Parma

Via Reggio: la bomba è stata rimossa

Via Reggio: la bomba è stata rimossa
Ricevi gratis le news
0

E' stata una mattina dedicata alla bomba, all'ordigno bellico ritrovato lo scorso 24 giugno nel cantiere dell'Efsa, tra la ferrovia e via Reggio: le operazioni di rimozione sono iniziate alle 10.58 e terminate alle 11.19. Lo sgombero dei residenti della zona (parte del quartiere San Leonardo e via Reggio), però, è cominciato già prima delle 8.  L'ordigno è stato portato a Rubbiano per essere disinnescato.

LE OPERAZIONI - Alle 9.30 è stata allestita, all'esterno della sede della Protezione civile in via Del Taglio, la tenda comando del Genio pontieri di Piacenza, da dove sono state coordinate le operazioni di disinnesco. Alle 10,58 sono poi iniziate le operazioni di despolettamento: a eseguire l'intervento hanno provveduto quattro militari del Genio pontieri di Piacenza, guidati dal primo maresciallo Fabio Cappucciati. Tutta l'operazione è stata coordinata dalla sala di crisi della Protezione civile in via del Taglio (alla guida della parte militare il tenente del Genio pontieri Federica Luciani). Tutta la zona "rossa", evacuata in mattinata, rimarrà interdetta a chiunque fino alla fine delle operazioni. Le operazioni si sono concluse alle 11.19: la bomba, a quell'ora, non era più a rischio esplosione.  E' stata dunque caricata su un mezzo dell'esercito che è partito alle 11,41 per trasportarla a Rubbiano, dove sarà fatta brillare.
Alle 11,48 sono stati tolti i posti di blocco. Gli abitanti sono potuti tornare nelle proprie case e il traffico ha ripreso a circolare nella zona "rossa".

CHE COSA E' ACCADUTO OGGI

Dalle 8 alle 13 tutta l'area in un raggio di cin­quecento metri dal punto in cui si trovava la bomba d'aereo, a nord della ferrovia (sia da una parte che dall'altra del torrente), è stata sgomberata e presi­diata dalle forze dell'ordine: 1500 circa i residenti che hanno dovuto lasciare per alcune ore le pro­prie case. La mac­china organizzativa coordinata dalla prefettura, è stata al lavoro per parecchi giorni.

 La zona evacuata
L'evacuazione ha riguardato le se­guenti strade: via Alessandria (dal 5 al 23 e dal 12 al 34), via Alghero (2/8 e 3), via Aosta (1/3), via Brennero (6/16), via Brenta (11), via Cagliari (38/56, 41), via Isonzo (2/8, 7/9), via Marmolada (18/36), via Moletolo (2), via No­vara (1 e 4), via Sassari (2/54), via Nuoro (2/8), via Olbia (2/6 e 3/7), via Oristano (3/13 e 4/14), via Reggio (13/43) e via Vasari (1/9 e 2). In tutte queste strade, con l'aggiunta di via Europa, dalle 8 alle 9.45 è rimasto in vigore il divieto di circolazione per tutti i veicoli, con l'eccezione dei mezzi in usci­ta. Dalle 9.45 divieto di circola­zione e contestuale divieto di transito ciclopedonale per le se­guenti vie: Alessandria, Alghero, Aosta, Brennero, Cagliari da via Europa a via Milano (intersezio­ne esclusa), Europa da viale Bot­tego alla rotatoria con via Ca­gliari, Isonzo, Marmolada dal ci­vico 47 a via Nuoro (intersezione esclusa), Moletolo dalla rotato­ria con via Cagliari allo stabili­mento Bormioli Luigi, Novara, Nuoro da via Brennero a via Marmolada (intersezione esclu­sa), Olbia, Oristano, Reggio dal civico 45/B al sottopasso della ferrovia (compreso), Sassari, Va­sari, Cecchi angolo via Europa civico 9/C. In via Moletolo di­vieto di circolazione dalla rota­toria con via Ravenna allo sta­bilimento Bormioli. 
 Anziani, disabili e malati 
  Tutte le persone con gravi pa­tologie, i disabili e gli anziani che ne hanno fatto richiesta, sono stati trasferiti in strutture appositamente indivi­duate. In particolare, due persone impossibilitate a muoversi sono state accolte alla casa di riposo Villa Parma, mentre altre due per­sone non autosufficienti sono state ospitate al centro diurno di via Ravenna. Anche una ventina di anziani e disabili che ne hanno fatto richiesta sono stati prelevati a casa e trasportati in via Ravenna, dove sono arrivati anche una tren­tina di altri anziani. La par­rocchia di San Leonardo ha messo a disposizione il proprio salone, anch'esso in via Ravenna. Gli ospiti del Centro San­ti di via Reggio sono stati trasferiti alla Fattoria di Vigheffio. 
 Numeri utili 
  Per chiedere il trasporto e ave­re informazioni sono a disposi­zione i numero 0521/40521 e 331/6866536.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande