-1°

Parma

Referendum: lettera-appello del comitato

Ricevi gratis le news
0

Questa la lettera inviata in redazione dal Comitato promotore dei referendum.

Caro Direttore,
alla vigilia del voto per i referendum sulla legge elettorale, il Comitato Promotore di Parma le chiede un’ultima accoglienza.
Riconosciamo che il suo giornale ha sempre assegnato a questo argomento lo spazio che meritava. Nonostante ciò, a pochissimi giorni dal voto anche a Parma vi è ancora una vasta fascia di cittadini che non sa dell’esistenza della consultazione referendaria.
Come tutti hanno potuto notare, la maggior parte delle forze politiche è contraria a questi referendum. I partiti contrari si dividono tra i tanti che sollecitano apertamente all’astensione e i pochi (in sostanza, i radicali), che invitano a votare no.
Noi referendari, invece, siamo persuasi dell’esatto contrario: per noi è sbagliato astenersi e sosteniamo con convinzione le ragioni del Sì.
Perché non ci piace l’astensione? Perché a questi partiti, per dirla con la pubblicità, “gli piace vincere facile”. È noto che in Italia c’è un 20% di astensione abituale. È certamente più semplice convincere un rimanente 30% a stare a casa, piuttosto che discutere nel merito, giocando ad armi pari. Fallito il quorum, gli italiani si terranno “la porcata” per chissà quanti anni a venire, alla faccia della loro reale opinione. Niente di illegittimo, per carità. Ma non ci vengano a dire che “la casta” è un’invenzione giornalistica dei suoi colleghi Rizzo e Stella.
Perché proponiamo di votare tre Sì?
Con la scheda verde, per eliminare lo scandalo generato dalle candidature multiple. Se vince il Sì non sarà più possibile che un leader si faccia eleggere ovunque e poi “nomini” come suoi sostituti dei perfetti sconosciuti, creando una sudditanza che mina alla base la dignità delle funzioni parlamentari.
Con le schede viola e beige, per arginare i danni causati dall’eccesso di frammentazione dei partiti e rinforzare il bipolarismo nel nostro Paese. In Francia, nel Regno Unito o negli USA non accade mai che un Governo cada per i ricatti egoistici di un partitino alleato. In Italia è accaduto spesso e non vorremmo accadesse più.
Con tutte e tre le schede insieme, per rimarcare che il Parlamento italiano in trent'anni non è riuscito a realizzare nessuna autoriforma, se non con la legge definita dai suoi stessi creatori"la porcata". Dove hanno fallito i partiti, possono ora affermarsi i cittadini.
I referendari di Parma comprendono molto bene l’insofferenza degli elettori verso gli abusi della politica. Ma l’astensione non è il miglior modo per combattere l’autoreferenzialità dei partiti. Anzi, pensiamoci bene: l’astensione è il più bel regalo che il cittadino può fare alla casta.
Il Comitato Promotore per il Referendum Elettorale – Parma.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5