12°

19°

ALLUVIONE

Parma nel fango, ma non si arrende

Parma nel fango, ma non si arrende

Il torrente Parma in piena

Ricevi gratis le news
33

Parma nel fango, ma non si arrende

E' ancora grande emergenza, dopo l'alluvione che ha colpito e paralizzato una fetta di Parma. Se il Baganza è tornato a dimensioni normali, ieri sono rimaste importanti strade bloccate (da via Po e via Varese alla zona di via Montanara). 

I CITTADINI DEL MONTANARA FESTEGGIANO I VOLONTARI. I cittadini di via Montanara hanno organizzato un rinfresco per i volontari accorsi a spalare fango. Il rinfresco è iniziato attorno alle 19,30. Lo ha riferito il TgParma. 
Il Comune ha reso noto inoltre che per giovedì 16 ottobre è sospeso il mercato settimanale del quartiere Montanara, che si svolge di solito nel parcheggio di via Torrente Bardea. 

E' FINITA LA FASE DI ALLARME. E’ cessata la fase di allarme per i Comuni lungo i torrenti Parma e Baganza, che era stata attivata nel pomeriggio del 13 ottobre dalla Protezione civile, d’intesa con la Provincia, il servizio tecnico di bacino affluenti del Po, il centro funzionale Arpa Simc e Aipo. Sui territori lungo i due corsi d'acqua rimane la "fase di attenzione".

VIA VOLTURNO E VIA SPEZIA VERSO LA RIAPERTURA. In via Volturno e nel tratto chiuso di via Spezia stanno terminando le operazioni di messa in sicurezza e pulizia della carreggiata. La polizia municipale riferisce che si avvicina la riapertura delle due strade, nelle prossime ore. Questa mattina è stato riaperto anche il sottopasso di via Europa, che era allagato.  
Resta chiuso il tratto di via Solari fra viale Milazzo e barriera Bixio. Problemi anche nello stesso viale Milazzo.

ATTIVATO LO SPORTELLO PER LE EMERGENZE
E’ attivo uno sportello per le emergenze presso il Polo Sociale di via Carmignani 9/a (quartiere Montanara): chiunque si trovasse in situazioni di difficoltà ed emergenza, sfollati, ma anche volontari disposti a prestare il proprio aiuto, possono recarsi allo sportello, così da non sovraccaricare le altre strutture operative, dove saranno presenti operatori fino a tarda sera e comunque fino a quando sarà necessario.

L'ESERCITO ARRIVATO IN CITTA'
Militari dell’Esercito da questa mattina sono in azione a Parma e nella provincia di Alessandria su richiesta delle Prefetture in relazione all’emergenza maltempo. 

A Parma è attiva una squadra del reggimento genio guastatori paracadutisti dotata di quattro motopompe, per contribuire allo svuotamento dei locali invasi dall’acqua a seguito dell’esondazione del torrente Baganza.
«L'Esercito, attraverso l’impiego dei reparti dipendenti dislocati su tutto il territorio nazionale e all’esperienza maturata nei teatri di operazione internazionali - sottolinea lo Stato maggiore - è in grado di garantire interventi aderenti alla situazione in tempi rapidi. La Forza armata ha predisposto un dispositivo di pronto impiego, attivo con continuità su tutte le Regioni e composto da militari specializzati, materiali e mezzi idonei al soddisfacimento delle diverse esigenze e necessità».

TELECOM VERSO LA PIENA FUNZIONALITA'

E’ avviata verso la piena funzionalità la centrale Telecom Italia di via Po a Parma gravemente danneggiata dall’esondazione del fiume Baganza di lunedì scorso. Lo rende noto Telecom Italia sottolineando che questo avviene «dopo circa 36 ore di lavoro ininterrotto che ha visto impegnati tecnici dell’azienda, Vigili del fuoco e personale della Protezione Civile». Praticamente il black-out telefonico aveva coinvolto tutta la città e anche le province limitrofe.

 Ammontano ad oltre 1 milione di euro i danni provocati agli apparati, agli impianti di condizionamento e di energia, alla rete di accesso e allo stabile, dalla notevole quantità di acqua e di fango che si è riversata all’interno dell’edificio dove sono installati nodi strategici della rete fissa e mobile della zona. 

Dalle 22 di ieri sera - viene spiegato - è stato completamente ripristinato il traffico di rete fissa sia per quanto riguarda la fonia che i dati, con i primi collegamenti a larga banda che avevano ripreso a funzionare già dalle prime ore del pomeriggio. Nel corso della notte è tornata completamente in funzione anche la rete mobile 3G, dopo che nel pomeriggio di ieri era stato ripristinato il servizio 4G, mentre si sta provvedendo a riavviare anche la rete 2G.
Gli apparati di centrale sono stati alimentati grazie a gruppi elettrogeni trasportabili in attesa che il fornitore di energia ristabilisca il servizio. La viabilità fortemente compromessa, con ponti e strade chiuse, ha creato difficoltà all’accesso dei mezzi di alimentazione di emergenza, permettendo solo alle 18 di ieri la completa disponibilità di energia elettrica, prodotta attraverso i gruppi autonomi, nella centrale.

SOPRALLUOGO NOTTURNO DI PIZZAROTTI
Sopralluogo notturno per il sindaco Pizzarotti, che così nel scrive sul suo profilo Facebook: "Un'altra giornata conclusa coordinando le diverse attività per risolvere l'emergenza che ha colpito la nostra città. Le linee mobile Tim iniziano a funzionare. Le strade sono tutte illuminate, ad esclusione di 3 o 4, e anche la corrente nelle case è tornata quasi ovunque. Mancano ancora pochi garages e cantine da svuotare, e il fango dalle strade e stato lavato in molti punti. Domani provvederemo a mettere divieti di sosta alternati sui bordi delle strade per poter pulire più agevolmente. I servizi di iren sono in giro per il ritiro di rifiuti e ingombranti danneggiati. 

Grazie ancora a tutti i dipendenti comunali e di Parma infrastrutture per l'impegno speso in questi giorni. Alla protezione civile e a tutte le forze dell'ordine, e agli altri enti coinvolti. La cosa più bella di stasera è stata vedere al lavoro ancora tanti ragazzi anche a mezzanotte. Questa è la Parma che reagisce. Questa è la Parma che mi rende orgoglioso".

VIABILITA' - La situazione e le deviazioni nelle cartine diffuse dal Comune Il consiglio principale resta comunque quello di evitare di mettersi in auto, soprattutto nelle zone interessate dall'emergenza, se non in caso di assoluto bisogno.

La situazione delle strade è in continua evoluzione per le operazioni di pulizia in corso. Viale Milazzo è ancora chiusa al traffico. Si stanno facendo verifiche per poter aprire ai pedoni il ponte dei Carrettieri. Via Montanara è percorribile con cautela. Ma - appunto - resta la richiesta di evitare il più possibile gli accessi al quartiere.

SCUOLE Ecco l'elenco delle scuole chiuse mercoledì 15 ottobre

Nido d’infanzia
Zucchero Filato
Via Torrente Pessola 4

Nido d’Infanzia
Palloncino blù
Via Ognibene 25/A

Scuola d’Infanzia
Zanguidi
Via Torrente Pessola 4

Scuola d’Infanzia
Coccinella
Via Pelicelli 16

Scuola d’Infanzia
Locomotiva
Via Malvisi 1/a

Scuola d’Infanzia
Abracadabra
Via Stirone 2/a

ISTITUTO COMPRENSIVO
D'ACQUISTO

Primaria
MARTIRI DI CEFALONIA
Via Pelicelli 8/a

Secondaria di I grado
D'ACQUISTO
Via Pelicelli 10/a

Primaria
RODARI
Via Ognibene 25/a

Nido, Scuola dell’infanzia, Scuola Primaria e Secondaria
DE LA SALLE
Via Berzioli 20/a

ISTITUTO COMPRENSIVO
PARMIGIANINO

Secondaria I grado
PARMIGIANINO
Piazzale Rondani, 1

Distaccamento secondaria I grado
PARMIGIANINO presso

SCUOLA COCCONI
Strada del Quartiere

Primaria
CORRIDONI
Via Montesanto 4/a

I.T.C.
Melloni
Viale Maria Luigia, 9/a

I.T.G.
Rondani
Viale Maria Luigia, 9/a

Liceo Classico
Romagnosi
Viale Maria Luigia, 1

Liceo Linguistico
Marconi
Via Benassi, 2

Liceo Scientifico
Ulivi
Viale Maria Luigia, 3 

Peggio ancora le comunicazioni telefoniche e web, dopo l'allagamento della centrale Telecom. E poi la situazione gravissima di due strutture sanitarie come le Piccole Figlie e il complesso di Villa Parma.

Superlavoro per Vigili del Fuoco, Polizia municipale e forze dell'ordine. Anche oggi l'invito a non intasare strade e linee telefoniche se non per effettive necessità.

E resta alto l'allarme anche in montagna (Val Parma, Val Taro, Val Baganza), così come l'allarme ha coinvolto da ieri sera la Bassa di Colorno e dintorni.

Più tardi nuovi aggiornamenti, anche attraverso le dirette del Tg Parma.

La cronaca drammatica dell'alluvione (lunedì 13)

Allarme Baganza dalle 17 in città. Il torrente è tracimato allagando strada Baganza e la zona di via Po, dove è stato chiuso il ponte. Problemi anche a nord: chiuso anche il ponte Europa. Rischio evacuazione per il Palazzone, dove sono ricoverati decine di anziani. Problemi per una ventina di ragazzine che stavano partecipando a un corso di pattinaggio nell'impianto di via Po. Mobilitati vigili del fuoco, 118 e Polizia municipale, insieme alle altre forze dell'ordine in tutta la città. Non mettersi in strada se non per motivi di assoluta necessità.

Ore 18 - L'acqua è arrivata addirittura fino a via Bixio. La situazione è comunque di paralisi in quasi tutta la città. L'acqua del torrente aveva infatti già invaso via Varese e aveva mandato in tilt la circolazione fino a viale Villetta ed oltre.

Ma la situazione non è meno caotica dalla parte opposta della città. In via Europa il traffico non scorre nonostante il grandissimo impegno della Polizia municipale e delle altre forze dell'ordine.

Altri problemi in zona Stazione, dove si sta bloccando l'accesso da via Bottego e da via Monte Altissimo.

Grossi problemi anche nelle comunicazioni telefoniche, e in parte anche nell'accesso al web. La raccomandazione è quella di limitarsi alle sole telefonate urgenti, senza intasare ulteriormente e inutilmente la rete.

Ore 19 - Chiuse tutte le scuole della città - E' stato annunciato che martedì 14 ottobre saranno chiuse tutte le scuole della città. Nel frattempo, un intero piano di Villa Parma è senza elettricità: il 118 si sta mobilitando per l'evecuazione. E alla Protezione civile di via del Taglio si stanno allestendo posti letto per chi non avesse la possibilità di trascorrere la notte a casa. Nel frattempo, continua a piovere ancora con grande intensità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Simona

    15 Ottobre @ 23.38

    ma ieri mattina no! Almeno dove mi sono recata io.

    Rispondi

  • Simona

    15 Ottobre @ 23.36

    Si si al pomeriggio di ieri già facevano entrare. Probabilmente dovevano organizzarsi. Meno male !!! Chiedo scusa per la critica!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Ottobre @ 21.44

    ALLORA , PER ESSERE INQUADRATI COME VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE BISOGNA : iscriversi al Gruppo di Protezione Civile del Comune , oppure ad una di quelle Associazioni che se ne occupano per finalità istituzionale , come Croce Rossa , Assistenza Pubblica , SEIRS , eccetera. In genere i nuovi arrivati seguono un corso di addestramento con un piccolo esame finale . Questo non impedisce a chi vuole di infilare un paio di stivaloni , prendere una pala ed andare ad aiutare , PERO' FA QUESTO SOTTO LA PROPRIA ESCLUSIVA RESPONSABILITA' , A SUO RISCHIO E PERICOLO . Non deve intralciare il lavoro del personale "strutturato" , e non può usare apparecchiature della Protezione Civile . Ci sono anche i Vigili del Fuoco volontari che affiancano i "permanenti" , ma , lì , la cosa diventa più complicata.

    Rispondi

  • Caliburnus

    14 Ottobre @ 22.06

    Non si arrende? Parma se ne frega! Io abito in via manzoni, avevo 1,5 metri d acqua in cantine e garage. Fatto richiesta di aiuti stamane alle 6. Risultato: abbiamo vuotato tutto con un gruppo elettrogeno nostro e una pompa del cavolo. La protezione civile è passata, ha visto e ha riso. Ora, ore 22 h, abbiamo quasi finito di vuotare l acqua. Sapete la fresca risposta dei vigili del fuoco riguardo i 40 cm di fango? "Noleggiatevi un bobcat". Applausi!!

    Rispondi

  • Marco73

    14 Ottobre @ 19.14

    Egregio sig. Michele (il quale denomina il Sindaco "Pizzarotto"), visto che è così preparato invece di far polemica, che non serve ne a Lei e a nessun altro, alle prossime elezioni si candidi, così poi metterà in mostra tutto il suo valore di amministratore pubblico.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

2commenti

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va