11°

22°

Verde pubblico

Alinovi: "150mila euro per gli alberi pericolosi"

Alinovi: "150mila euro per gli alberi pericolosi"
Ricevi gratis le news
3

Nei giorni scorsi si sono verificati alcuni casi di alberi o grossi rami caduti (ad esempio, la quercia al Parco Ducale). L'assessore Alinovi puntualizza che ne territorio di Parma ci sono 40mila alberi e i problemi nei giorni di maltempo hanno riguardato meno dell'uno per cento delle piante. Per le potature e per mettere in sicurezza gli alberi pericolosi, aggiunge l'assessore in un comunicato, sono stati stanziati 150mila euro per il 2014. 


Ecco il comunicato di Alinovi:

 

A fronte degli inconvenienti che si sono verificati a causa del maltempo e che hanno interessato il patrimonio arboreo in carico al Comune di Parma, l’assessorato compente, guidato da Michele Alinovi, fa presente che il patrimonio arboreo in capo al Comune ammonta a 40mila alberi, un numero significativo di cui l’Amministrazione si fa carico costantemente e, a fronte del quale, possono verificarsi alcuni imprevisti legati alle cattive condizioni meteo. Gli alberi danneggiati recentemente rappresentano una percentuale ridottissima rispetto al numero di alberi che il Comune ha in carico. Inoltre il Comune si avvale di una società di consulenza specializzata nelle patologie del verde per il monitoraggio costante del suo patrimonio arboreo.

L’Amministrazione comunale, attraverso il progetto di “Incremento del patrimonio arboreo cittadino”, ha messo a dimora, tra novembre e marzo, 1.131 nuovi alberi. Nello stesso periodo ne sono stati potati 1.095.

Nelle giornate di maltempo che hanno interessato la città nei giorni scorsi gli alberi che sono stati danneggiati non superano la decina di unità. Nell’ultima settimana sono state impegnate due squadre della manutenzione del verde per il recupero dei rami caduti e per mettere in sicurezza le zone dove si sono riscontrati delle criticità.

La percentuale di alberi danneggiati o che hanno presentato degli inconvenienti, rispetto alla totalità del patrimonio arboreo in carico al Comune, è molto ridotta e di molto inferiore all’1%.

Per la manutenzione straordinaria sono stati messi a bilancio circa 150mila euro per il 2014, allo scopo di effettuare le potature e porre in sicurezza gli alberi pericolosi.

“Grazie all’impegno degli uffici comunali preposti e nonostante l’esiguità delle risorse – ha spiegato Alinovi - è stato possibile effettuare interventi puntuali sul tutto il territorio del Comune e porre rimedio, attraverso l’uso di squadre ad hoc, ai disagi che si sono verificati nei giorni scorsi”.

A questo si aggiunge che il Comune, sempre per il 2014, ha stanziato 1.680.000 euro per la manutenzione ordinaria del verde, che comprende, per esempio, gli sfalci.

Il “patrimonio verde” della città è costituito da 3.200.000. metri quadrati di aree verdi fruibili dalla cittadinanza; 40 mila sono gli alberi presenti dotati di caratteristiche diverse in rapporto alla specie ed anche all’età: nel Parco Ducale esistono esemplari messi a dimora nel 1730, per esempio. Il piano di “Incremento del patrimonio arboreo cittadino” ha posto rimedio alle mancanze di alcuni alberi lungo i viali, nei parcheggi e nei Parchi urbani come al Parco Ferrari, al Parco del Dono, in viale Piacenza, via Buffolara e nei campi di Moletolo.
Tra novembre e marzo, sono stati anche potati 1.095 alberi con costi pari a poco più di 200 mila euro. Gli interventi di potatura hanno interessato alcune scuole dell’infanzia comunali, piazzale Salvo D’Acquisto, il Parco Ducale, il Parco della Cittadella, Parco Ferrari e alcune strade ed aree urbane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franky

    08 Agosto @ 09.36

    Silenzioso, ma quando lo diventerai di nome e di fatto ?... no xché scrivi delle baggianate inventate di sana pianta ( tanto x rimanere in tema ...)

    Rispondi

  • salamandra

    07 Agosto @ 22.28

    silenzioso, il sindaco non ha parlato di piante di plastica. Ha le fonti di quanto dice?

    Rispondi

  • SILENZIOSO

    07 Agosto @ 15.49

    Il Comune ha ereditato dalla giunta precedente 40 mila alberi, un numero elevatissimo, frutto della smodata grandeur dei predecessori. Così come il debito ereditato è stato praticamente cancellato, anche il numero delle piante è già calato significativamente : oltre a quelle cadute si è proceduto a disboscare la Cittadella. Inoltre, come comunicato dal sindaco ieri, la flora dell'arredo urbano verrà sostituita da piantine e fiori di plastica che non necessitano di irrigazione e che se anche cadono non fanno male. Al termine del mandato il territorio del Comune tornerà ad essere quella landa desertica che è sempre stata prima dell'arrivo delle ultime amministrazioni.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto