19°

Parma

Asfalto "molle": saltano i voli per Londra e Palermo

Asfalto "molle": saltano i voli per Londra e Palermo
Ricevi gratis le news
13

Il caldo apre piccole crepe sulla pista di atterraggio e i voli Ryanair per Londra e Windjet per Palermo saltano. E' successo ieri pomeriggio: i voli della compagnia low cost sono stati dirottati a causa dell'asfalto "molle".

I parmigiani che all'aeroporto «Verdi» stavano aspettando di imbarcarsi sul volo delle 15,20 diretto allo scalo londinese di Stansted hanno così avuto un'amara sorpresa:  il volo è stato cancellato, e l'aereo in arrivo da Londra è stato dirottato su Orio al Serio, nel Bergamasco: per i passeggeri che dovevano arrivare al "Verdi" sono stati messi a disposizione tre pullman, giunti a Parma verso le 18,30. 

E' poi saltato anche il collegamento per Palermo: i viaggiatori che avevano prenotato il volo Windjet sono stati dirottati su Forlì: sono 115 le persone che dovevano partire dal "Verdi".

LO SFOGO DI UN LETTORE: "VACANZE FINITE PRIMA DI COMINCIARE". Sulla vicenda ci ha scritto un lettore, Stefano Compiani di Salsomaggiore, arrabbiato e deluso per il volo sfumato all'improvviso.

«189 passeggeri lasciati a piedi sull'asfalto "molle" del Verdi. Oggi pomeriggio alle ore 14, con il check in già iniziato e circa 15 turisti che avevano già “imbarcato” le loro valigie, arriva lo stop. L'aereo della Ryanair in arrivo da Londra viene “dirottato” sull'aereoporto di Orio al Serio dal quale ripartirà vuoto alla volta di Londra (notizia comunicata dagli addetti di Parma). L'atterraggio sulla pista del Verdi non è possibilie e non viene autorizzata causa asfalto deteriorato per colpa delle elevate temperature estive. Dopo una settimana a 36 gradi il volo della domenica con temperature di poco sopra i 30 gradi non riesce ad atterrare perché l'asfalto è molle. Al termine della settimana dove si annunciano i lavori di ampliamento e il potenziale aumento dei voli ci accorgiamo di “averlo molle”. L'asfalto. In ogni caso per alcuni dei 189 passeggeri le vacanze sono finite ancora prima di iniziare».

Tutti i dettagli sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    27 Luglio @ 18.47

    Caro signor sgnauss, i suoi stessi dati dimostrano che , se la larghezza della pista di Parma può rientrare nella media , la lunghezza è decisamente insufficiente per il traffico dei maggiori aerei utilizzati dalle Compagnie nazionali ed internazionali per i voli a breve e medio raggio. E' la più corta di quelle che Lei dottamente cita ,salvo Firenze. C' è anche il problema della scarsa resistenza del fondo in asfalto, causa del disservizio di ieri , in confronto a quello, robusto, in cemento. E' importante, signor sgnauss ,per la valorizzazione di un Aeroporto, che vi operino Compagnie di una certa importanza , poiché offrono un servizio di affidabilità nettamente superiore a quella di piccole Compagnie "artigianali", altrimenti il rischio di disguidi come quello che lamenta il signor Stefano è maggiore. Certo , Lei odia l' Aeroporto di Parma , per cui peggio va e meglio è , ma questa sua posizione , non credo sia condivisa da tutti i Parmigiani. L' unico Scalo che , secondo i suoi stessi dati, ha caratteristiche più modeste di Parma , è Firenze. Lei dice che fa cento movimenti al giorno. E' vero anche questo , ma le caratteristiche della pista di Firenze sono talmente carenti che , come Aeroporto di Firenze , viene correntemente usato quello di Pisa. L' MD 80 e l' MD 82 non sono altro che modelli del DC 9 con la carlinga un pò più lunga del modello vecchio. Come vede non sono l' unico a Parma a non capirne di trasporto aereo . Siamo in due. Peccato che , alla Scuola di Volo , non le abbiano insegnato che ciò che gli altri capiscono o non capiscono , non vale meno di quel che capisce o non capisce Lei, altrimenti sarebbe piacevole ed istruttivo parlarle. Oggi Lei sa meglio di me che l' aereo è un mezzo di trasporto essenziale per lo sviluppo commerciale, scientifico ,turistico e politico di una Città. Parma, oltretutto , è anche sede dell' Authority Europea per la Sicurezza Alimentare , che richiede con insistenza maggiori collegamenti aerei. Un Aeroporto a Parma , con bacino d' utenza nelle Province di Reggio Emilia, Piacenza, Mantova , Cremona sarebbe , ed è, pienamente giustificato. Credo anch' io , come Lei , che non sia opportuna una disseminazione generalizzata di piccoli Aeroporti , per cui oggi , ogni Capoluogo di Provincia vuole avere il suo , magari con un solo volo al giorno. Ma non è questo il caso di Parma. Almeno sulla Metropolitana , invece, siamo d' accordo. Meglio che niente....

    Rispondi

  • enrico

    27 Luglio @ 16.51

    non scendo in particolari tecnici che nn sono di mia competenza e nn sto a parlare di lunghezze larghezze e modelli aerei che dovrebbero atterrare! io critico, essendo abitante in zona crocetta, della posizione pericolosa dell aeroporto! nato intendiamoci nn per diventare quello che si vuole far credere! fino a dieci anni fa era solo per voli di velivoli molto piccoli... ultraleggeri si dice? ora ci sono voli con aerei con dimensioni molto grandi. per esempio il volo catania, un aereo di grosse dimensioni, che quando atterra dalla parte della via emilia, per intenderci, fa paura! i piani alti del quartiere che si ritrova a ridosso dell aeroporto vibrano all avvicinarsi dell atterraggio. A voi che vedo essere competenti, c'e' la compatibilita', la sicurezza che questo aeroporto possa far atterrare aerei di queste dimensioni? ci sono palazzi a 4 5 piani nelle vicinanze! c'era gia stata una polemica sulla gazzetta con un articolo proprio sul volo catania. nn si puo pensare che parma possa diventare un aeroporto per esempio come quello di bergamo, io l ho visto e penso sia il doppo se nn di piu di parma. e intendiamoci e' fuori citta' di molto! il ns dista quanto dal ns centro storico??? e parlate di aeroporto in stile malpensa bergamo ecc? ma voi siete pazzi!!!!! il primo e' colui vuole sperperarne soldi pubblici!!

    Rispondi

  • Matteo

    27 Luglio @ 16.13

    Il Sig. "Sgnauss " prima di dire che l'aeroporto di Parma è inutile, dovrebbe magari prima farsi un viaggio sui super affollati aerei che partono da quest'aeroporto!!!!! Se si viaggia un pochino per il mondo in Aereo magari invece che parlare, si capirebbe la necessità assoluta di potenziare quest'aeroporto che alle soglie del 2010 dovrebbe avere almeno 3 voli in più!!! E aprirlo ad altre compagnie low-cost (vedi Forli e Pisa)..Ma possibile che Pisa e Forli hanno un aerporto e Parma (sede di Barilla, Parmalat, Mutti,Bormioli, EFSA ecc) abbia 3 voli in croce??? Ci siam fatti fregare anche l'alta velocità + la Metro non si sa ancora se si fà, ma quand'è che cresce anche Parma??

    Rispondi

  • Stefano

    27 Luglio @ 15.42

    Completamente d'accordo con il Sig. Sgnauss... io ho dato 3 possibilità all'aereostazione di Parma. Per ben 2 volte non sono riuscito a partire da Parma (il ritorno era naturalmente impensabile senza una giustificazione ed Alitalia di certo non regalava i biglietti) ed una volta partito con notevole ritardo ma il ritorno deviato a Bologna perchè saremo rientrati a Parma dopo le 22.00 (orario di chiusura). Almeno ieri avevano una giustificazione il famoso asfalto molle! Spero i lavori non vengano effettuati dalle aziende che operano abitualmente sulle nostre strade perchè i risultati sono ben visibili a tutti!

    Rispondi

  • GEKO

    27 Luglio @ 13.31

    Scusate la pesantezza... ma colevo aggiungere che queste cose non succedono solo da noi.... venerdì é successa la stessa cosa a Pisa... e per un paio di ore é stato chiuso anche il loro scalo... per ritornare ad essere operativo come a Parma...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

12commenti

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

IL CASO

Albero travolge un taxi e due auto in centro a Roma: un ferito Foto

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro