19°

Parma

Il caso della prostituta multata va in Parlamento

Il caso della prostituta multata va in Parlamento
Ricevi gratis le news
16

Ha fatto notizia a livello nazionale, come prima "lucciola contribuente".

Nei giorni scorsi, la prostituta di Parma che è incappata nei controlli della Guardia di Finanza, e che ora dovrà versare allo Stato 90mila euro aveva monopolizzato la seconda parte della trasmissione su Radio Deejay di Platinette, alias il parmigiano Mauro Coruzzi.

Quasi una "caccia al tesoro", con le soffiate degli ascoltatori che chiamavano da Parma. "E' una brasiliana", "No: è uruguaiana", e "lavora davanti a una banca". E naturalmente tanti commenti sulla singolare vicenda.

Oggi la prostituta "più famosa d'Italia" parla alla Gazzetta di Parma. Nell'intervista realizzata da Laura Frugoni, oggi in edicola con il nostro quotidiano, la donna conferma di essere di origine uruguaiana, e dice di non voler pagare quella cifra (90mila euro) al fisco perchè i soldi le servono proprio per mantenere la numerosa famiglia che vive in Sudamerica. E il suo legale, Luca Berni, conferma che il provvedimento sarà impugnato

Ricordiamo che la donna aveva sul conto 357mila euro. Leggete la vicenda nell'articolo correlato qui sotto. E, come sempre, dite la vostra

LE REAZIONI NAZIONALI - Alla vigilia del dibattito parlamentare sul ddl sulla sicurezza dove è stato preannunciato un intervento anche sulla prostituzione, la notizia che arriva da Parma, con la Guardia di Finanza che chiede il pagamento delle tasse a una giovane prostituta uruguayana, «potrebbe essere un ottimo spunto e un buon punto di partenza». È il commento della senatrice radicale del Pd Donatella Poretti. Ha ragione la Guardia di Finanza, afferma Poretti, nel sostenere che si tratta di attività illecita ma ha ragione anche il legale della donna, quando sollecita che a fronte del pagamento delle tasse debbano anche esserle riconosciute delle tutele che oggi non esistono.

 La prostituta uruguaiana di Parma che rifiuta di pagare le tasse «ha ragione e deve fare ricorso»: lo afferma  da parte sua Pia Covre, segretaria del Comitato per i diritti civili delle prostitute, secondo la quale «l'Agenzia delle entrate è fuori regola» in quanto «la legge Merlin vieta lo sfruttamento della prostituzione da parte dello Stato o di altri».

LE REAZIONI LOCALI - Il consigliere regionale della Lega Nord Roberto Corradi, parmigiano,  chiede la "revoca del permesso  di soggiorno e l'immediata espulsione dal nostro Paese". "Se fosse confermato – afferma il consigliere leghista – che  la bella di notte risiede nel nostro Paese dal 2004 con un  regolare permesso di soggiorno, ma che da allora non ha svolto alcuna attività lavorativa, se non la cosiddetta attività  'più antica del mondò (che a quanto pare le rendeva bene),  credo che occorrerebbe procedere alla revoca del permesso di  soggiorno ed all’immediata espulsione dal nostro Paese.  Indipendentemente dalla possibilità di sottoporre a tassazione  i proventi della prostituzione, ritengo che il nostro Paese  possa tranquillamente fare a meno di immigrati e immigrate che  si dedicano alla prostituzione".
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marcello

    03 Dicembre @ 01.47

    ma se i soldi gli servono per la numerosa famiglia in sud america cosa ci fanno 357 mila euro in una banca italiana.pagare la multa ed immediata espulsione

    Rispondi

  • Malena

    24 Giugno @ 02.19

    Tanta ipocrisia. La ragazza presta un servizio di assistenza sociale e da quello che ha in banca prova che lo fa benissimo. 10 e lode a te carissima!! E poi se ci sono è perche ci sono anche i frequentatori...e non credo proprio che sono gli stranieri a frequentarle! Lo stesso discorso vale per i transessuali? Tanta polemica e ipocrisia fra di voi. Ma alla fine chi li frequenta?! Saranno gli stranieri che prendono 800 euro al mese che vanno a spendere 100, 200 euro con i trans e con le prostitute???!! Non credo proprio. Se esistono è perche c'è un vastissimo mercato affamato. Chi frequenta le minorenni per strada. Scommetto che non troverai un straniero cliente , caso mai la polizia decidesse fare un blitz!!! E parlando delle tasse, visto che la prostituzione non è un reato, perchè vendere il proprio corpo è un diritto di tutti. Faccio un esempio: se decido vendere uno dei miei reni, devo pagare le tasse allo stato?! Se decido vendere i miei ovuli devo recarmi alla Guardia delle Finanze??!! E la prostituzione, solo per ricordare non è mica un ato commesso esclusivamente dalle ragazze straniere. Andate a guardare un pò gli annunci per vedere cosa fanno nel pomeriggio tante brave donne italiane. Poi per prima se crea una legge. Poi si applica a TUTTE.

    Rispondi

  • ila

    23 Giugno @ 23.24

    ...una delle più vaste e vecchie piaghe del mondo! non c'è police,finanza o chicchessia a debellare una vergogna dell'umanità: troppi interessi e troppi giri di denaro. esistono perchè il sesso opposto non è capace di amare la propria compagna,di rispettarla e stimarla, si giustifica,il maschio, della necessità di uno 'sfogo' che nulla conta,importante(?) è la compagna di risate,lacrime,condivisioni,ecc. condannabili. condannabile oltresì la donna che vende il proprio corpo,senza dignità,orgoglio, vuota nei sentimenti,troppe volte,autoconvincendosi di non far nulla di osceno. si arriva nella mia concezione a chinarsi per le pulizie, o in fabbrica o da qualsiasi posto dove il guadagno è pulito...si arriva alla povertà ma sempre con dignità. è una vergognosa piaga in cui trovo difficile che una madre cresca i figli con denaro lurido non avendo sensi di colpa. l'amore è l'alto compimento di sentimenti,di rispetto e di stima. queste,prostitute,non sanno nemmeno l'esistenza di vocaboli di tanto valore! si è portato alla mercè del pubblico,una puttana che tenta di impietosire parlando dei suoi problemi, ma è solo pubblicità a donne marchiate, il tempo del solleone... ripeto: la piaga prostituzione non ha ragione di aver spazio sui canali di diffusione,e il loro 'mestiere' considerato il più vecchio del mondo, appartiene a quel 'trash' di ere in cui non si vuol prendere in considerazione di debellarlo le denunce, i servizi,l'onestà,la lealtà: le pagine che rimarranno nitide,pure.

    Rispondi

  • Eduardo

    23 Giugno @ 19.28

    Sono uruguaiano e miei trisnoni arrivato (non ricordo il passato come é) al Uruguay in 1860 e loro lavorabano qui senze probleme come mile di italiani e spagnoli. Amo Italia i voglio visitare li qualche volta (e imparare piu italiano jeje) Saluti Italia megliore paese del mondo!!!

    Rispondi

  • Ari

    23 Giugno @ 16.20

    Mi astengo dal commentare l'opportunità o meno di pubblicare interviste alle prostitute, ma di sicuro lo stato deve fare di tutto per incassare le tasse sugli incassi della signora in questione. Altrimenti al prossimo contribuente colto in flagrante per entrate di denaro dalla provenienza ignota, non resterà che rispondere: "ah, quei soldi? Sono esentasse: mi prostituisco un paio di volte al mese".

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro