Parma

Come evitare l'aquaplaning

Come evitare l'aquaplaning
Ricevi gratis le news
0

L'aquaplaning è uno dei principali pericoli con cui bisogna fare i conti in caso di forti precipitazioni. Quando la strada è allagata, anche da un solo lato, le ruote del veicolo non aderiscono bene all'asfalto e si corre il rischio di «galleggiare» sull'acqua. In questi casi per il conducente è praticamente impossibile riuscire a controllare la propria auto.

Il consiglio, per evitare l'aquaplaning, è soprattutto quello di moderare la velocità. In particolare, nel tratto in cui è accaduto l'incidente  di martedì, il limite è di 70 km orari, una velocità che, stando alle norme in materia, deve essere ridotta di 20 km all'ora in caso di pioggia. «Il codice - precisa Gabriele Montagna, titolare dell'autoscuola «Bigi» - dice anche di regolare la propria velocità in funzione alle condizioni meteo e al campo visivo. In sostanza bisogna essere prudenti e soprattutto usare il buonsenso. Quello di andare piano rimane sempre il miglior consiglio in assoluto».

Un altro fattore di cui tener conto, assieme alla velocità, è il grado di usura dei pneumatici. «Se il battistrada è basso - continua Montagna - il pneumatico ha una capacità minore di drenare l'acqua rispetto ad uno nuovo». Non c'è inoltre un altezza minima dell'acqua che possa far comprendere se si rischia l'aquaplaning. «Anche in questo caso serve tanto buonsenso. - rimarca il titolare dell'autoscuola - Bisogna assolutamente evitare di transitare ad alta velocità in strade in cui sono presenti grosse pozze d'acqua. I sottopassi sono le prime zone che si allagano e quindi, serve una maggiore attenzione quando si viaggi in questi tratti di strada».

Fondamentale inoltre non sottovalutare i possibili pericoli legati alla presenza di acqua anche da un solo lato della carreggiata. «Basta che due ruote perdano d'aderenza per non riuscire a controllare il proprio veicolo. - osserva Montagna - A volte, specie nei sottopassi, le vie di fuga dell'acqua sono ostruite e quindi la carreggiata è libera dall'acqua al centro, ma non ai lati. Anche in questi casi la prudenza non è mai troppa. Una semplice pozza d'acqua può nascondere delle insidie. E poi non è mai facile valutare con esattezza il livello dell'acqua».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti