-2°

Parma

Diventa realtà la casa di accoglienza di Anita

Diventa realtà la casa di accoglienza di Anita
Ricevi gratis le news
0

di Chiara De Carli
E’ in dirittura d’arrivo il progetto della creazione di una casa di accoglienza portato avanti ormai da alcuni anni da Anita Gratland. Anita Gratland, già conosciuta in paese per aver dato il suo apporto agli alunni dell’istituto comprensivo e ai ragazzi del catechismo durante gli spettacoli musicali, da molti anni offre alle famiglie del territorio la possibilità di lasciare i figli in un luogo ospitale e sicuro e in cui imparare l’inglese, sua lingua madre, in modo semplice e naturale. Per questo, aveva organizzato la sua casa di San Polo in modo da poter accogliere durante il giorno alcuni bimbi in età prescolare diventando, nei fatti, la prima «tagesmutter» del territorio. L’idea della Gratland fu subito molto gradita dalle famiglie della zona e da lì è partita l’idea di poter tenere i bambini anche a dormire nel caso ce ne fosse stata la necessità. Ma la burocrazia ha reso le cose difficili e quindi il progetto si è ben presto trasformato in quello di una struttura che potesse diventare un luogo d’accoglienza per i minori in difficoltà. Dal 2007 Anita Gratland è entrata, con la sua famiglia, a far parte delle persone idonee ad ospitare bambini in affido. L’esperienza con i primi due bambini arrivati a San Polo ha convinto Anita a cercare con più solerzia una struttura adatta all’accoglienza di un numero superiore di bimbi in difficoltà. La grande volontà di fare qualcosa per gli altri ha portato la Gratland, che già nel 2006 aveva seguito un corso per «tagesmutter» organizzato da una cooperativa trentina, a conseguire anche la qualifica di operatore di servizi sociali e a fondare l’associazione no profit «Accoglienza», il cui nome è l’acronimo che ne definisce la missione (Aiutare Col Cuore Ogni Giorno Le persone In Eventuale Necessità di una casa Zeppa d’Amore). A partire dal prossimo settembre, la Gratland e la sua famiglia si trasferiranno in una grande casa vicino alla vecchia chiesa di Valera completamente ristrutturata dai soci dell’associazione e resa adatta ad offrire un ambiente famigliare, amorevole e sereno ai bambini allontanati temporaneamente dalle famiglie di origine oppure in attesa di adozione. A sostenere il progetto anche Ikea che ha offerto l’arredamento di due stanze da letto e una cucina completa di elettrodomestici. «Purtroppo la struttura che abbiamo trovato non è a San Polo - ha commentato Anita -. Da un lato sono molto dispiaciuta di lasciare il paese dove sono cresciuti i miei figli, ma dall’altro sono felice di poter realizzare il mio sogno di aiutare gli altri e far diventare la nostra casa un piccolo punto dove le persone in difficoltà possono sentirsi tranquille. Per conoscere meglio l’associazione è possibile contattare Anita Gratland al 340/1088634 o via email all’indirizzo accoglienza09@gmail.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

TV PARMA

Parma calcio, stasera a Bar Sport parla la società: in studio Malmesi

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

1commento

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa