19°

Parma

Dirigente Ausl arrestata dalla Guardia di Finanza

Dirigente Ausl arrestata dalla Guardia di Finanza
Ricevi gratis le news
15

L'ARRESTO - All'alba di questa mattina, il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Parma ha arrestato una dirigente dell'Ausl in esecuzione di un'ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal gip presso il Tribunale di Parma. Le accuse nei confronti della donna sarebbero di peculato, corruzione e falsità ideologica.

La dirigente arrestata è Patrizia Valeri, 55 anni, medico che lavorava nel Sian (Servizio Igiene alimenti e nutrizione). Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la donna avrebbe ad esempoio chiuso un occhio a proposito di viste mediche per il rinnovo delle patenti di guida. E in cambio avrebbe ricevuto del cibo e dei capi di abbigliamento.

LE REAZIONI DELL'AUSL - Il direttore generale dell'Ausl di Parma, Massimo Fabi, ha dichiarato che l'Azienda sanitaria è stata coin volta dalla Finanza, e che ha disposto la sospensione dal servizio della dirigente, aprendo contemporaneamente un procedimento disciplinare. Fabi non ha nemmeno escluso azioni a tutela dell'immagine dell'azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    09 Agosto @ 08.46

    Abbiamo tolto una sua frase, perchè contiene un'accusa generica che coinvolgerebbe un gruppetto di alcune persone senza spiegare a chi si riferisce e perchè. Se ha accuse precise e provate, lei dovrebbe rivolgersi alla magistratura, altrimenti qualcuno potrebbe ritenerla diffamatoria, e querelare sia lei che noi.

    Rispondi

  • Salva

    09 Agosto @ 08.44

    "Pensate lei e solo una briciola...Sicuramente quello che paghera' la Valeri uno del parlamento non lo subiva............lascio finire voi..........."

    Rispondi

  • Francesco

    08 Agosto @ 17.38

    Ha ragione il signor "www.gazzettadiparma.it" . Seguiamo gli sviluppi della vicenda e vedremo. Io ho la personale impressione che, quello che è stato divulgato finora , sia un pò poco, e che gli Inquirenti non ci abbiano ancora detto tutto. Voglio dire , fermo restando che non siamo noi a fare i processi, che le accuse finora rese pubbliche contro la Dottoressa non sono poi granché. Se rilasciava certificati di idoneità al rinnovo della patente senza avere neanche visto gli interessati può essere accusata di "falso ideologico". Però gli stessi inquirenti dicono che lo faceva senza chiedere niente in cambio . Solo a titolo di favore personale, per amici , parenti e conoscenti. Se così è , il "falso ideologico" resta , però , almeno sul piano morale, fare un favore è un pò diverso dal rilasciare documenti falsi dietro compenso. Siamo sicuri che non si potrebbe trovare qualche "falso ideologico" anche in qualche certificato di malattia per assentarsi dal lavoro ? Poi , la Dottoressa esercitava , come Libera Professionista , anche in alcune Autoscuole. Non sanno nulla, di quei certificati di compiacenza , i gestori di quelle Autoscuole ? Poi c' è l' accusa di peculato, perché usava il telefono dell' Ufficio per fare telefonate private e personali . Io credo che , se andassimo a vedere negli Uffici, pubblici e privati, di tutta Italia , quante telefonate private vengono fatte col telefono dell' Ufficio stesso, dovremmo mettere in galera qualche milione di persone ! L' unico episodio un pochino "di peso" , tra quelli che ci vengono riferiti , e resta, naturalmente, da dimostrare in sede processuale, è di avere accettato regali in generi alimentari (formaggio grana ! Ma che razza di corruzione da poveri , con tutto il rispetto per il "grana"....!! ) ed in capi d' abbigliamento per avere aiutato un bar a superare alcune difficoltà riguardanti l' inosservanza di norme igieniche. Anche in questo caso gli stessi Inquirenti escludono pagamenti in denaro. Indubbiamente qualcosa di non perfettamente conforme alla Legge potrebbe anche esserci , sta ai Giudici dirlo, però, se devo essere sincero, se è tutto qui , non mi sembra, francamente, un granché . O Guardia di Finanza e Magistratura hanno dell' altro, che non ci hanno ancora detto, o la faccenda rischia di finire in un fuoco di paglia . Anche i contadini, nei tempi passati, in campagna, regalavano un cappone , o un coniglio, al Medico Condotto. Era concussione ? Ha ragione il signor "www.gazzettadiparma.it". Seguiamo gli sviluppi della faccenda. Forse il più interessante deve ancora venire ........

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    08 Agosto @ 15.07

    Per Morpheus - Solo una precisazione, per dovere di cronaca. Come vedi abbiamo lasciato integralmente il tuo commento, ma ricordiamo anche che ogni persona va considerata innocente fino a sentenza definitiva contraria. Se questa dirigente ha sbagliato è giusto che paghi, ma ovviamente le accuse contro di lei dovranno superare il vaglio del tribunale. In questo come in ogni altro caso. Non dobbiamo mai dimenticarlo, nemmeno noi giornalisti, e quindi è giusto seguire gli sviluppi di questa come di ogni vicenda giudiziaria.

    Rispondi

  • morpheus

    08 Agosto @ 15.00

    Il nome è Patrizia e il cognome è Valeri c'è scritto su tutti gli articoli di giornale. La dottoressa se ha sbagliato sicuramente pagherà per ciò che ha fatto, senza obra di dubbio. Sicuramente non potrà dire che non centra nulla oppure ce stato uno scambio di persona, perchè degli inquirente come i componenti della sezione mobile della Guardia di Finanza di Parma (Che come dicono sono molto validi, stessi inquirenti caso A.R.P.A.) e un Pubblico Ministero un G.I.P. e in procuratore della Repubblica da l'ok all'arresto.......o sono sotto sostanze stupefacenti tutti, oppure le prove ci sono.Naturalmente non si deve generalizzare e bisogna fare distinzioni tra criminali e criminali. Anche questo comportamento è sicuramente da condannare, perchè la dottoressa non ha avuto freni inibitori a rilasciare certificati di idonietà alla guida senza visitare il paziente. POI CI CHIEDIAMO MA COME MAI QUEL VECCHIETTO HA INVESTITO UNA DONNA SULLE STRISCIE ECC.Tutto questo è causato da comportamenti sbagliati come quello della Dirigente A.U.S.L. . Apprezzo vivamente l'operato della GDF perchè anche se è il corpo più mal visto in quanto tocca il portafoglio delle persone, danno quotidianamente dimostrazione di sacrificarsi nel lavoro al fine di portare un benificio alla collettività. Viva la sezione mobile del nucleo di Parma...........e grazie anche alle intercettazioni, telefoniche,ambientali,video e telematiche che oggi emergono delle storie come queste. La violazione della privacy è brutta e a me non piace, ma siccome sono un ragazzo onesto e non faccio nulla di male per fini di giustuìizia le accetto tanto, una volta trascorsi 15 gg se non escono prove o indizi non ci sono gli estremi per prorogarle. Quindi a mio modesto avviso chi è contro questo tipo di indagine ha la coscienza sporca oppure ha brutte intenzioni. Mike

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro