-4°

Parma

La Serracchiani: «Confronto sì correnti no»

La Serracchiani: «Confronto sì correnti no»
Ricevi gratis le news
0

di Laura Ugolotti

Si chiama «Semplicemente democratici», la lista che si presenterà al prossimo congresso del Partito Democratico e alle primarie del 25 ottobre appoggiando la mozione di Dario Franceschini per la segreteria del Pd. Per presentarla, è arrivata ieri l’europarlamentare Debora Serracchiani, volto nuovo del Pd, accompagnata dall'ex candidata Simona Caselli; ad aspettarla il deputato Carmen Motta, mentre la senatrice Albertina Soliani ha raggiunto poco dopo la sede di via Costituente.
«Una lista che si costruirà da sola, senza imposizioni da Roma, fortemente radicata sul territorio e che proprio dal territorio trarrà le risorse più preziose», ha spiegato l’avvocato di Udine.

Una lista che non sarà di opposizione, ma autonoma nei contenuti per dare un contributo al confronto democratico, partendo dalla partecipazione dei cittadini. «L'appello lanciato con David Sassoli, Rita Borsellino e molti altri, affinché proprio dalle persone arrivino i contributi per dare forza al Pd, ha già raccolto oltre 45 mila adesioni».
Per Debora Serracchiani il partito ha bisogno di contenuti forti, sulla legalità, la questione morale, il conflitto di interessi, da tradurre in un programma che potrà dare un contributo al congresso del Pd, in cui, dice «il confronto dovrà essere aperto, vivace, ma  dovrà uscire una sintesi, la linea politica del partito a cui tutti saranno chiamati ad attenersi». Per Serracchiani chiunque verrà eletto segretario dovrà assumersi la responsabilità di portare avanti la linea decisa, a maggioranza, dal congresso e i democratici dovranno sostenerlo, al di là di correnti e cordate, «se il Pd vuole dimostrare di poter essere un partito credibile ed autorevole, un futuro partito di governo». «Ben venga il confronto - ha chiarito - ma dobbiamo evitare di tornare alle divisioni interne ed essere capaci di andare avanti tutti insieme».

Una convinzione a cui è legata anche la sua scelta di candidarsi alla segreteria regionale del Friuli Venezia Giulia: «Ho accettato perché a chiedermelo sono state, in gran parte, persone che a livello nazionale non sosterranno Dario Franceschini; è un segnale importante di condivisione di contenuti, e la dimostrazione che possiamo superare gli schieramenti; se non ci fosse stata questa condizione non avrei mai accettato di candidarmi». E sull'alternanza tra «vecchio» e «nuovo» Serracchiani ci ha tenuto a precisare: «Non si tratta di eliminare «il vecchio; ben vengano persone come D’Alema, Bersani, Franceschini, perché tutti loro possono dare un contributo importante al partito; ma l’obiettivo deve essere quello di formare una nuova classe dirigente a partire dalle forze nuove che nel nostro Paese ci sono, e sono tante».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

AMMINISTRATIVE

Nasce il progetto civico «Siamo Salso»: «Insieme per costruire il futuro»

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

felino

Ladri sbadati beccati dalla polizia grazie al gps Video

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Uccide il suo datore di lavoro dopo una lite per 100 euro

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day