12°

23°

Parma

Un libro verde per il futuro delle famiglie

Un libro verde per il futuro delle famiglie
Ricevi gratis le news
0

di Pierluigi Dallapina

Le richieste d'aiuto aumentano ogni anno, ma le risorse pubbliche iniziano ad essere insufficienti. «I servizi alla persona, nel bilancio consuntivo 2008, occupano il 60 per cento della spesa corrente per un importo che si aggira sui 110 milioni di euro, e la nostra società non produce ricchezza sufficiente per mantenere lo stato sociale che abbiamo», avverte il sindaco Pietro Vignali, che però rilancia promettendo un forte impegno del Comune a favore del sociale e soprattutto della famiglia. E la dimostrazione pratica di questo impegno è nelle pagine del «Libro verde per un Welfare a misura di famiglia», presentato ieri mattina all'auditorium di Palazzo Sanvitale  a tutti i soggetti del cosiddetto terzo settore dal primo cittadino insieme all'assessore alle Politiche sociali, Lorenzo Lasagna, e alla delegata del sindaco all'Agenzia per la famiglia, Cecilia Greci.
«Solidale, efficiente, flessibile, personalizzato e in grado di garantire libertà di scelta»: è questo il welfare del nuovo millennio secondo Vignali, che in piena sintonia con la sua giunta punta a superare il monopolio pubblico nel settore sociale, a favore di una collaborazione con il privato. «Dobbiamo concentrarci sulla quantità e sulla qualità dei servizi erogati», spiega Vignali che vede nel Libro verde la prima tappa per costruire un nuovo sistema di welfare.
Il Libro verde, infatti, rappresenta una sorta di premessa, una raccolta di linee guida a partire dalle quali coinvolgere associazioni, fondazioni e tutti i soggetti coinvolti nel sociale, in vista di azioni concrete. «Questo libro - spiega Vignali - deve aprire una consultazione in città per arrivare, entro settembre-ottobre, a un Libro bianco per un welfare a misura di famiglia».
«Dobbiamo dare indicazioni operative per riuscire a governare i cambiamenti sociali», avverte Lorenzo Lasagna, a fronte di un «invecchiamento massiccio della popolazione, della crescita dei flussi migratori, della crescita delle famiglie monogenitoriali e della scomparsa delle relazioni di vicinato». «Dobbiamo saper riconoscere - aggiunge l'assessore - i portatori di nuovi disagi e di nuove povertà».
«Siamo riusciti a mettere la famiglia al centro delle scelte amministrative», commenta soddisfatta Cecilia Greci, già proiettata nella stesura del Libro bianco. «Per l'amministrazione - assicura - la famiglia è il capitale della società, è quello che ci garantirà un futuro». «A Parma - aggiunge -  il tasso di natalità è di 1,4 bambini per donna, e la fascia di età fra gli zero e i 25 anni è la metà di quella fra i 25 e i 45. Fra vent'anni non avremo più forza lavoro». Ecco allora che ai giovani deve tornare la voglia di famiglia, ma come avverte Francesco Belletti, direttore del Centro internazionale Studi Famiglia, «l'Italia non ha strumenti di protezione contro il rischio di povertà e il nostro sistema fiscale è iniquo». Un aiuto importante arriva però dal Comune, grazie a iniziative come le tagesmutter, Parmainfanzia, Engioi e la Carta sociale multifunzionale, ricordati da Luca Pesenti, della Fondazione per la Sussidiarietà.
Il Laboratorio Famiglia di piazzale Inzani - attivato insieme a quello de «Il Portico» - per il momento è un esempio concreto di quel welfare attento all'integrazione che ha in mente l'amministrazione Vignali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel