21°

Parma

Luca e Davide, la vera «forza» di Gaione

Luca e Davide, la vera «forza» di Gaione
Ricevi gratis le news
0

di Mara Varoli

I ragazzi sono già lì. A gruppetti, nel sagrato, seduti in chiesa con la chitarra in mano e sotto il pergolato. Nel giardino dove un anno fa hanno messo le radici due ulivi: uno per Luca e uno per Davide, vittime del terribile incidente di Cascinapiano. In quella notte del 27 luglio 2008, quando dopo una grigliata tra amici, Davide Ghirardi, Luca Costantino, Matteo Magri e Alberto Sottili sono partiti per Tizzano, la discoteca estiva frequentata  da chi da poco è diventato maggiorenne. L'Opel corsa sulla quale i quattro ragazzi di Gaione viaggiavano  ha sbandato ed è finita nell'altra corsia, schiantandosi contro una Focus, che proveniva dalla direzione opposta. Luca e Davide sono morti sul colpo; Alberto e Matteo vengono estratti dalle lamiere e trasportati in Rianimazione. «La verità è che siamo tutti spaventati - scrive Bruno Sottili, il papà di Alberto, nel suo diario di sfogo -. Ci raccontiamo di come abbiamo saputo dell'incidente, di quello che è successo a Gaione nella notte». A Gaione, in questa frazione a pochi passi da Parma. E Sottili non dimentica: «La nostra angoscia era la vostra angoscia».

Ci sono tanti scout alla messa dell'anniversario e Francesco e Tommaso non mollano la divisa, nemmeno per fare i chierichetti: Davide ne sarebbe stato felice, perchè anche lui era uno scout.
Giovanni e Silvia, i genitori di Luca, si tengono per mano, in terza fila. Massimo e Silvia, papà e mamma Ghirardi, si abbracciano. I fratelli portano le candele davanti all'altare, là dove oltre a un pallone, a una moto giocattolo, alle magliette con la scritta «Angeli come amici», il Comitato nato per ampliare gli spazi dedicati ai giovani di Gaione, ci sono anche due rametti di ulivo, presi in quel giardino lì accanto.

Ci si fa forza insieme in questa chiesa, che si riempie, dentro e fuori. Ci sono sorrisi e lacrime, perchè il tempo non asciuga nulla quando si perde un figlio, un fratello e un amico.
«Oggi sulla tomba di Luca - racconta don Severino - ho rivisto il suo sorriso; su quella di Davide c'è una girandola, che si muove con il vento, quando il vento bisogna sentirlo».
E' la messa del dono, quella di don Severino. E la sua forza arriva da Luca e Davide. «Questi momenti - - dice commosso il parroco - ci tengono uniti, mentre ci dirigiamo verso una meta, attraverso manifestazioni e sentimenti». Una messa che parla anche delle difficoltà della vita: «Cosa dobbiamo fare? - chiede don Severino - Dare quel poco che possiamo: ci vuole volontà. Il resto lo fa il Signore. Dare a tutti ciò che è possibile per vivere, noi adulti, quelle responsabilità che il Signore ci dà. E ci rivolgiamo anche ai giovani, che si devono preparare alla vita: non basta la bontà, non basta l'intelligenza, lo studio e il titolo. Anche l'amore tra un ragazzo e una ragazza non è sufficiente. L'amore va educato, se vuole essere disinteressato. L'amore è il dono di se stesso. Diversamente fallisce, perchè non tiene conto del perdono. Perciò, dobbiamo ritornare al vero amore, quello che parte da Dio e arriva all'uomo. E non lo dico da prete». Torna la forza di Luca e Davide. E torna il miracolo, di  quattro amici, che hanno insegnato tanto a queste famiglie, oggi strette dal dolore più lacerante: «E' solo grazie a voi - scrive Sottili a dicembre sul diario - se per noi, è ancora Natale».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

1commento

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

1commento

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

salute

Un'équipe dell'Università di Parma studia la chirurgia mini-invasiva contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Traffico

Nebbia a Parma: ancora disagi per chi viaggia

Code fra Reggio e Modena per traffico intenso

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Sparatorie con tre vittime in Maryland e Delaware: arrestato un 37enne

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

3commenti

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»