12°

Comune

Teatro Regio: polemiche in Consiglio sulle strategie

Parma entra nei "Comuni virtuosi". Ricordato l'ex sindaco Cremonini

Teatro Regio: polemiche in Consiglio sulle strategie
Ricevi gratis le news
0

Si riunisce questo pomeriggio il consiglio comunale: fra i punti all'ordine del giorno, diversi riguardano il Teatro Regio. In particolare, due interrogazioni di Dall'Olio (Pd) e Nuzzo (M5s) fanno riferimento ai rapporti fra il tempio della lirica e Ater consorzio. Ma del Regio si parlerà anche in occasione della discussione della delibera relativa al bilancio 2013 e al budget 2014 del teatro. Fra gli altri punti all'ordine del giorno ci sono la delibera sull'istituzione del Comitato comunale di protezione civile, il nuovo disciplinare per l'esecuzione di scavi su suolo pubblico e l'adesione del Comune all'Associazione nazionale dei comuni virtuosi. 

Video: la diretta streaming 

Discussione in Consiglio sul Teatro Regio
Il sindaco Federico Pizzarotti sottolinea si sta lavorando assieme ai parlamentari per ottenere un finanziamento stabile per il Festival Verdi, che consentirebbe una migliore programmazione. Al di là dei conti di bilancio, aggiunge il sindaco, nella situazione del Regio "le scelte del passato pesano anche sulla gestione ordinaria". Oggi il Comune dovrà impegnare 500mila euro "destinati a un minimo di adeguamento per il certificato prevenzione incendi" e altri interventi che "potevano essere programmati in anni in cui le risorse erano copiose". 
Anche se il Comune resta l'unico socio, arrivano altri contributi dal territorio. Ma la riforma che riguarderà le Camere di commercio potrebbe far calare ulteriormente le risorse per il teatro. 

Iotti e Dall'Olio (Pd) chiedono come mai l'amministratore Carlo Fontana non partecipi al Consiglio, nonostante la delibera sia stata spostata in avanti di qualche ora perché - era stato detto - si stava aspettando l'arrivo di Fontana. Pizzarotti risponde che si tratta di un'incomprensione con il presidente Vagnozzi e Fontana, in quanto nominato dal cda del Regio, non ha partecipato alla discussione nemmeno l'anno scorso. Domani si riunirà il cda del Regio. 

Roberto Ghiretti (Parma Unita) è critico sulla gestione del Regio, sull'assenza dei responsabili in aula oggi e, in generale, parla di "deficit serio di managerialità" al teatro. Per Ghiretti bisogna fare chiarezza sui rapporti con la Toscanini: "Non è possibile che il Regio ceda importanti asset senza nulla o quasi in cambio". 

Maurizio Vescovi (Pd): "Esaminando i dati di bilancio c'è il rischio di vedere presto i conti di nuovo in rosso. E' una vera spada di Damocle". Ma "il vero vulnus è la parte artistica, la non capacità di imboccare strade nuove". Vescovi cita "il progetto Rolli-Pertusi". "Per far vivere un teatro non bastano le economie e i risparmi: ci vuole fantasia e bisogna suscitare entusiasmo. Il teatro ha bisogno di idee". 

De Lorenzi (M5S) sottolinea il forte calo delle risorse dallo Stato dal 2006 ad oggi. Bisogna affrontare diverse spese, sia manutenzione ordinaria sia interventi strutturali (come il rinnovo di strutture meccaniche che risalgono al 1984). Il consigliere parla di forte inversione di tendenza rispetto al passato: il 2013 è stato il primo anno in cui il valore della produzione è aumentato rispetto all'anno precedente. Il costo del servizio paghe cala del 30%. Diminuendo i costi di struttura, la Fondazione potrà adattarsi meglio alle fluttuazioni dei contributi pubblici, dice il consigliere. 
Nella discussione, Mauro Nuzzo (M5S) critica la mancanza di condivisione sulle strategie del Regio. Il capogruppo del Pd Nicola Dall'Olio definisce l'amministratore Fontana "convitato di pietra" in questa discussione e sottolinea che il fatto che resti o meno alla guida del teatro è fondamentale per capirne il futuro. Marco Vagnozzi, dai banchi della maggioranza, replica a Dall'Olio sul finanziamento al Festival Verdi: dipende da una legge, non sono stati usati soldi delle multe, che sono vincolati alla sicurezza stradale. 

L'assessore alla Cultura Laura Ferraris sottolinea che la Fondazione Teatro Regio era finita a un passo dalla liquidazione. La Ferraris apprezza la volontà di considerare il Regio come un'istituzione della città. Per la Ferraris i vertici del Regio sono in carica fino al 2016 e non si parla di questioni di fiducia. Il teatro, ribadisce, "non è in svendita". Anche Federico Pizzarotti conferma la fiducia del Comune ai vertici del Regio. Nel suo discorso, il sindaco rivela che nascerà un consorzio Paganini, mentre la Toscanini avrà sede nel centro congressi. Si lavorerà per migliori sinergie, anche sul piano dell'incoming, è stato sottolineato. 
Nelle dichiarazioni di voto, Roberto Ghiretti (Parma Unita) dice che sul Bicentenario Verdiano Parma è un po' come il Brasile ai Mondiali, arrivato quarto, al di sotto delle aspettative. Nuzzo ha annunciato che si asterrà. 

La delibera sulla presa d'atto del bilancio del Regio passa con 18 voti a favore, un contrario e 6 astenuti


I punti precedenti in discussione

Durante la seduta del Consiglio è stato ricordato l'ex sindaco Aldo Cremonini, scomparso di recente. L'assemblea ha osservato un minuto di silenzio. 

Nelle comunicazioni, Maurizio Vescovi (Pd) sottolinea che da maggio alcune famiglie lamentano che manca il servizio di assistenza per disabili gravi. Il consigliere chiede in quale modo l'assessore riorganizzi il servizio. L'assessore al Welfare Laura Rossi risponde che la riorganizzazione è un percorso complesso e inderogabile. 

Alessandro Volta (Pd) cita una lettera della associazioni del Terzo settore, che auspica una soluzione alla questione della sede del centro islamico (spesso definito "moschea"). L'assessore Rossi risponde che è già aperto un tavolo con l'associazione dei musulmani per arrivare a una soluzione. 

Comitato comunale di Protezione civile: approvata all'unanimità la delibera che istituisce l'organismo di Protezione civile. E' intervenuto anche il responsabile della Protezione civile comunale Pattini. Il Comitato si occuperà dei piani per le emergenze. 

Nuovo disciplinare per l'esecuzione di scavi su suolo pubblico: approvata la delibera che aggiorna il vecchio regolamento in materia, per migliorare gli interventi sul piano tecnico ed economico. 

Associazione dei Comuni virtuosi: si discute la delibera che prevede che Parma entri nell'associazione, che riunisce 74 enti, di cui 13 in Emilia-Romagna. Il sindaco Pizzarotti spiega che Parma è il primo comune di grandi dimensioni ad entrare nell'associazione: è quindi una doppia sfida, per Parma come per l'associazione stessa. La delibera è approvata all'unanimità. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Simonetti e le sue musiche da brivido: "I giovani ci riscoprono grazie a internet" Video

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

LONDRA

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

tgparma

Arrestata Francesca Linetti: da Parma alla corte dei Casalesi

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

salute

Al Maggiore chirurgia facciale su teste congelate

Un corso unico in Italia, esaurito a poche ore dall'apertura delle iscrizioni. Venti medici si eserciteranno per riparare difetti del cavo orale e del volto

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260