15°

29°

città in lutto

Ubaldi, l'ultimo applauso dal "suo" Comune:
"Ha avuto l'ambizione di cambiare Parma"

Ubaldi, l'ultimo applauso dal "suo" Comune:
"Ha avuto l'ambizione di cambiare Parma"
Ricevi gratis le news
1

Il "suo" Comune. Anche se chi governa oggi la città è di colore diverso, idee diverse, mentalità diverse, è proprio dal Municipio che arriva oggi un riconoscimento al lavoro che (comunque la si pensi) Elvio Ubaldi ha dedicato a Parma e al Comune per circa 40 anni. Ecco il testo diffuso dal Municipio e a seguire le parole del sindaco Pizzarotti:

Con Elvio Ubaldi scompare uno dei grandi protagonisti della storia di Parma nell’ultimo mezzo secolo.
Sarà la storia a giudicare la qualità di ciò che ha fatto nel suo lungo mandato amministrativo tutto vissuto all’interno del Comune di Parma, prima come consigliere di minoranza nelle file della Democrazia Cristiana, quindi come vicesindaco per 5 anni nella giunta di pentapartito guidata da Lauro Grossi, poi di nuovo consigliere, quindi come sindaco dal 1998 al 2007, prima di ritornare fra i banchi del Consiglio come Presidente e infine come semplice consigliere.
Quello che è certo, indipendentemente dalle opinioni, è che Elvio Ubaldi ha lasciato un segno indelebile del suo passaggio negli anni in cui ha guidato la città.
Lo ha fatto con passione, con una straordinaria dedizione e con l’ambizione di cambiare radicalmente Parma.
Il suo mandato di sindaco non verrà certamente dimenticato.
Oggi la città piange la perdita di un uomo che sicuramente è entrato nel cuore e nella mente di molti parmigiani, anche suscitando sentimenti contrastanti, ma sempre improntati al rispetto verso la persona, verso il dirigente politico e verso l’amministratore della città.

Ed ecco di seguito il ricordo del sindaco Federico Pizzarotti:

“Quando nella sua vita un uomo ha rappresentato parte della storia di una Comunità, e Ubaldi l’ha fatto con 40 anni di attività politica, è naturale lasciare alla città un indelebile ricordo e un’idea di sé. Non giudichiamo il politico: come sempre saranno i posteri, sarà la Parma che verrà a raccontare la sua vita nei libri di storia, nel bene e nel male, nonostante tra di noi ci sia sempre stata una netta diversità di idee. La mia è una riflessione dovuta, da sindaco a sindaco, da istituzione a istituzione, verso una persona che ha incarnato, e raccontato, la vita della città lungo un percorso storico ben delineato, dai blocchi contrapposti degli anni’80 al dopo Tangentopoli; dal crac Parmalat alle ultime drammatiche vicende del Comune di Parma.
Più avanti sapremo commentare, giudicare, considerare il suo aspetto politico. Questo non è il momento: oggi siamo chiamati a ricordare un uomo che non c’è più, che lascia la sua famiglia, la sua casa e la città che come istituzione ha guidato per quasi dieci anni, e che, rappresentandola, ha lasciato una traccia storica e profonda nella vita della Comunità.
In questo momento di dolore, insieme agli amministratori comunali e ai cittadini di Parma, ci stringiamo idealmente in un affettuoso abbraccio alla famiglia di Elvio”.

Le parole della politica:

I colleghi dell'esperienza Dc e di Civiltà parmigiana

Il centrosinistra

Le istituzioni

Oggi ampi servizi sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nerosso

    02 Ottobre @ 22.08

    certo, ambizioni come il ponte nord.....!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti