22°

Parma

Crac Parmalat: fondi gonfiati nel settore turismo

Crac Parmalat: fondi gonfiati nel settore turismo
Ricevi gratis le news
0

I legami fra la Parmalat e il mondo  del turismo prima della nascita di Parmatour e la sua quotazione  in borsa nel 1996: questo l’argomento principale dell’udienza  del processo per il crack dell’azienda di Collecchio in corso a  Parma. Ogni passaggio fra il settore del turismo e l’azienda  principale della famiglia Tanzi è stato ricostruito in aula da  Cataldo Sgarangella, luogotenente della Guardia di Finanza di  Bologna.

La Parmalat si interessa del settore turistico la prima volta  nel 1990 quando nasce Agis, società di proprietà dell’azienda  ma anche della stessa famiglia Tanzi. Il marchio principale del  gruppo è World Vision Travel, con cui Parmalat sponsorizzerà  la squadra di baseball di Parma, ma dal 1992 iniziano diverse  acquisizioni come Vacanze Vip e Club Vacanze Milano. Poi  arriverà l’operazione Cit che costerà a Parmalat 64,5 miliardi  di lire, per gran parte finanziati dal Banco di Napoli  International. Ma intanto si comincia a parlare di fondi neri,  intrecci societari, bilanci rettificati. Il primo a scriverne,  ha raccontato in aula Sgarangella, è Nicola Catelli, ex  dirigente Parmatour, che in una lettera datata 11 maggio 1994  parla di «buco nel settore turismo di oltre 100 miliardi di  lire con un aggravio economico annuo».

Sulle operazioni del  settore turismo si esprime in modo negativo anche la Cassa di  Risparmio di Parma e Piacenza, che nel novembre del 1993  commenta che «la lettura dei bilanci e la valutazione delle  rispondenze delle stesse risulta difficile a causa dell’incrocio  di partecipazioni e finanziamenti tra collegate»; in più  Cariparma faceva notare come il pareggio di bilancio nel 1992  fosse stato raggiunto solo con «la rivalutazione dei marchi per  10.320 miliardi». Catelli, ha raccontato ancora Sgarangella,  aveva insomma un vero e proprio libro nero con tutti i conti di  Parmalat. Un ulteriore prospetto con le compensazioni effettuate  ed il vero buco del settore turismo è stato invece trovato a  firma di Giuseppe Fioravanti, altro ex amministratore  dell’azienda turistica del gruppo Parmalat, dove risulta che i  bilanci del 1994 e del 1995 furono rettificati rispettivamente  di 221 e di 345 miliardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

1commento

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

43commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

SOCIETA'

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro