15°

29°

lavori

Via XXII Luglio, via al cantiere: cosa cambia

Chiusura al traffico e accesso per i residenti dai borghi laterali

Via XXII Luglio, via al cantiere: cosa cambia
Ricevi gratis le news
13

Nell’ambito degli interventi volti a sistemare la pavimentazione stradale in alcune vie del centro storico, via XXII Luglio sarà interessata da lavori, la cui prima tranche prenderà avvio lunedì 21 luglio nel tratto compreso tra borgo Onorato, incrocio incluso, e borgo Santa Chiara, incrocio escluso, e dureranno fino a venerdì 8 agosto. Lo comunica il Comune. Che spiega: "Gli interventi prevedono la chiusura al traffico veicolare, la destituzione degli stalli di sosta, l’istituzione del doppio senso di marcia in borgo Onorato e in via Nazario Sauro.
La seconda tranche di lavori è in programma da lunedì 4 agosto a domenica 17 agosto con interventi, sempre in via XXII Luglio, nel tratto compreso tra borgo Santa Chiara, incrocio compreso, e strada della Repubblica con la previsione della chiusura del traffico veicolare, destituzione stalli di sosta, istituzione di doppio senso di marcia in borgo della Posta e in borgo Santa Chiara, da via XXII Luglio a borgo Tasso."
I lavori sono in carico alla società ParmaGlobalstrade e vengono coordinati dal Settore Lavori Pubblici e Manutenzione del Comune, tramite Parma Infrastrutture Spa, e rientrano nel programma annuale delle opere di manutenzione straordinaria illustrati dall’assessore Alinovi in aprile.
I provvedimenti legati agli interventi nel tratto di strada XXII Luglio interessato dai lavori prevedono, per i residenti, la possibilità di accesso alle rispettive abitazioni dai borghi laterali; per i casi in cui non fosse loro possibile, l’Amministrazione ha previsto la dotazione di appositi permessi per la Ztl2 in modo da poter consentire di sostare gratuitamente negli spazi, con previsione di sfruttare anche la possibilità di concedere permessi per l’adiacente Zona 7 – Cittadella, cercando di andare incontro, il più possibile, alle necessità che si dovessero presentare.

“Si tratta di un intervento delicato che richiede una capillare opera di informazione ai cittadini e ai commercianti interessati – ha affermato l’assessore Michele Alinovi presentando in una conferenza stampa le modalità del cantiere – per parte nostra cerchiamo di limitare i disagi dividendo il cantiere e disponendo accessibilità alternative, condivise anche con le associazioni di categoria dei commercianti. D’altra parte – conclude l’assessore – l’intervento che completa la sistemazione di via XXII Luglio non era più rinviabile”.

I lavori in strada XXII Luglio completano una serie di interventi che erano stati attuati gli scorsi anni nel primo tratto della strada e si aggiungono ad altri interventi in corso nella zona del centro storico lungo via della Salute in Oltretorrente, in via Cavestro, in via Farini, via Saffi e via Cairoli.

In totale, per l’anno in corso, ammonta a poco meno di 1 milione e 800 mila euro la cifra stanziata dalla società di scopo del Comune, Parma Infrastrutture Spa, per la manutenzione straordinaria e ordinaria delle strade ed è stata suddivisa, in base alle zone della città: Parma Centro 580.000 euro, Oltretorrente 287 mila euro, Molinetto 113 mila euro, Pablo 25 mila euro, Golese 208 mila, San Pancrazio 77 mila, San Leonardo 79 mila, Cortile San Martino 123 mila, Lubiana 205 mila, San Lazzaro 77 mila, Cittadella 192 mila, Montanara 35 mila e Vigatto 125 mila.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    15 Luglio @ 19.45

    UN LAVORO CHE DEV' ESSERE RIFATTO TUTTI GLI ANNI E' UN LAVORO FATTO MALE ( e pagato bene ? ) . I cattivi pensieri sono inevitabili. SULLA "GAZZETTA" CARTACEA DI OGGI , ad un ciclista che si è seriamente ferito urtando un colonnotto di ghisa in via Montebello , Folli risponde che non si possono sostituire con colonnotti di gomma o di plastica perchè non ci sono i soldi . La stessa cosa aveva detto per le Isole Ecologiche , molto più civili dei sacchettini infami : non ci sono i soldi . Invece per devastare continuamente le strade della città i soldi ci sono ?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Luglio @ 18.55

    RIPETO LA DOMANDA : con quali soldi vien pagata la devastazione delle strade, che ha senz' altro costi altissimi , visto che il Comune è sommerso di debiti , al punto da farci pagare le tasse più alte d' Italia ?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Luglio @ 18.51

    I "GRILLINI"un giorno dicono una cosa e l' altro non fanno niente, ed è meglio così , se, quando tentano di fare qualcosa , partoriscono la devastazione indiscriminata delle strade della città e l' indecenza dei sacchettini infami ! Io non ho bisogno di pensare per chi voterò a novembre.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Luglio @ 18.24

    IL PROBLEMA NON E' CHE LE STRADE SIANO IN CENTRO O IN PERIFERIA ! Il problema è che i LAVORI VANNO FATTI SERIAMENTE UNA VOLTA PER TUTTE E LE STRADE NON VANNO SBRAGATE TUTTI GLI ANNI fregandosene dei disagi dei Cittadini e dei danni alle attività commerciali . Io lo capisco anche senza aver fatto un "master" ad Oxford , ma, forse , è un ragionamento troppo difficile................ però , magari , con un "full immersion" , in un week end...............

    Rispondi

  • Maurizio

    15 Luglio @ 17.49

    Jumbler, tanti lavori come sfalci, pulizia dei fossi e il resto non sono oepre che deve fare la provincia ma spesso sono anche i privati a doverlo fare a metà, infatti negli ultimi anni si vedono sempre di più zone di pertinenza della provincia puliti ma la parte di pertinenza dei proprietari che non fanno nulla.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato Video

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti