14°

28°

Comune

Servizio rifiuti in scadenza: Folli chiede più controllo pubblico

Raccolta differenziata
Ricevi gratis le news
10

Comunicato stampa del Comune 

 

L’affidamento del servizio rifiuti per l’ambito della Provincia di Parma, pur non volendo considerare altre interpretazioni più restrittive, scadrà inequivocabilmente il 31 dicembre 2014.

L’assessore all’Ambiente del Comune di Parma Gabriele Folli, già in una delle prime assemblee dell’allora consiglio locale di ATO, nell’ottobre del 2012 aveva sollevato la questione di iniziare una discussione che vedrà i comuni della provincia chiamati ad esprimere delle scelte che vincoleranno la gestione dei rifiuti nel nostro territorio per i prossimi 15 anni.

Con la recente tornata elettorale – sottolinea Folli - sono cambiati gli interlocutori di oltre 30 amministrazioni in Provincia di Parma, ed ora vi sono finalmente le condizioni per ripartire con una discussione che per il momento ha prodotto come unico atto deliberativo l’approvazione dell’ambito di Fidenza in un complesso processo di affidamento che deve vedere tutti gli altri 46 comuni in provincia esprimersi sulla definizione del restante ambito (o di altri ambiti) e sul tipo di affidamento che si andrà a scegliere.

Il Comune di Parma, tra le 3 opzioni possibili (gara semplice, gara a doppio oggetto, affidamento in house), ritiene che un maggior controllo pubblico sulla futura società che andrà a gestire il servizio per i cittadini parmensi sia uno degli obiettivi su cui puntare nella costruzione dell’affidamento: in un Consiglio Locale dell’ottobre 2013 l’assessore Folli aveva sottoposto all’attenzione dei colleghi una proposta evidenziando i vantaggi in questo senso della gestione tramite società mista a maggioranza pubblica, posto che il puro affidamento in-house presentava problematiche di fattibilità legate ai vincoli del patto di stabilità.

“Oggi – sottolinea l’assessore all’ambiente - dopo quasi un anno e con la costituzione delle nuove giunte comunali non esistono più scuse per non ripartire in un processo che deve vedere tutti i comuni coinvolti ed impegnati nel ricercare la miglior qualità del servizio a favore dei cittadini.
Non vogliamo ritrovarci nella situazione di altri ambiti come Piacenza e Reggio Emilia dove gli affidamenti sono scaduti dal 2011 e i servizi stanno proseguendo in proroga da oltre 3 anni senza che sia prossima la fine del percorso”.


Gabriele Folli
Assessore Ambiente, Verde Pubblico, Mobilità e Trasporti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Immanuel

    18 Giugno @ 18.48

    A proposito ... oggi nel borgo dove abito dopo mezzogiorno c'erano ancora i sacchi della plastica da raccogliere. Solo nel mio borgo e in quello adiacente. Non è la prima volta. Saremo di serie B .... c'e' anche uno zerbino sul marciapiede da un mese ... forse anche serie C ...

    Rispondi

  • Maurizio

    18 Giugno @ 18.17

    La cosa più giusta sarebbe raccolta differenziata gestita solo ed esclusivamernte da iren con divieto di subappalto alle cooperative, osservete i vari addetti come si comportano, dove c'è iren non ci sono problemi, tutti sono competenti, dove ci sono gli addetti delle cooperative c'è solo sporcizia, disinformazione da parte degli addetti e maleducazione (lancio dei sacchi, se cadono fuori cavoli vostri). Ieri mi è capitata la sfortuna di vedere la raccolta del vetro affidata ad un'azienda di Parma credo, arriva il camion, tira su la campana, svuota e poi la rimette al proprio posto solo che era metà sul marciapiede e metà sulla strada, la gomma che fa da fondo naturalmente era spostata e la campana fuori, bene il camionista se ne è andato, poi al successivo svuotamento mi sono affiancato, gli ho fatto presente la cosa e mi ha mandato a c.....

    Rispondi

  • Vercingetorige

    18 Giugno @ 10.24

    NON VORREI CHE QUESTA FOSSE L' ENNESIMA "BUFALA" DA "STAGNARE" AI PARMIGIANI BOCCALONI ! ATTENZIONE ! Affidare il Servizio di Nettezza Urbana di Parma ad una Società diversa da IREN NON SIGNIFICHEREBBE CHE L' INCENERITORE DI UGOZZOLO VENGA CHIUSO ! L' impianto , di proprietà di IREN , continuerebbe ad essere utilizzato , e , se non bruciasse i rifiuti di Parma , ne brucerebbe altri.

    Rispondi

  • Nocciolina

    18 Giugno @ 09.04

    Ma c'è gente che ancora ascolta sto tizio (Folli)? Ma quante balle che tira fuori ogni volta. Se lavorasse tanto quanto parla forse forse le cose andrebbero meglio.

    Rispondi

  • Mary

    18 Giugno @ 08.07

    Io ho una grossa CURIOSITA'...... Con che criterio fanno la raccolta dei sacchetti gli addetti???? Un esempio x la plastica : nel quartiere Montanara e zone limitrofe,sono fiscalissimi,se dal sacco si vede che all'interno c'è qualcosa che non andava messo , NON LO RACCOLGONO ( giustamente) perciò raramente chi ha sbagliato si riporta il sacco in casa...Nel mio quartiere, a NORD della città continuano a raccogliere qualsiasi sacco colorato o non anche nei giorni sbagliati ( x noi è un bene) ...oggi raccolta solo residuo, e fuori ci sono già due gialli della plastica :( che verranno raccolti da un operatore coscienzioso ,così l'idiota del mio condominio che sbaglia, NON imparerà mai...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti