10°

20°

Parma

A Parma piacciono i paradisi fiscali

Ricevi gratis le news
0

Trasferire la sede di una società o prendere la residenza in un «paradiso fiscale» è uno dei modi più classici per eludere gli obblighi con il Fisco italiano. E più di un quarto dei redditi di tutta Italia che cercano di sfuggire alle tasse in questo modo viene prodotto a Parma e provincia.
Quella che la Guardia di Finanza chiama «esterovestizione della residenza fiscale» riguarda capitali per 1,2 miliardi in tutta Italia nel periodo gennaio-maggio 2008. Si tratta di denaro che per il Fisco sarebbe l'imponibile su cui calcolare Irpef e Irap. Ma se una persona o un'azienda hanno la residenza/sede legale in un Paese dove si pagano pochissime tasse, al fisco italiano si deve pagare ben poco.
Proviene da Parma il 26,7% dei capitali di persone che, secondo l'accusa dei militari, speravano nell'elusione internazionale: l'imponibile individuato è di 320.730.883 euro. Di questo, l'imponibile Irap recuperato a tassazione ammonta a 317.551.478 euro.

IL BILANCIO DI 5 MESI. Il dato emerge dai risultati dell'intensa attività investigativa della Guardia di Finanza di Parma. Il comandate, colonnello Cristiano Zaccagnini, sta spiegando in questi minuti i dettagli dell'attività. Dettagli che, come di consueto, vengono presentati in occasione della celebrazione del anniversario (il 234°) di fondazione della Guardia di Finanza.
Il quadro complessivo degli interventi include accertamenti su aziende e negozi, sequestri di droga e di prodotti contraffatti, affitti in nero ed evasori totali chiamati a rendere conto delle loro attività davanti allo Stato.
Fra gennaio e maggio 2008 le fiamme gialle parmigiane hanno effettuato 83 verifiche sostanziali e 200 controlli, hanno denunciato 25 persone e hanno scoperto «elementi positivi di reddito non dichiarati» per 372.225.362 euro. Altri 148.707 euro sono le ritenute non effettuate e/o non versate, 105.977 euro i ricavi non contabilizzati. Sono stati fatti accertamenti sull'Iva dovuta per 70.912.585 euro.

IL MONDO DEL «NERO». Nemmeno a Parma mancano gli evasori totali, cioè persone che hanno un'attività o comunque risiedono in questa provincia ma agli occhi del Fisco, in pratica, non esistono. Le Fiamme gialle hanno scoperto 27 evasori totali nel Parmense, con una base imponibile segnalata di 60.641.256 euro e un'Iva dovuta per 6.098.201 euro.
Buoni risultati vengono anche dalla lotta agli affitti in nero. Sono stati effettuati in cinque mesi 18 interventi, di cui 13 conclusi con esito positivo. Sono stati trovti 8 lavoratori in nero o comunque irregolari, dei quali 2 erano immigrati clandestini.
Per quanto riguarda le operazioni antiriciclaggio, sono stati controllati 21 trasferimenti di importi superiori a 12.500 euro (da fine aprile infatti il limite per evitare controlli è sceso a 5mila euro). Sono state riscontrate violazioni della normativa antiriciclaggio per 5.197.360 euro e a 30 persone è stato fatto il verbale. Fra queste rientra anche la prostituta uruguayana che dovrà pagare le tasse in virtù di una disposizione del decreto Bersani-Visco del 2006.
I controlli per i casi di danni erariali hanno portato ad effettuare 53 verbali. Sono 3 le violazioni riscontrate, per un importo totale di 19.777.524 euro.

CONTROLLI SULLA SPESA PUBBLICA. Nell'attività della Guardia di Finanza rientrano i controlli sulla spesa pubblica comunitaria, nazionale e locale. Da questo filone di indagini emergono alcune irregolarità nella sanità pubblica di Parma e provincia. E qui torna il problema dei medici di base che hanno ottenuto il rimborso per pazienti che in realtà erano deceduti.
Ammonta a 503.950 euro l'importo totale indebitamente pagato ai medici di base. L'Ausl ha avviato le procedure di recupero delle somme - che riguardano il periodo 2003-2007 - nei confronti di 291 medici di base. Dovranno restituire in tutto 294.667 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: