-3°

Parma

Troppi incidenti mortali su due ruote: «Segnaletica carente e disattenzione»

Troppi incidenti mortali su due ruote: «Segnaletica carente e disattenzione»
Ricevi gratis le news
0

di Filippo Delmonte
Bella stagione fa rima con moto. E moto fa spesso rima, negli ultimi tempi, con incidenti mortali o comunque gravi.
Nell’immaginario comune, il motociclista è il cattivo di turno, quello che non rispetta le regole, va come un pazzo e mette a repentaglio la sua incolumità e quella degli altri.
Questo ritratto, dovuto più che altro al cinema, non collima con la realtà, fatta di appassionati che la domenica fanno il classico giro fuori porta e altri intenti a divertirsi sui tornanti di montagna, Cisa in primis.

Le due categorie, ben diverse tra loro, per l’utilizzo che viene fatto dell’amata due ruote, sono però uguali dinnanzi alla fatalità, all’incidente. In alcuni casi è il motociclista che rischia sulla strada, e dunque una semplice caduta può trasformarsi in tragedia, ma in maggioranza, il 60%, sono incidenti tra moto e macchine a farla da padrone con responsabilità suddivisa tra conducente dell’altro veicolo, 50%, e quello della due ruote, 37%. Il comune sentire viene così a capovolgersi e il motivo è molto semplice. Il conducente di un’auto, camion o autobus, non percepisce la velocità della moto e spesso nemmeno la valuta, tagliando la strada o non dandogli la precedenza.
A tutto ciò, come fa notare Massimo Massera, del moto club «Nuovi Orizzonti», compagine parmigiana che annovera molti mototuristi, «è la mancanza di segnaletica chiara, soprattutto nelle rotonde e all’imbocco delle tangenziali. Le istituzioni, Comune e Provincia, dovrebbero investire in corsi di guida, spazi per motociclisti: come i campi sportivi, da calcio, basket, si potrebbe fare una piccola pista per moto, abbattendo i costi, oppure fare convenzioni con il circuito di Varano, in modo da fare sfogare la gente in spazi attrezzati e sicuri, dove si può andare forte emulando Valentino Rossi, ma senza rischiare come accade sulle strade e sulla Cisa, spesso teatro di scontri. Ma sono problematiche trascurate, basti vedere che anche gli ostacoli come guard rail, paracarri, new jersey, letali per le moto non sono mai stati sostituiti come accade in altri Paesi europei».
In generale, l’errore umano è alla base di molti incidenti e a questo bisogna aggiungere le maxi potenze delle moto di oggi che certamente non aiutano nella guida su strada.

Le sportive, sono sempre più specialistiche: estremamente facili da portare al limite, ma estremamente pericolose per chi non è molto esperto; per questo, chi vuole utilizzare queste moto, dovrebbe sostenere un corso di guida in pista con piloti, perchè la scuola guida oggi non ha istruttori in grado, nella maggior parte dei casi, di insegnare e preparare gli aspiranti guidatori.
La Federazione Motociclistica Italiana, partner del programma europeo «25000 vite da salvare», sta incrementando i corsi di educazione stradale e sensibilizzazione del problema incidenti.
Gli automobilisti, da parte loro, dovrebbero accumulare maggior rispetto per le due ruote ed essere meno sbadati alla guida, perchè nel 18% dei casi, le infrazioni delle auto portano a collisioni con le moto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

4commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

genova

Aggredisce una donna per rapinarla, "arrestato" dai boyscout

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Voci di dimissioni per Gattuso, il Milan smentisce

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento