12°

23°

Testimonianza

La corsa di Tommy -"Io che c'ero..."

La corsa di Tommy -"Io che c'ero..."
Ricevi gratis le news
0


C'ero perché era quello il mio posto, oggi. C'ero perché quel nome serigrafato sul trofeo principale – Marco Federici – è quello del padre di mia figlia. Dovevo esserci e c'ero, anche se affrontare i ricordi è sempre una lotta. E anche il dramma di Tommy fa parte del bagaglio dei ricordi – professionali e privati – portato fin lì, a San Prospero. Sono di parte, dunque.
C'ero come c'ero l'anno scorso, ma stavolta – grazie a quell'energia potentissima che è l'amicizia – la Corsa di Tommy l'ho fatta anch'io. La camminata non competitiva, quegli 8 km in cui incominci sull'asfalto e poi ti ritrovi in casa d'altri. E non è una metafora: carraie, vigne, meleti, cortili in cui i padroni di casa oltre all'ospitalità del passaggio offrono il buongiorno e uno scherzoso incitamento ad andar più veloce. Cammini/corri guardando scorci di quasi città che altrimenti resterebbero ignoti, sorridi dei saltelli tra le mele cadute, qualcuno assaggia un pezzo di torta al (bellissimo) punto ristoro, si percepisce l'amore dei volontari – su tutti Frontiera 70 e Tommy nel cuore - nel tracciare quel percorso che non è stucchevole definire poetico. E poi mentre sorridi – all'improvviso, quando ormai non te lo aspetti più, quando intorno c'è solo bellezza – capiti lì. E anche se il fiato e le gambe ci sono, rallenti. E' il cippo di Tommy. Fiori e peluche a sfidare l'orrore e la crudeltà.
Magone. Pugno nello stomaco. E di nuovo cammino/corsa. Di nuovo meleti, di nuovo vigneti, giardini curati, abitanti e volontari gentili, il campanile di una chiesa che è sempre più vicino. Di nuovo bellezza.
Capita per fortuna molto raramente, anche nella vita di giornalista, di guardare in faccia mostruosità così enormi come quelle che hanno vissuto gli Onofri. E per cui spesso non si può fare niente, se non parole. Magari belle, balsamiche, rigonfie di affetto e partecipazione, o di verità, ma solo parole. Però c'è qualcosa che continuano a sussurrarti quel cippo e quella bellezza intorno, mentre riprende il cammino: che il filo è sottile ma visibile, e che se non puoi fare niente per arginare quel che è troppo grande, puoi sempre fare qualcosa per quel che è "di misura". Le piccole crudeltà, le ipocrisie, le piccole insensibilità, le pavidità quotidiane. Quelle che ci fanno tutti - noi, gli altri - camminare/correre nella vita meno leggeri e che si può imparare a non accettare.

P.s. Grazie a Paola, per quello sguardo luminoso, a Sebastiano, che ha imparato l'arte di nascondersi ma c'è, e a tutti i volontari che fanno vivere Tommy (e Marco) anche nel nostro passo.


Le foto della corsa

Tutte le classifiche della corsa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel