21°

Parma

Cambi, il futuro da imprenditore è ancora lontano

Cambi, il futuro da imprenditore è ancora lontano
Ricevi gratis le news
0

Georgia Azzali
Punterà sul suo talento  creativo, l'ex  re della Margherita. Su una nuova linea di  magliette che è un inno alla rinascita: «Freee», con tre «e», perché sia esclamazione vera.  Ma Matteo Cambi -  libero da giovedì dopo un paio di mesi di carcere e altri dieci  ai domiciliari  tra comunità   Betania  e villa di famiglia - non potrà certo ripresentarsi come imprenditore dall'oggi al domani. Lui, come la madre Simona Vecchi e il patrigno Gianluca Maruccio De Marco,  hanno patteggiato  4 anni per bancarotta fraudolenta (con un mese  di condono per i reati commessi prima del maggio 2006), ma devono far fronte  a un lungo periodo di interdizione dalle  cariche sociali.  Dieci anni durante i quali non potranno ricoprire ruoli societari. «Cambi non vuole fare l'imprenditore, potrà comunque lavorare come consulente o essere assunto come dipendente», sottolinea il suo difensore Stefano Putinati.
Un percorso segnato da  alcune tappe obbligate. Il gup,  con il  parere favorevole della procura,  ha concesso a Cambi e famiglia  la libertà, perché sono venuti meno i presupposti della misura cautelare.   Nessun pericolo di reiterazione del reato, né di inquinamento delle prove o di fuga.  Inoltre, avendo  alle spalle  un  anno di pena e avendone  ancora poco meno  di tre da scontare, la legge  concede a tutti e tre   la possibilità di essere affidati in  prova ai servizi sociali.  Dovranno passare ancora alcuni mesi prima dell'udienza davanti al Tribunale di sorveglianza di Bologna, ma la strada sarà quella. «Per quanto riguarda Cambi, in particolare, continuerà l'affidamento terapeutico al Sert e allo stesso tempo l'obiettivo è quello di trovare un lavoro»,  spiega Putinati.
Ma anche per madre e patrigno con l'affidamento in prova  dovrebbe arrivare un    nuovo impiego.   «E' un aspetto che dovremo affrontare - dice il difensore Mario Bonati - ma  prima di chiedere l'affidamento in prova dovranno passare necessariamente alcuni mesi».
A spianare la strada verso i domiciliari, prima, e  ora  alla libertà è stato anche il  maxi risarcimento che  Cambi e famiglia hanno messo a disposizione dei creditori: 21  milioni di euro  soprattutto in beni immobili.  E' questo l'accordo  tra curatela fallimentare e  creditori firmato lo scorso novembre.  Ciò significa che la gran  massa di coloro che vantavano  crediti  non  possono più pretendere nulla,  anche se il termine ultimo per insinuarsi al passivo  è il 23 dicembre prossimo.
Il buco complessivo?  Ancora non è possibile avere una cifra precisa, proprio perché la procedura non è finita, ma al  momento il passivo fallimentare è di circa 100 milioni.  E in quattro mesi ne sono stati recuperati la metà: una cifra record,  perché spesso si va avanti per 10-15 anni, arrivando a mettere insieme  ben poco se si considerano anche le spese.
Insomma, soddisfatti o  meno, la gran parte dei creditori ha firmato l'intesa e  avrà quanto concordato in tempi brevi. I 21 milioni di euro sono la stima fatta sui  beni messi a disposizione  dalla famiglia.  A parte i  Rolex di De Marco - che hanno fruttato  860mila euro - e un bilocale in strada Nuova per cui sono arrivate numerose offerte, il patrimonio di  casa Cambi andrà all'asta in autunno. E il ricavato  - crisi permettendo - potrebbe  superare  le previsioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

19commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

6commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

1commento

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

1commento

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

Tg Parma

Affare Parma - Desports: la Cina apre gli investimenti esteri Video

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto