12°

23°

Parma

Viale Solferino: i resti sono di Porta Nuova

Viale Solferino: i resti sono di Porta Nuova
Ricevi gratis le news
1
I  resti ritrovati in viale Solferino durante gli scavi per il teleriscaldamento sono dell’antica «Porta Nuova». Ad affermarlo è, in una propria nota,  Paolo Conforti, responsabile dell’agenzia per la Qualità urbana, ma anche studioso di storia locale e autore dei volumi «Le mura di Parma» e  «La Cittadella di Parma».
Conforti non ha dubbi a fare riferimento all’antica porta farnesiana, «I resti - spiega  - sono esattamente nella posizione in cui nel 1591 fu riedificata l’antica porta della città, quando cioè, con la costruzione della Cittadella, l’accesso sud della città fu spostato qui dalla originaria posizione di barriera Farini, seguendo le sorti delle mura che vennero ad inglobare la nuova fortezza pentagonale. La Cittadella, infatti, fu collegata al circuito murato della città con un muraglione che dalla punta del bastione di Santa Maria venne a congiungersi con le mura che si affacciavano sul torrente. La nuova porta fu costruita all’incirca nel punto segnato oggi dall’incrocio fra viale Solferino e viale Rimembranze. Al suo fianco scorreva il canale Comune, che dalla collina portava l’acqua in città, di cui lo scavo pare abbia messo a nudo parte della copertura in mattoni. I resti affiorati sembrano in buono stato di conservazione e hanno messo in evidenza un acciottolato, una pavimentazione in cotto, oltre che tracce diverse di murature».
 «Le strutture - prosegue Conforti - sono parti di elementi diversi: la base in sassi da fiume e legante è parte del muraglione cinquecentesco, così come dello stesso periodo sembrano le strutture murarie di fondazione della porta. Alcuni elementi più superficiali (quali ad esempio la pavimentazione di cotto) sono probabilmente da riferirsi al rifacimento del 1792, quando il duca Ferdinando di Borbone fece ampliare e rinnovare l’antico accesso cinquecentesco. Di questa porta d’epoca neoclassica esistono ancora i disegni dell’architetto  Cristoforo Bettoli. Della porta esistono inoltre fotografie di fine '800 fatte eseguire prima che il sindaco Mariotti ne decretasse la demolizione nel 1894, poi eseguita nel 1901. La porta portava in sommità un grande stemma ducale borbonico ed una iscrizione su pietra posta in onore del duca Ferdinando e a ricordo della “Quintam Urbis Portam...”.  Pochi sanno, però, che i fregi e le iscrizioni di questa porta furono asportati e ricomposti su un muro del cortile interno della Rocchetta, in Pilotta, dove sono visibili su richiesta. Quale importanza hanno questi ritrovamenti? Hanno - conclude Conforti - sicuramente un importante valore storico-testimoniale, ma la definizione di “reperto archeologico” la lascerei al pronunciamento della soprintendenza».
Aiello: «Rispetto dei tempi»
Sulla vicenda interviene anche l'assessore ai Lavori pubblici Giorgio Aiello: «Nonostante il ritrovamento, i lavori stanno rispettando i tempi previsti e il cantiere chiuderà alla scadenza fissata. Colgo l'occasione per ringraziare i residenti della zona per la comprensione e la pazienza dimostrata di fronte agli inevitabili disagi che abbiamo cercato di ridurre il più possibile e la Soprintendenza per l'efficace collaborazione che ha consentito di portare avanti il cantiere nel rispetto sia delle esigenze dei lavori che dell'analisi dei reperti venuti alla luce. Questo, assieme alle pronte risposte dell'impresa fa sì che fin qui gli imprevisti siano stati limitati al minimo». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    31 Luglio @ 18.28

    Allegri , residenti e commercianti di viale Solferino , vi è "andata di lusso" ! I resti di Porta Nuova non sono propriamente un "reperto archeologico" ! Approfitto dell' occasione per dire al gentile signor "e Piovani" che è vero ciò di cui parla. E' vero che , a volte , i costruttori privati ricoprono in fretta e furia gli eventuali reperti che trovano . Ma perché lo fanno ? Lo fanno perché, se avvisassero la Sovrintendenza del ritrovamento, si troverebbero col cantiere bloccato e, probabilmente , col progetto da modificare , subendone un grosso danno. Permane la sensazione che , mentre la Sovrintendenza è particolarmente severa coi cantieri privati , quando , naturalmente , un ritrovamento le viene notificato , diverso è l' atteggiamento nei confronti di lavori pubblici , nel nome della "pubblica utilità" , con la quale si giustifica di tutto. Lei sa meglo di me, signor Piovani , che sotto la parte terminale di strada Farini , verso lo "Stradone" , c' è il teatro romano . Risotterrato ! Cosa sarebbe successo se l' avesse trovato un cantiere privato ? Lei sa meglio di me che, sotto strada D' Azeglio, ci sono sepolture di Cavalieri Teutonici e Templari. Risotterrate ! Cosa sarebbe successo se le avesse trovate un cantiere privato ? Lei sa meglio di me che, sotto il campo sportivo del Collegio Maria Luigia, c' è l' anfiteatro romano. Cosa succederebbe se lo disseppellisse un cantiere privato ? Sul fatto che un lavoro possa essere fermato a tempo indefinito per rispetto a qualche ritrovamento storicamente rilevante , io sono perplesso. Condivido la necessità di onorare la Storia, però ci sono anche esigenze , attuali e concrete , quand' anche "materialistiche", di un certo peso.....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»