-2°

Parma

Fa pipì in strada: 450 euro di multa

Ricevi gratis le news
31

Scambiare i muri delle case per dei vespasiani può costare molto caro. Ma anche un bic­chiere di troppo e qualche schia­mazzo notturno rischiano di al­leggerire il portafoglio a causa di una multa da 450 euro. Ne sanno qualcosa il giovane di 19 anni ed il senegalese «pizzicati» merco­ledì sera, dopo cena, dai vigili di quartiere durante uno dei tanti servizi notturni predisposti dal­l'amministrazione per combat­tere il degrado nelle zone più «calde» di Parma.
  Il primo ad essere stato fer­mato è il ragazzo di 19 anni che mercoledì sera, colto da un im­provviso attacco di incontinen­za, ha scambiato piazzale Inzani per un vespasiano. Peccato che in quel momento erano di pas­saggio i vigili di quartiere, che hanno firmato un'ordinanza pa­ri a 450 euro di multa in vio­lazione dell’ordinanza sindacale emanata in seguito al via libera alla Carta di Parma.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto c.

    20 Giugno @ 07.29

    Mi rivolgo a quelle persone che, chi con ironia, chi per mera convinzione hanno tirato in ballo anche i cani. Io sono un orgoglioso proprietario di un cane. Mi reputo una persona civile e quindi raccolgo gli escrementi e, se fosse possibile, farei la stessa cosa anche con la pipì. Non potendo farlo, cerco di portare la mia cagnolina, in posti dove ho la certezza che, la sua pisciata, non provochi la suscettibilità di alcuni partecipanti a questo forum. Sono d'accordo che non è bello vedere una pisciata di cane davanti ai portoni di via Farini, ma che colpa ne ha il cane? L'essere incivile è, e sempre sarà, il genere umano. Lo stesso che spaccia droga o\e ne fa uso; che si ubriaca (proprio alcuni giorni fa mi è capitato di vedere un giovanotto, verso le 18, che andava da un muro all'altro. a costo di passare per razzista, fregandomene altamente di chi commenterà negativamente, il tipo era chiaramente originario di un paese dell'est); che, proprio a causa di queste dipendenze, provoca morti se non addirittura stragi sulle strade; che usa violenza contro i suoi simili, animali e cose; che getta preservativi usati davanti ai portoni (non necessariamente di via Farini); che delinque in generale o, più semplicemente, ha scarse attenzioni verso il prossimo; chi non paga le tasse a discapito di chi le paga profumatamente. Potrei andare avanti per ore a fare esempi ma preferisco fermarmi qui. Ve lo ricordate, cari amici, il famoso gioco della torre? Beh, se dovessi scegliere tra un cane o una persona, sicuramente getterei quest'ultima. Il cane arriva anche alla morte per l'attaccamento e l'affetto nei confronti del suo padrone. L'uomo, invece, col caiser! Premetto che quanto sto per scrivere è una notizia che ho solo captato, quindi mi scuso, invocando la buona fede, nel caso di inattendibilità della stessa. Credo sia successo a Napoli pochi giorni fa. Una persona colpita da una pallottola vagante non ha destato nessun interesse, tant'è vero che i passanti si sono ben guardati dal soccorrere il tipo, facendo finta di nulla, girando lo sguardo dalla parte opposta. A me fa schifo più tutto questo che una pisciata di un cane. Meditate gente, meditate! Non volendo cmq fare di tutta l'erba un fascio, vi saluto e vi ringrazio per l'attenzione

    Rispondi

  • luca

    20 Giugno @ 00.31

    x Balestrazzi.... sono d'accordo con lei..... e mi ricollego ad un mio precedente commento alla sopracitata notizia..... sono in vigore delle regole...... in qualsiasi campo... nella vita,nell'interagire con gli altri, in questo forum.... e vanno rispettate tassativamente anche se mi rendo conto ,di tanto in tanto, di aver scritto dei commenti un po' "pepati"...... certe volte mi arrabbio e mi viene voglia di scrivere delle robe inumane..... ma mi mordo la lingua..... in quanto mi ricordo,dopo l'incazzatura iniziale,che siamo esseri senzienti e non animali..... e penso anche alle conseguenze che ne deriverebbero dal mio "modus operandi"...... detto questo,la saluto,e le auguro una buonanotte..... ed una buona giornata per domani.... ormai oggi....

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    19 Giugno @ 23.18

    Vi spiego come evolverà la questione: il senegalese non pagherà, troverà un giudice che lo assolverà e continuerà a vivacchiare con espedienti più o meno leciti nel nostro territorio, non lavorerà mai, avrà il SSN gratuito e senza tiket, alla faccia di tutti noi !

    Rispondi

  • roberto c.

    19 Giugno @ 22.51

    Gentile G.B., sono d'accordo con Lei quando dice che noi utenti dobbiamo rispettare le regole dettate da chi gestisce un forum e, se dovessi ancora partecipare (questa è la mia prima volta), cercherò di attenermi scrupolosamente alle sunnominate regole. Mi fa altresì piacere che concorda con me sul fatto della provocazione (in quanto la mia voleva essere solo tale. Lungi da me il tentativo subdolo di una "riorganizzazione...") ma, proprio per questo, e altri motivi che seguiranno, mi sembra un tantino esagerato parlare di magistrati e/o apologia. Esistono movimenti, partiti, associazioni legalmente riconosciuti, alcuni si presentano regolarmente all'elezioni. Spesso e volentieri vengono citati, ospitati dai media (gazzetta compresa). Hanno siti internet mai chiusi per quel tipo di reato (come vede cerco di stare il più possibile sul vago). Addirittura molti di questi hanno stravinto cause su cause. Converrà con me che l'area di appartenenza di questi gruppi è palesemente... e qui mi fermo! Alla luce di questo, resto convinto che nei miei confronti vi sia stata un'ingiustificata censura. Accetto comunque di buon grado la Sua opinione, anche perché, come ospite, non posso e non voglio sindacare sulle regole del forum. A casa propria ognuno fa e decide cio' che meglio crede. RingraziandoLa per il Suo garbato intervento, colgo l'occasione per inviarLe i miei più distinti saluti.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    19 Giugno @ 20.43

    PER ROBERTO - Le stavo scrivendo privatamente, dopo essere intervenuto per un altra spiegazione (a cui in parte la rimando) nello spazio-commenti dell'articolo sulla tentata violenza di borgo Cocconi. Ma visto che lei mi ha anticipato, è anche più giusto che la spiegazione sia pubblica. La frase che ho tolto, come lei ben sa, configura un reato di apologia: mi rendo conto che la sua era soprattutto una provocazione, ma un magistrato potrebbe pensarla diversamente: e ne risponderemmo sia lei che noi. E la regola che dal primo giorno abbiamo dato ai nostri "forum" è proprio questa: commenti liberi (quante critiche anche per noi...) e toni anche duri, come appunto può vedere sia in questo che nell'altro forum. ma cerchiamo di evitare (o ridurre) gli insulti per chi la pensa diversamente; nè ci potete chiedere di pubblicare frasi diffamatorie o passibili di denunce-querele. Avevo cercato di mantenere comunque il senso del suo intervento: mi spiace se lei la pensa diversamente. Ma quella frase non potevo pubblicarla. Spero di averla ancora con noi: come ho scritto nell'altro commento, c' è tanto su cui riflettere, ma dobbiamo farlo tutti insieme, ascoltandoci a vicenda con calma e pazienza. (G.B.)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa