10°

20°

Parma

Guantanamo: intesa sui tre detenuti. Arriveranno a Parma?

Guantanamo: intesa sui tre detenuti. Arriveranno a Parma?
Ricevi gratis le news
2

L' «intesa tecnica» per la consegna all’Italia di tre detenuti di Guantanamo è stata raggiunta e – secondo quanto si apprende da fonti del ministero della Giustizia – diventerà esecutiva una volta che il documento sarà sottoscritto dal Guardasigilli Angelino Alfano e dal Attorney General Usa Eric Holder. Le firma viene data per imminente, probabilmente dopo Ferragosto.
L'accordo è stato raggiunto su tre tunisini (Riad Nasri, Moez Fezzani e Abdul bin Mohammed bin Ourgy) che hanno un procedimento penale pendente in Italia e che dunque, una volta toccato il suolo italiano, andranno in carcere in esecuzione di una misura cautelare chiesta dalla magistratura di Milano. Una volta che Alfano e Holder avranno firmato l’intesa, potrebbe passare del tempo prima che i tre detenuti vengano trasferiti in Italia. Il loro arrivo è comunque previsto entro la fine del 2009.

 A decidere dove finiranno i tre tunisini sarà il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Il carcere italiano dove attualmente sono reclusi il maggior numero di presunti terroristi islamici (circa 25) è quello di Macomer, in provincia di Nuoro. Ma per i tre tunisini provenienti da Guantanamo si sono anche ipotizzate i penitenziari di Voghera, Parma o Milano 'Opera'. Quel che è certo è che finiranno in 'Alta sicurezza 2', vale a dire il nuovo circuito creato 'ad hoc' per gli indagati, gli imputati o i condannati per terrorismo, anche internazionale, o per eversione dell’ordine democratico attraverso atti di violenza. I tre non potranno entrare in contatto con detenuti per mafia ma solo con presunti terroristi come loro, finiranno in celle da due o più posti, avranno diritto ad otto colloqui da un’ora al mese (o in alternativa altrettante telefonate) pari a quelli concessi ai detenuti comuni.
In base al documento che presto sarà firmato da Alfano e da Holder, l’arrivo dei tre tunisini avverrà con un un nuovo strumento di consegna, creato 'ad hoc' nell’ambito dell’intesa giuridica tra Usa e Ue sull'accoglimento degli ex detenuti di Guantanamo: non si tratterà nè di un’espulsione nè di un’estradizione. L’accordo bilaterale prevede che l’Italia accolga solo quei detenuti provenienti dalla base militare Usa a Cuba che risultano avere pendenze giudiziarie in Italia e che, sulla base di un provvedimento restrittivo emesso dalla magistratura milanese, finiranno in carcere. Il governo italiano ha anche verificato la posizione di un’altra quindicina di presunti terroristi di Guantanamo, tutti sospettati di essere stati in Italia o di aver avuto rapporti con cittadini italiani. Ma nessuno di loro risultava colpito da un mandato di cattura nel nostro Paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • morris

    11 Agosto @ 08.47

    Questo e' il regalo che "l'abbronzato" Obama fa all'Italia, in cambio di pochi spiccioli per ricostruire una chiesa in Abruzzo, ci invia questi galantuomini. Evidentemente non ci bastano tutti i criminali nostrani e importati, mancavano i terroristi ed ora siamo al completo. Poi c'e' ancora qualcuno che crede che Obama sia il nuovo Messia, colui che porta la pace nel mondo: Sveglia gente, questo signore, al di la delle apparenze, fa solo gli affari suoi e del suo Paese. ( E in piu' ha anche il braccino corto).

    Rispondi

  • Giorgio Russo

    11 Agosto @ 08.22

    Sinceramente spero NON vengano a Parma. Abbiamo già i Camorristi o Mafiosi in via burla con i parenti in città. Sarebbe troppo per una città come la nostra.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro