Parma in questi quarant' anni ? Sarà diminuita la richiesta di Assistenza Sanitaria ? Oggi l' Ospedale Maggiore di Parma , dal punto di vista funzionale , assomiglia ad un feto malformato macrocefalo , con una testa enorme ( il Pronto Soccorso) su un corpo striminzito. Si ferma tutto in quella "Corte dei Miracoli" che è diventato il Pronto Soccorso. Ed è triste osservare come , quando qualcosa va male , la Direzione Generale e la Direzione Sanitaria facciano un' inchiesta contro i Medici e contro gli Infermieri , mentre , sul banco degli indagati , dovrebbero essersi anche loro. Speriamo che, un giorno o l' altro, le varie Associazioni di Difesa degli Ammalati, e, soprattutto , la Magistratura , se ne accorgano . REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Ovviamente sull'ultima frase, visto che si parla di possibili reati, lasciamo al lettore la responsabilità delle proprie affermazioni. Però mi pare anche di ricordare, fin dai tempi del tragico crollo del Cattani, che quando accade qualcosa i dirigenti di un ospedale (a Parma come altrove) siano spesso automaticamente coinvolti nelle indagini, o sbaglio?

    Rispondi

  • Giacomo

    11 Giugno @ 07.42

    Non era estate MA QUANDO FU RICOVERATO ONOREVOLE BERSANI a disposizione altra stanza per famigliari guardie politici della provincia aigitatissimi !! Per i. Posti letto SPERIAMO RITORNI BERSANI !!!!

    Rispondi

  • Giorgio

    10 Giugno @ 23.24

    Non so' di chi e' il commento sopra, ma sicuramente con questi ragionamenti non si "eccelle" sarebbe come dire: povero uomo tu non ragioni e non ti possiamo curare ci dispiace!!! Non e' cosi' che si puo' puntare al miglioramento. Bene ha fatto il Prof. Ardizzoni a "evidenziare" la carenza. Si deve cercare di migliorarsi sempre!!! Auguri a te "italiano" dal nobile cuore... Giorgio

    Rispondi

  • Lucio G.

    10 Giugno @ 22.22

    La Regione risponde sulle malefatte della Sanità o non è affar suo? A Modena sappiamo cosa è successo. A PArma conosciamo la situazione. Questi manager li nomina la Regione. E non prendiamo la scusa che la causa di tutto ciò sono i tagli alla Sanità. La causa sono i ladri e gli incapaci. Con il BENESTARE della Regione.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Lega Pro

Oggi Parma-Bassano

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery