Scuola

Intesa tra Comune e Provincia per la gestione delle palestre delle superiori

Intesa tra Comune e Provincia per la gestione delle palestre delle superiori
Ricevi gratis le news
1

Grazie all’intesa tra Comune e Provincia sarà possibile dare seguito alle attività sportive che si svolgono in nove palestre delle scuole superiori in orario extrascolastico. Dal 1° gennaio 2015 le attività in orario extrascolastico saranno gestite dal Comune. L’Amministrazione provinciale, infatti, a causa delle modifiche istituzionali in corso, non sarà più in grado di assicurare il servizio, se non fino alla fine di quest'anno.
Ne hanno parlato, in una conferenza stampa, l’assessore allo sport del Comune Giovanni Marani, il responsabile dell’agenzia dello sport della Provincia Walter Antonini e Gianni Barbieri, delegato provinciale del Coni.

“Comune e Provincia – ha detto l’assessore Marani – ancora una volta hanno dimostrato il loro impegno in nome dello sport. L’intesa, che prevede la gestione da parte del Comune delle palestre provinciali in orario extrascolastico, rappresenta un passaggio assolutamente non scontato e scongiura la chiusura degli impianti. Il Comune vuole, così, garantire la continuità dell’attività sportiva: dalle squadre che militano in campionato alle fasce deboli che ne fanno uso. Si tratta di un atto di responsabilità che segue la volontà politica del sindaco Pizzarotti e del presidente Bernazzoli per fornire una soluzione concreta ad un problema che avrebbe potuto trasformarsi in emergenza”.

Walter Antonini ha ringraziato l’Amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata “in un frangente i cui esiti non erano per nulla scontati. L’obiettivo è stato quello di dare continuità alle attività sportive oggi in essere, in uno spirito di responsabilità reciproco che ci ha permesso di dare un futuro all’anno sportivo che inizierà a settembre, anche a fronte delle incertezze in cui si trova la Provincia”

Gianni Barbieri ha ringraziato Comune e Provincia per aver intrapreso un percorso “che ha scongiurato la chiusura delle palestre. Grazie ad una buona dose di buona volontà e di sensibilità si è riusciti a fronteggiare una situazione che avrebbe potuto avere risvolti incresciosi”.

Grazie alla convenzione che i due enti andranno a sottoscrivere sarà, quindi, possibile garantire da parte del Comune, nel primo semestre del prossimo anno, l’attività che attualmente viene svolta nelle strutture delle palestre annesse al Romagnosi, all’Ipsia, all’Itis e al Bodoni a cui si aggiungono altri quattro spazi due denominati Oltretorrente, spazio grande e spazio piccolo, e due spazi alla Del Chicca palestra e sala basket.

In questo modo viene tutelato il diritto allo sport e la promozione delle discipline sportive ad oggi praticate all’interno dei rispettivi impianti, al di fuori dell’orario scolastico. Inoltre tali strutture permettono di svolgere attività sportive di carattere sociale rivolte agli anziani ed alle perone disabili, che, in assenza di un accordo tra i due enti, risulterebbero penalizzate.

Si tratta, in tutto, di circa 25 società che, ad oggi, sfruttano gli impianti provinciali al di fuori dell’orario scolastico. L’iter per la sottoscrizione della convenzione fra Comune e Provincia prevede che l’ente di piazza della Pace predisponga un bando, il prossimo 11 agosto, sulla base del quale verranno concesse le palestre alle rispettive società sportive. Poi, a settembre, verrà sottoscritta la convenzione sperimentale relativa alla loro gestione, in capo al Comune, in modo da garantire la fruizione degli spazi per il primo semestre del 2015.

L’accordo, nato da un positivo rapporto tra assessorati allo Sport di Comune e Provincia, prevede che il Comune, a partire dal gennaio 2015, introiti direttamente le entrate corrispondenti alle quote di concessione stabilite e si faccia carico delle spese relative all’organizzazione del servizio di pulizie e custodia dei locali e delle spese relative al rimborso delle utenze corrispondenti al periodo di effettivo utilizzo (acqua, luce e gas). 
Resteranno in capo alla Provincia le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria delle palestre stesse.

L’intesa nasce dalla volontà di continuare a promuovere lo sport cittadino proprio attraverso la concreta disponibilità di spazi pubblici in cui poterlo praticare prevedendo, così, la possibilità di dare un futuro alle attività sportive oggi in essere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

2commenti

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

3commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

SPORT

tennis

Australian Open: Berdych travolge Fognini, azzurri tutti fuori. Federer ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

SOCIAL NETWORK

"A voj propia ti!": IgersParma cerca un 'amministratore'

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova